Salta i links e vai al contenuto

Innamorata di un uomo più grande

Ho 26 anni e sono innamorata di un uomo di circa venti anni più grande di me.
Ci conosciamo da qualche tempo ed avevamo instaurato un rapporto di amicizia, poi ho avuto l’impressione che lui stesse cercando di andare oltre e l’ho allontanato. Le sue intenzioni tuttavia mi sembravano serie, non ho avuto l’impressione che ci stesse semplicemente ‘provando’. La sua mancanza, però, mi ha fatto capire che anche lui per me non era solo un amico. Ora non so come fare per riavvicinarlo. Non so perché sto scrivendo qui. Forse è solo uno sfogo.
Giordana

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Flavia 22 -

    A 26 anni ritrovarsi fra le braccia di un uomo così grande potrebbe essere un’alternativa agli omuncoli che ci sono in giro della tua età.Non c’è più il senso del corteggiamento, mentre un uomo maturo, nato e cresciuto in un contesto in cui per poter solo parlare con una donna si dovevano aspettare settimane o mesi, o magari solo epistolarmente, e il romanticismo era pane quotidiano potrebbe soddisfare le mancanze d’oggigiorno.
    E’ bello immaginarsi a fianco di un uomo così, soprattutto se sembra “non provarci”, il fatto stesso diventa uno stimolo e una forma di attrazione.
    Potrai esserti infatuata, tantissimo, ma non proprio innamorata..Nonostante lo scetticismo sulle generazioni odierne, credo comunque che un ragazzo un pò più giovane sarebbe l’ideale: una differenza d’età così pronunciata porterebbe dei problemi a lungo termine.Immagina la tua vita con lui, sorprendente agli inizi, e poi?Ognuno ha le sue esigenze e un uomo oltre gli anta torna ad esser bambino volente o nolente..pensaci bene.

  2. 2
    Matteo -

    Io vivo con una donna che ha 21 anni meno di me e siamo entrambi felicissimi.
    Cerca di rientrare in contatto con lui, se non vi siete lasciati in malo modo.

  3. 3
    LUNA -

    flavia, ho sorriso un po’ per il 46enne che sembra uscito dall’epoca del dagherrotipo e dal dolce stil novo. Lo dico con affetto, eh, perché avendo 38 anni anche se ha quasi una decina di anni più di me ho un po’ più presente come fosse il corteggiamento ante internet e cellulari e ora i miei no coetanei ma neanche gente da cui mi separa un super gap generazionale. Ho tra l’altro un fratello coetaneo di chi scrive, che è sia figlio di una maggiore tecnologia e diversa comunicazione sia però non è un tipo mordi e fuggi. Hai detto del vero, però, per quanto la ‘velocità’ e ‘impazienza’ degli ultimi decenni ci influenzi anche senza rendercene conto, anche in cose banali, ma conti sempre anche il modo di pensare e di essere, a qualsiasi età, forse è vero che -dimmelo tu, rispetto ai tuoi coetanei- il corteggiamento anni fa era più ‘elegante’ e all’uomo piaceva fare l’uomo in tal senso. Tanto è vero che i miei amici, coetanei o giù di lì, sembrano più a loro agio -quando a una donna ci tengono davvero – a corteggiare che di fronte l”aggressività’

  4. 4
    Simona -

    Sta succedendo anche a me. Lui ha 40 anni, 15 più di me. Non so più cosa fare, non riesco a pensare che a lui.

  5. 5
    Simona -

    Domani dovrò rivederlo. Non so cosa fare e cosa dire.

  6. 6
    demon -

    Simona, alla fine l’hai visto? Come e’ finita?
    Quella della differenza di eta’ e’ una cosa con cui ho dovuto fare qualche conto anche io…
    @Giordana: a te invece come e’ finita? Sei riuscita a riavvicinarlo?

  7. 7
    Desy -

    Il mio compagno ha 15 anni più di me. Mi unisco al coro di quanti sostengono che i ventenni di oggi siano omuncoli. Posso affermare che gli uomini di 40 sanno corteggiare e in seguito vivere il rapporto in maniera assai più matura.
    Ma, il mio dubbio è il seguente: cosa ci trova un uomo più grande a stare con una donna di 15-20 anni di meno? Soprattutto a livello mentale…

  8. 8
    Regina Incoronata di Splendore -

    Si sente ringiovanito. Gli aumenta l’autostima. Se la donna vale, e se sono compatibili caratterialmente, può essere un’unione vincente e durevole. Dolce, materna, ingenua (per la minore esperienza) ed equilibrata la donna. Protettivo, di esperienza e sazio di autostima l’uomo.

  9. 9
    Golem -

    Hahaha. A livello mentale? Niente. No è quella la priorità direi.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili