Salta i links e vai al contenuto

Invasioni di serie A e invasioni di serie B

Lettere scritte dall'autore  aldo46

Dalla scorsa settimana, da quando è iniziata l’invasione in Ucraina, la stampa, i politici italiani ed europei sono unanimi nel condannarla, da punto di vista umanitario concordo, dal punto di vista politico e dal “regime” mediatico dell’occidente, meno. Quasi ogni tg, e in particolare Rai e La7 dedicano interamente le loro informazioni nel condannare con varie interviste, anche con immagini di bambini in condizioni disumane, a memoria non ricordo una guerra dove i bambini giocavano..Ma questa è solo una faccia di questa invasione di serie A. Ai meno giovani, ricordo l’invasione della Palestina, dove gli americani fornirono carri armati, missili, bombe e quant’altro per sconfiggere i palestinesi. La chiamavano guerra di difesa del popolo israeliano. Quando hanno vinto, si sono tenuti le terre dei palestinesi. Non ricordo che nell’occidente la stampa, i politici abbiano applicato sanzioni o informazione a senso unico come sta avvenendo oggi da noi. questa èstata una invasione di serie B. Aldo

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Invasioni di serie A e invasioni di serie B

Altre sul tema

Altre nella categoria: riflessioni

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili