Salta i links e vai al contenuto

Io non lascio traccia

Lettere scritte dall'autore  

io non lascio traccia, non ne ho lasciata, o forse è stata labile come un’impronta sul bagnasciuga ed un onda l’ha cancellata.
I miei ricordi sono chiodi arruginiti, ma ancora saldamente piantati, mentre io non ho lasciato ricordi o forse sono stato come un pupazzo di neve sciolto al primo sole.
Mi da amarezza questa convinzione ed aldilà delle solite frasi di circostanza credo proprio sia così, perchè le tracce le segui, a volte a ritroso e ritorni lì da dove sei partito, ma da me non è tornato nessuno.
Io non lascio traccia, o le mie sono state le briciole della favola, mangiate da un corvo prima che potessero essere la guida per il ritorno.
Il corvo talvolta è stato biondo, altre castano con occhi scuri o chiari e lineamenti belli, ma pur sempre un corvo, affamato e senza scrupoli.
Io non lascio traccia e canto questa frase da giorni, l’unica che mi ricordi di questa canzone. Non lascio traccia, come un aereo che in alto regala una splendida scia di bianca condensa che evapora e sparisce di lì a poco, giusto il tempo per pensare ad una lettera che ricordi un nome. E tante sono le lettere passate, qualcuna appena scritta altre tatuate o marchiate sulla pelle. ogni lettera un ricordo, un pensiero nostalgico ma solo per me, perchè io non lascio traccia.

L'autore ha scritto 50 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

7 commenti

  1. 1
    reborn -

    Ogni persona lascia una traccia,e questa traccia viene lasciata in un posto che noi chiamiamo cuore,questo posto nel quale costudiamo le nostre tristezze le nostre paure e le nostre felicità,la vita è bellissima,però bisogna saperla vivere…ho letto la tua lettera e mi ha colpito tanto per la tristezza che stai vivendo…si sente come se la tua anima piangesse…e si fosse quasi arresa ad una vita che non ti ha riempito il cuore di gioia…ma hai tutto il tempo per rimediare…bisogna trovare la persona giusta con cui vivere il nostro vero amore,non avere paura…cerca e trova il tuo amore…ricordati che i sogni non si realizzano più da quando cominci a pensare che non possano materializzarsi,abbi fiducia in te e nelle tue doti,la tua forza di volontà deve essere superiore alla paura di non farcela…”tu non lasci traccia”….a me per esempio una traccia già me l’hai lascita colpendomi particolarmente con la tua lettera..devi essere pronta a ricominciare…e sono convinto che ce la farai,la bellezza ci circonda..una luna ..le stelle il sole…il mare..le montagne…sono fantastiche accontentiamoci di loro per goderci la vita..io passo serate a fissare le stelle…scrivendo poesie..sono sensazioni bellissime..non so se sei religiosa..ma affidarsi al signore…è la cosa più bella che si può fare,ti abbraccio

    reborn

  2. 2
    Piera -

    Ciao, mi unisco a quello che ha scritto Reborn, la traccia l’hai lasciata perchè è molto toccante la tua lettera, sembra una bellissima poesia, è una bellissima poesia.
    Sembra piuttosto che gli altri lascino o abbiano lasciato tracce su di te, nel tuo cuore, molto sensibile..
    Non ti scoraggiare, non è vero che non lasci traccia, ognuno di noi è importante per gli altri, anch’io a volte sento di non esistere per gli altri ma poi scopro che è quando mi convinco di questo pensiero che mi chiudo e che respingo gli altri, sono io che li allontano. E’ difficile accorgersene, ma succede, succede a tutti.
    Io penso che tutti abbiamo bisogno di tutti
    Un abbraccio affettuoso

  3. 3
    rossana -

    Obiuan,
    se ti può consolare, sono ben pochi i comuni mortali che riescono a lasciare tracce in grado di superare la seconda generazione…

    inoltre, per restare nell’ambito dei rapporti di coppia, non credo che il ritornare sui propri passi possa mai essere molto utile nè proficuo a nessuno dei due partner.

    non ti avvilire così. guarda avanti con maggior fiducia!

  4. 4
    Mariù -

    @ Reborn
    Hai lasciato tu traccia su di me..Post magnifico.

  5. 5
    reborn -

    @ Mariù grazie mille per i complimenti,mi fa piacere che ti piace il mio post,l’ho scritto con il cuore sperando abbia un effetto benefico e di riflessione

  6. 6
    nic -

    pero’ che cavolo……. hai lasciato traccia. le due figlie. hai lasciato traccia con un matrimonio non andato proprio bene.insomma un po’ di ottimismo.sono momenti.certe volte passano in fretta,altri no proprio subito. un po’ di pazienza.

  7. 7
    Sissi -

    Ciao Obi,
    conosco molto benela sensazione di cui parli, l’ho sentito e pensato tante volte. Mi sono accorta però che spesso la traccia che manca è proprio quella che non lasciamo a noi stessi. Mettiamo un altro esterno sulpiedistallo e svalutiamo tanto noi stessi, da sostituire la nostra pienezza interiore con un vuoto che possimao colmare da dentro solo noi. Complicato vero? 🙂 Mi asocio ccmq a coloro che ti dicono che una tracia l’hai senz’altro lasciata. Io sono una di quelli, ma il punto è che forse più che cercare tracce all’esterno, potresti provare a scandagliare in te per vedere cosa trovi. Ci saranno altri a dirti che sei importante, ma per te continuerà a non avere valore se continui a non dartenen tu. Inoltre continuerai ad attribuire valore a chi non te he ha saputo dare perché, probabilmente, non ne ha dato neppure a se stesso. Froza! non sei solo! 🙂

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili