Salta i links e vai al contenuto

È innamorato o no? Che devo fare?

Lettere scritte dall'autore  

Stiamo insieme ormai da dieci mesi.

Due mesi prima di stare con me lui ha chiuso una storia di tre anni soffrendo molto.

Lui è la mia prima storia seria.

Arrivati ai sei mesi gli dissi di essermi innamorata di lui (era la prima volta che provavo un tale sentimento per qualcuno) ; lui non disse niente. Accettai la cosa ed andai avanti senza problemi, fin quando decisi di volerne sapere di più.

Circa due mesi dopo gli chiesi cosa ne pensasse e dopo un silenzio pesantissimo disse di non essere innamorato di me.

Crisi isterica, pianti ed urla dopo, lo convinsi a restare con me, gli spiegai che saremmo comunque riusciti ad andare avanti, che stavamo bene insieme e che non aveva senso buttare via tutto.

Due giorni dopo si presenta a casa mia e, piangendo, dice che non se la sente di andare avanti, che non è giusto. MI LASCIA.

Sto malissimo, mi dispero, soffro. Due ore dopo suona il campanello: è di nuovo lui che dice che ha cambiato idea, che si è reso conto di stare male e che voleva provarci.

E ci stiamo provando. Sono due mesi che andiamo avanti dopo quella giornata per me terribile. Stiamo bene insieme, molto bene. Lui però ancora non ha detto niente ed io per paura non ho ripreso l’argomento.
Vorrei sapere cosa pensa, cosa prova, ma la cosa mi terrorizza.

La storia procede come prima se non meglio.

Cosa ne pensate? Cosa dovrei fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    Babi -

    Penso che la verità, per quanto dolorosa, debba essere sempre detta e ascoltata. Fingere che tutto vada bene per paura di guardare in faccia la realtà non fa altro che rimandare e rendere più pesante un confronto inevitabile.

  2. 2
    The Dreamer -

    D’accordo con Babi vorrei aggiungere dell’altro.
    L’amore non è racchiuso in una dichiarazione, l’amore lo dovresti leggere in ogni azione quotidiana, dal modo in cui ti guarda, da come ti cinge i fianchi, da cosa ti racconta della sua giornata, dalla voglia di andare con te a fare una gita la domenica, da qualche piccola sorpresa tipo una margherita colta per strada..
    Dire “ti amo” dovrebbe essere la semplice conseguenza di tutto questo, niente di difficile, niente di così complicato, il naturale bisogno di esternare un sentimento che ti faccia credere davvero e totalmente che sia per sempre…
    Io non conosco quest’uomo, forse nella sua infanzia ha subito un vuoto affettivo, magari ha paura di queste due parole perchè gli ricordano qualcosa di brutto, magari boh…ci possono essere svariate cose dietro questa chiusura che non possiamo sapere noi..ma tu, quella che ha scelto come sua compagna sì.
    Stare insieme non è solo divertirsi insieme o passare del tempo piacevole. Stare insieme comporta raccontarsi, aprirsi ad un “Noi”, l'”io” c’entra ben poco! La vita a due è l’intreccio di due mondi che devono imparare a conoscersi, convivere, accettarsi.
    Quindi, se tu veramente sogni un futuro costruttivo con quest’uomo, a mio avviso non puoi nemmeno lontanamente immaginare di ritrovarti ad evitare discorsi per timore che tutto crolli. Se la mia casa ha le fondamenta marcie, sarà pericoloso toccarla, se ce le ha sane, può venire il tornado e non si sposta di un millimetro!
    Io sono dell’idea che qualsiasi argomento, anche il più banale, vada affrontato subito, di petto, con onestà, trasparenza e tatto, anche a costo di litigare, di urlarsi contro e di arrabbiarsi.

  3. 3
    KRI5TIAN -

    Dopo 6 mesi non è mai riuscito ad aprirsi come tu hai fatto con lui? è un ragazzo serio, chiuso che certe cose le dice solo quando lo prova veramente, è sa che per te proverà certe cose ma ora è ancora presto… Oppure se ne frega, non gli piaci e non gli piacerai!! Io non posso saperlo, cerca di capirlo tu…

  4. 4
    rosa -

    Beh io credo che tu debba affrontare l’argomento chiaramente perchè così rischi solo di perdere del tempo. Lui è stato corretto a non dirti che ti amava se non è così, ma anche se state insieme questo non vuol dire nulla…sicuramente gli piaci e al momento ha bisogno di te, ma l’amore è un altra cosa e se tu hai dei dubbi sul fatto che ci sia o meno vuol dire che c’è qualcosa che non và e dentro di te lo sai. Affronta l’argoemto al più presto perchè più passa il tempo e più rischi di legarti a una persona che non proverà mai nulla per te.

  5. 5
    Io ho conosciuto un ragazzo... -

    Io ho conosciuto un ragazzo cke stiamo uscendo insieme da 2mesi ci piacciamo pero non e innamorato come mai?
    Sto bene con questo ragazzo ma purtroppo non e innamorato ?Cosa dovrei farexconquistarlo?Sono disperata non so come riuscire a sbloccarlo da questa situazione triste?vorrei un aiuto a cercar di capire come potrei fare ?Andiamo d accordo e solo il sentimento cke manca purtroppo.ciao grazie anna

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili