Salta i links e vai al contenuto

Innamorata di un uomo fidanzato

Buonasera.
Qualche anno fa ho conosciuto A. su internet.. dopo qualche settimana di conversazione molto amichevole, scoprii che era fidanzato. Lui mi aveva sempre detto di essere single.. nonostante ciò, non aveva mai fatto intendere nulla più di un’amicizia. Quando ho scoperto che era fidanzato, l’ho mandato a quel paese. Lui mi chiama per chiedermi scusa, e proprio quella telefonata fa scattare in me qualcosa (era la prima volta che sentivo la sua voce). Noi abitiamo lontani, perciò non ci siamo visti spesso. Dopo un anno di telefonate in cui si rideva e si scherzava, dato che lui diceva di iniziare a sentire qualcosa per me ma si restava sempre fermi allo stesso punto, decido di andare a trovarlo per capire se poteva davvero nascere qualcosa o se invece fosse il caso di chiudere. Da quel momento nasce la nostra “relazione”, che in realtà non abbiamo mai “consumato” per via dei miei sensi di colpa nei confronti della sua fidanzata. Mi sentivo una cattiva persona. Dopo un paio d’anni in cui 3 volte sono andata io da lui, una volta è venuto lui da me per dirmi che si era innamorato di me, ma che aveva parlato con la sua fidanzata dei loro problemi e le doveva un ultimo tentativo. Io, per quanto innamorata, mi sono sentita di dirgli che era la cosa migliore per lui. Da quasi 3 anni non ci vediamo e non ci sentiamo, se non per gli auguri nelle festività. Io però lo penso ancora e non riesco a farmi piacere nessun altro. Avevo accettato che lui mi avesse lasciata, non l’ho cercato, ma è rimasto nel mio cuore come un macigno. Ad aprile lo invito al mio compleanno. Lui non poteva venire, ma mi ha promesso (senza che io glielo chiedessi) che sarebbe venuto a trovarmi entro l’anno. Io inizialmente ho accettato per la curiosità di vedere se lo avrebbe fatto suo serio. Una decina di giorni fa, viene a mancare mia nonna. Lui lo viene a sapere, mi fa le condoglianze e mi dice che in giornata avrebbe fatto il biglietto per venire. Non me l’aspettavo. Anche perché l’unica volta in cui è venuto lui a trovarmi, era per chiudere. Da una parte sono felice di rivederlo perchè per me è una persona molto importante.. dall’altra so che soffrirò di nuovo quando andrà via. Il motivo per cui scrivo è perchè non riesco a capire il motivo per cui un ragazzo fidanzato, che ha deciso di rimanere con la fidanzata, va a trovare un’ex fiamma che non vede da 2 anni e mezzo. Soprattutto dato che non sono mai voluta andare oltre.. quindi se il suo scopo fosse quello di andare a letto con un’altra, farebbe prima a cercare una nella sua zona. Mi piace pensare che lui sia ancora innamorato di me, ma se così fosse staremmo già insieme da anni. Purtroppo a lui non piace molto esprimere a parole i suoi sentimenti, mentre io vorrei risposte e una possibilità reale di amarci alla luce del sole. Invece di mancarci a vicenda e in silenzio per sempre.. Più passa il tempo, più mi rendo conto che nell’attesa di incontrare qualcuno da amare più di lui, finirò per rimanere sola. Voglio rispettare me stessa e la sua fidanzata, ma un lato di me vuole vivere questi sentimenti. Il problema è che non capisco lui, non capisco perché non si apre con me, non mi dice quali siano i suoi dubbi, cosa lo spinge a venire a trovarmi dopo quasi 3 anni. Non so neanche come comportarmi se dovesse provare a baciarmi.. aiuto 🙁

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Yog -

    Scusa Sweetkiss, ma non credo proprio che nessuno dei due faccia sesso da anni, come il tuo scritto lascerebbe intendere… sareste già usciti di testa.
    Tromba, non violino, e del resto fottitene.

  2. 2
    SweetKiss -

    Lui sicuramente lo farà con la sua fidanzata.. ma non la mia domanda non è se fare o no sesso con lui. Ho già deciso che non accadrà mai finché è fidanzato..

  3. 3
    Rossella -

    Semplice. Per muoverti ed interagire con gli altri hai bisogno di stare nel sacrificio. Ecco tutto. Valuta tu… anche quì a fare la differenza è lo status, sia quando questo è ascritto che quando questo è acquisito, socio-economico o sociale-soggettivo. Mi spiego? Non aver paura di scegliere, dopo aver esamitato la tua coscienza. Quando un provinciale si romanizza comincia a distinguere le diverse forme d’amore. Se il signore ha messo sulla mia strada una famiglia (o un’amica) io, a limite, mi potrei raffreddare per motivi morali… perdersi di vista mai. Sai, ci sono meccanismi che mentre aumentano le distanze tra te e un tuo congiunto accorciano le distanze con il passato e fanno risorgere l’amore. L’amore non avrà mai fine. Conoscendo la mia natura, e venendo dalla provincia, dico “Dio benedica i provinciali”. Lo spirito va conservato. Anche il magistrato supremo (colui che dirige la macchina statale) e riceve (?) il potere dalle mani del senato e/o del popolo ha bisogno dello spirito per ravvivare la scena (il mobile antico). Queste amiche/sorelle desiderano coltivare il legame spirituale con la famiglia.

  4. 4
    Nicola -

    Lascialo perdere. Ti farai solo del male se continui così.

  5. 5
    Esaspy -

    Stai perdendo anni dietro a una mega idealizzazione. Perché? La risposta non spetta a me o a coloro qui del forum, però. Comunque diventare amante è triste specie per una come te che esprime valori e principi.

  6. 6
    Golem -

    Ragazza mia, il post di Rossye chiarisce tutto. “Quando un provinciale si romanizza comincia a distinguere le diverse forme d’amore”, e tu è chiaro che ne conosci solo una tipologia. Guarda, è una tra le più raffinate allegorie lette fino a questo momento dalle infinite centurie rosselliane. Insomma “er burino” ignora quel che il romano sa da tempo. Te devi romanizzà.

  7. 7
    beetlejuice -

    Sweetkiss, come spesso accade, si cerca di comprendere gli altri quando bisognerebbe prima di tutto capire se stessi. Tra i due, quella più incomprensibile appari tu, lui infondo ha la sua relazione che procede tra alti e bassi e tu rappresenti la piacevole evasione, mentre sei tu quella che passa anni in clausura, definendosi vecchia fiamma quando questa fiamma non c’è nemmeno mai stata.
    Ci possono essere mille ragioni, magari esci poco, magari hai paura di vivere una relazione “reale”, magari ti sei un po’ alienata e vivi di serie tv. Solo tu puoi darti una risposta, ma personalmente non credo agli amori in cui ci sei vede 2/3 volte all’anno, magari nel weekend.
    “a lui non piace molto esprimere a parole i suoi sentimenti”. Questa è una boiata, ricordati che le persone parlano delle cose ai cui tengono ed evitano quelle scomode.

  8. 8
    rossana -

    SweetKiss,
    ammirevole la tua scelta di rispettare sia te stessa che la sua fidanzata ma… mi sa che è lui a non rispettare abbastanza te.

    a mio avviso, il tuo è uno dei pochi casi in cui, quando si chiude, non si dovrebbe più restare in contatto. le scelte di entrambi sono state fatte e, se non cambia il suo impegno di coppia, non ha senso, soprattutto per te, mantenere uno pseudo-aggancio a distanza, senza che a questo si possa dare una concreta definizione.

    può darsi che tu gli piaccia. si è dimostrato un buon amico nel voler esserti vicino in un tuo momento di sofferenza. tuttavia, ha deciso di mantenere la sua relazione con un’altra donna, affossando le tue aspettative sentimentali.

    cerca di prendere le distanze da lui e di guardare avanti. è facile idealizzare quando ci si vede e ci si sente di rado, per di più senza che da parte sua ci sia stata una sincera e onesta apertura nei tuoi confronti. non è una cattiva persona ma, al momento, non sembra interessato a instaurare un rapporto amoroso con te.

    so che sarà difficile staccartene e dimenticarlo ma spero per te che ti sforzi a farlo e che ci riesca nei tempi più brevi possibili.

  9. 9
    SweetKiss -

    Rossella, mi dispiace ma non credo di aver afferrato il significato di ciò che intendi dire.

  10. 10
    Golem -

    Prova a chiedere agli esegeti rosselliani per avere una lettura definitiva, presenti tra l’altro in questo simposio. Comunque il magistrato supremo e il provinciale che si romanizza è già tanta roba per me.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili