Salta i links e vai al contenuto

Incredibile rimpianto

Amore mio,
sono per l’ennesima volta, qui, tra mille pagine ancora vuote, per rivelarti il mio intimo essere, a dedicarti ciò che di bello provo per noi, attraverso le parole, il veicolo ideale dei miei pensieri. Ti chiedo umilmente di leggere, parola per parola, ciò che voglio scolpire nella tua anima, perché nessuno e dico nessuno potrà mai arrivare al tuo cuore come la mia essenza. Ascoltami, non farti distrarre da dove sei ora, dai suoni che percepisci e dalle immagini che transitano nei tuoi dolci occhi. Noi ci amiamo, molto, come il cielo necessita della terra, come il sole bacia i fiori, come due labbra che si cercano l’un l’altra. Sì, ti ho visto l’altra sera, come un piccolo raggio di sole appare in un cielo nuvoloso ed ho visto anche ciò che tu porti al dito con estrema naturalezza, simbolo del tuo nuovo amore. Sono diventato marmoreo, gelato, come una statua scolpita da un’artista senza volto. E’ stata la prova della mia morte sulla Terra. Sarò sincero con te. Sogno la libertà, la felicità, la spensieratezza. Un qualcosa di simile, la mia vita odierna, potrebbe forse regalarmela, ma sento che qualcosa mi ucciderà. Come un assassino che vigila sulle mie indifese spalle, pronto a ferirmi mortalmente. Mantenere un rapporto con te, vorrebbe dire tenermi pronto al tuo matrimonio. Perché di questo si tratta. Lo so io e lo sai tu. I vincoli esterni di cui parliamo, riportano a questo. Credo e so che hai annunciato, hai detto e confermato che con questo ragazzo ti vuoi sposare. Io non sono pronto. Mi dispiace. Non posso morire così, di nuovo, per mano tua. Mi ami, hai pianto per me e per noi, ti credo e fermamente ti amo, ma stai andando incontro a ciò che ho scritto sopra ed io non potrei sopportarlo. Con ciò, ti dico, che voglio pensare a come poter mantenere un “rapporto” “civile” con te. Ora come ora, però, a queste condizioni, con la tua decisione di “ignorarmi” per i vincoli esterni, mi portano a fuggire, perché mi sento che sei disposta a sacrificarti per non deludere chi hai attorno. Non me la sento di morire per loro. Mi sento tradito da tua madre che più volte mi ha detto di essere come suo figlio e poi mi ha trattato come un delinquente qualsiasi, cancellato in un minuto e denigrato come pochi. Questo lo dico amaramente, perché da lei non me lo sarei mai aspettato e sicuramente, per tutto quello che ho fatto anche per loro, non me lo meritavo. Io sono pronto a mettermi in gioco per costruire qualcosa con te, ma fino a quando tu vorrai capire cosa è giusto o no nella tua vita, ti prego di non contattarmi più, perché io questa situazione non la riesco a vivere. Se vorrai sentirmi o vedermi, chiamami: io ti risponderò, ma solo se avrai veramente bisogno del mio aiuto. Non voglio crearti pensieri ed essere uno stupido peso nella tua vita. C’è lui e sai che sarà lui che ti accompagnerà all’altare. Io non sono altro che un incredibile rimpianto e sogno che non si realizzerà mai. Fino a quando sentirai questo, ti prego di lasciarmi fuori dalla tua vita. Non avercela con me, ma sono arrivato al limite. Vivere o morire. Ed io voglio vivere.
Ps se un giorno avrai il coraggio di rivedermi, io sarò pronto a riabbracciarti, anche se fosse per l’ultima volta.

Ti Amo

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    viseminara -

    Che posso leggere anch’io , o è riservato?Giuro che non ci provo!. VISE MAIL IN PRESTITO.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili