Salta i links e vai al contenuto

Invasione di “sportivi” sui marciapiedi

Lettere scritte dall'autore  montepenna

Buongiorno,
allego quanto scritto al comune e regione, aggiungendo che in base ai decreti, interpretazione libera, si può fare attività sportiva negli spazi dedicati, mentre invece i marciapiedi cittadini sono diventati piste da corsa di dominio esclusivo di questi personaggi, tra l’altro molti arroganti e maleducati, come si sa una persona che corre per effetto della salivazione e percentualmente più contagiosa di una persona che cammina, si parla di presenza di ” aerosol” nella distanza che va da 3 a 5 mt, uno che corre in mezzo a disabili, bambini e anziani senza rispettare le regole potrebbe di fatto infettare decine di persone che invece vorrebbero farsi una passeggiata rilassati.
ritengo il fatto molto grave per il mancato rispetto della salute altrui.
faccio notare che ad oggi non ho ancora visto o riscontrato nessun intervento da chi dovrebbe far rispettare queste basilari regole.
ringrazio per un vostro eventuale intervento nel vostro quotidiano in merito a quanto sopra
cordiali saluti
Aldo Bertolotti

Buongiorno Sig. Bertolotti,
La ringraziamo per la segnalazione, assicurando che il personale della Polizia Locale, impegnato su tutto il territorio cittadino a far rispettare le normative anti covid fin dall’inizio della pandemia, implementerà i controlli nella zona da Lei evidenziata.
Cordiali saluti.

La Segreteria Assessorato alla Sicurezza, Polizia Locale, Immigrazione, Personale e Pari Opportunità e relativi Diritti
email: asssicurezza@comune.genova.it
tel. 010-5572283/284/274

Da: Deuerer [mailto:deuerer_italia@da-be.it]
Inviato: mercoledì 17 marzo 2021 08:47
A: segreteria.sindaco
Oggetto: mancato rispetto regole covid in corso italia

Buongiorno,
sono Aldo Bertolotti, abito a Genova Quinto, quasi ogni mattina vado a camminare in corso Italia, altre volte solo per passeggio, lungo tutto il corso è stata fatta una pista ciclabile e di fianco a questa quella dedicata a persone che corrono a piedi, malgrado questi spazi a loro riservati si vedono persone andare in bici, correre, monopattini, pattini e quanto altro sul marciapiede ovviamente senza mascherina, facendo lo slalom tra persone di ogni età che invece rispettano le regole indossando la mascherina.
Ho richiesto alcune volte a varie forze dell’ordine di intervenire per tutelare i cittadini, ma vedo che questa arrogante situazione non è per nulla cambiata.
Visto che molti di questi “ rambo”, lasciano il cervello a casa , vi chiedo di intervenire affinché i cittadini possano passeggiare in sicurezza sul marciapiede.
Ringrazio e cordialmente saluto
Aldo Bertolotti
335385454

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Invasione di “sportivi” sui marciapiedi

Lettere correlate a:

Invasione di “sportivi” sui marciapiedi

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili