Salta i links e vai al contenuto

Io 13 anni, lui 18.. ??

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, dal titolo potrete già capire che sono una ragazzina di 13 anni, lui un ragazzo di 18… Stiamo insieme da 4 mesi. I miei lo stavano già accettando x la sua età, avvertendomi sempre che lui ha le sue “esigenze”, mentre io che ho ancora 13 anni no… Il mio ragazzo venne anche a casa mia per parlare con mia madre, chiarendole che mi avrebbe rispettata e aspettata, fin quando non avrei raggiunto l’età appropriata diciamo.. Dopo 2 mesi e mezzo qualcosa fra di noi successe, non voglio andare nei minimi dettagli, ma facemmo diciamo il minimo.. Mia madre lo venne a scoprire, mi caccia di casa e mi manda dai miei nonni.. Ora non ne vogliono sapere più niente, dicono che devo rompere con lui e se non lo faccio lo denunciano.. Credono che lui oltre allo sbaglio che ha fatto (e che ho fatto anch’io) , non mi avrebbe più aspettata, però lui ha parlato anche al telefono con i miei giurando di non farlo mai più e di rispettarmi.. ma i miei non lo credono.. dicono che ormai abbiamo perso la loro fiducia.. Io non so più come fare.. ora vorrei chiedere consigli da voi per far sì che questa storia tra me e lui continui senza più queste discussioni, senza sentirci e vederci di nascosto…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

3 commenti

  1. 1
    Nathan -

    Sei poco più di una bambina, bene fanno i tuoi genitori ad essere contrari. I rapporti più equilibrati sono fra coetanei. Quanto al fatto che lui sappia aspettare non ci crede nessuno. Se i tuoi genitori lo denunciano rischia la galera..

  2. 2
    Phil95 -

    Diciamo pure che l’età è importante, ma se lui davvero è come lo hai descritto….lo “sbaglio” come lo chiami tu capita, voglio dire….e tua mamma ti caccia fuori di casa????
    Ma che è?
    Ripeto, lui poteva benissimo avere le sue esigenze ma se aveva detto che ti avrebbe aspettata e poi “lo sbaglio” lo avete fatto insieme….la reazione di tua mamma, con tutto il permesso, mi sembra un po’ eccessiva,
    Non hai nominato tuo papà, forse lui è d’accordo con te e magari con lui riuscirete a trovare una soluzione….ed i tuoi nonni?
    Saluti!

  3. 3
    IO -

    se mia figlia a 13 anni mi porta uno di 18 a casa, lo prendo, gli dico 2 paroline e lo rispedisco al mittente.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili