Salta i links e vai al contenuto

Inadeguatezza di coppia

Il problema è più complesso di quello che possa sembrare. C’entrano le solite e stradiscusse dimensioni del pene, ma non è quello il problema, o almeno non è il fulcro.
Mi reputo, un bel ragazzo, specialmente dai 17-18 anni in poi, sono maturato, ho sistemato il fisico, e sono sempre risultato molto simpatico. Per problemi familiari e situazioni varie comunque sono arrivato vergine a 20 anni. Ora sto da 5 mesi con una ragazza stupenda di cui mi sono innamorato perdutamente, e l’abbiamo fatto dopo un mese che stavamo insieme.
Lei però è più esperta di me, non ho chiesto con precisione quanti partner avesse avuto ma presumo siano almeno 6-7 considerando ex fidanzati e cose che ho saputo nel nostro periodo di amicizia (siamo stati amici 2 anni prima di metterci insieme). Io ho tremenda vergogna di essere arrivato vergine a 20 anni, vi prego non giudicatemi per questo, forse se potessi tornare indietro non lo rifarei, fatto sta che le ho mentito dicendo di avere avuto rapporti occasionali con alcune ragazze prima.
Lei mi dice spesso e volentieri che sono un ragazzo perfetto sotto ogni punto di vista e non potrebbe chiedere di meglio, e anche io mi reputo veramente un ragazzo d’oro, non sono ne il classico uomo rude, ne l’esatto opposto. Dolce e romantico quando serve, la tratto bene, geloso quanto basta, ma neanche uno zerbino per così dire. Purtroppo però le mie dimensioni del pene (13,5 cm di lunghezza per 13 di circonferenza) sono forse il mio punto debole. Lei non me l’ha mai fatto notare, e non credo finga orgasmi. I nostri rapporti sono ottimi sia per qualità che per quantità, ci saltiamo addosso appena possiamo. Però io ho una fissazione che non riesco a togliermi: il fatto che lei comunque stia con me solo per tutto il resto, e per quanto riguarda il sesso continuerà a giudicare migliore quello fatto prima di me.
A volte poi ho anche paura che lei possa tradirmi perchè il sesso è l’unica cosa che potrebbe andare andare male tra di noi.
Certo mi aiuterebbe se avessi avuto anche io termini di paragone, almeno mi sentirei meglio.
A volte sono tentato di lasciarla per avere una vita sessuale più attiva così poi da poter vivere la prossima storia in maniera serena.
D’altro canto lei potrebbe essere la donna della mia vita.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    Stefano614 -

    Non riesco a capire la vergogna dell’essere arrivato vergine a 20anni, con i tempi che corrono dovrebbe essere una cosa positiva.
    Per quanto riguarda la dimensione del pene stando alle statistiche il 90% degli uomini di tutto il mondo hanno un pene lungo tra i 13 e i 18 cm tenendo presente che solo i primi cm della vagina sono deputati al piacere. Se tu non hai problemi lei nemmeno dove sta l’inghippo ? Non credo che vada in giro per casa con il metro cercando di misurartelo. Secondo me è una tua fissa, parlane con lei. Prima dici che la vita sessuale va bene, poi che vorresti lasciarla per essere più attivo. Se siete felici come mi pare vivetela senza che ti stai a fare le paranoie..

    Saluti

    Stefano

  2. 2
    Alfacentauri -

    Mi rendo conto di essere stato un po contraddittorio, in realtà il mio ragionamento è molto stupido, la mia parte razionale se ne rende conto, ma c’è una parte di me che non riesce a farsi una ragione che nonostante 13 cm siano nella media, tra i suoi ex partner ci può essere stato qualcuno meglio di me. Inoltre si aggiunge il fatto che io “non mi sento al suo livello” non avendo avuto rapporti prima di lei. L’ideale sarebbe poter fare un pò di esperienza con altre ragazze e poi tornare con lei (ovviamente è un ideale irrealizzabile e assurdo detto tanto per dire, non fraintendete, non la tradirei mai, reputo il tradimento quanto di più assurdo possa esistere).
    E’ come se avessi paura che lei ora magari non lo nota sulla scia di quest’amore enorme reciproco che proviamo, ma un bel giorno si accorgerà del problema e o mi lascerà o peggio ancora mi tradirà

  3. 3
    Chiiprobleminonlihaselicrea -

    Sono una donna e mi dispiace per il tuo problema o meglio dire per il tuo non problema. Ora facciamo una distinzione fra pensiero maschile e pensiero femminile. Nonostante sia l’uomo che la donna vivano il sesso, non lo vedono alla stessa maniera. Voi uomini dovreste mettervi in testa che noi donne non ragioniamo come tra voi uomini. A nessuna donna gliene frega un piffero delle misure del pene, noi non ce lo abbiamo il pene e questa cosa non ci tange di che misura sia, noi abbiamo il seno e magari ci struggiamo se ce lo abbiamo piccolo o minuscolo o troppo grosso. In un uomo a noi ci interessa come voi ci fate sentire quando siete con noi, come ci trattate da regine, come per voi siamo davvero le uniche con cui vorreste stare. Io se il mio ragazzo avesse avuto solo me sarei stra stra felice. Se tu la dovessi lasciare per i motivi che hai spiegato sorbiresti l’effetto contrario cioè che la tua donna rimarrebbe delusa perchè pensa di non bastarti.
    E alla fine rovinereste il vostro rapporto. Nessuna donna vuole un uomo che è stato con altre donne, anche se è irrealizzabile però io stessa preferisco non sapere quante donne prima di me ha avuto il mio ragazzo perchè mi ingelosirei per nulla. La donna essendo l’essere che in teoria si dovrebbe occupare della famiglia e quindi anche di te, vorrebbe che lei ti bastasse, vorrebbe che lei riuscisse ad esaudire tutti i tuoi desideri. Se le parli di questo tuo problema con tutta franchezza, sono sicura che la perderesti totalmente. Sarebbe delusa per il fatto che io stessa se fossi in lei ed il mio ragazzo mi dicesse una cosa simile, penserei che non gli basto io, che con me non gode abbastanza e che ha bisogno di altre donne per soddisfare le sue esigenze perchè magari io non sono in grado di eccitarlo. Che poi sarebbe lo stesso pensiero che hai tu su di lei. E quindi vi mollereste per un equivoco, per una banalità assurda. Il tuo non è un problema, è una fissa che hanno gli uomini che devono dimostrare di essere uomini AGLI ALTRI UOMINI che loro sono veri uomini solo se prima della donna fissa, collezionano un numero tot di donne. Questi discorsi e questa mentalità arcaica sono la tomba dell’amore, la tomba del sesso, dei rapporti e del sentimento di chi i problemi se uno non li ha, se li crea. Tu agisci come ritieni giusto ma se vuoi perdere per sempre la tua ragazza, se le parli sei sulla strada giusta. Forse è lei che non ti piace abbastanza, magari pensa a questo. Di ragazze vergini ce ne sono poche in giro, per cui rassegnati e vivi con sentimento la tua storia di amore. Se il mio ragazzo mi dicesse quello che tu vorresti dire alla tua lei, gli chiuderei la porta in faccia per sempre. Perchè ogni donna si ritiene migliore di un altra e se tu facessi come vuoi fare, le dimostreresti che lei non ha fatto la scelta giusta. Pensaci. E fatti passare sta cavolata altrimenti te la vivi male. Oppure lasciala però non dirle il vero motivo per non crearle complessi di inferiorità e vai a sfarfallare con altre.

  4. 4
    IO -

    1) non sono le dimensioni del tuo pene a rendere soddisfacente o meno un rapporto sessuale
    2) il tuo pene è normale e non hai nessun tipo di problema
    3) solo una donna da 4 soldi sceglie il proprio ragazzo in base alle dimensioni
    4) se vai in giro a fare esperienze di certo non ti diventerà lungo 20cm quindi lascia stare
    5) il problema è tutto nella tua testa, se lo fosse per lei stai tranquillo che in qualche modo te lo farebbe capire
    6) cosa più importate: acquisisci + stima e sicurezza in te stesso e vedrai che i problemi se ne vanno e ricordati che se riesci ad entrare nella testa di una donna hai già fatto il 90% del lavoro

  5. 5
    Alfacentauri -

    A me lei basta, mi eccita, sono innamorato e , come dice lei a me, non potrei chiedere di meglio. E’ però la disparità di esperienza e di partner che mi crea qualche problema . Il fatto che altri uomini l’abbiano toccata, e forse meglio di me, mi disturba (ma non me la prendo con lei chiaramente) e non posso neanche consolarmi pensando al fatto che anche io ho toccato altre donne, visto che non è vero (è stupido lo so, come dicevo prima la mia parte razionale lo sa). Ovviamente non ne posso parlare con lei, anche perchè lei non sa che ero vergine, e comunque non gliene parlerei perchè rischierei effettivamente di rovinare tutto per una fissa maschilista e io nonostante questo sconforto che mi coglie quando ci penso, non ho alcuna intenzione di lasciarla, solo volevo parlarne con qualcunoe chiedere un parere visto che nessuno sa di questa storia e nessuno la saprà mai

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili