Salta i links e vai al contenuto

Il tradimento dove meno te lo aspetti

Mi aspettavo un tradimento da tutti ma non da te..

Non da te che ti ho presa in considerazione prima di tutti, te che stavi in un angolo zitta chiusa in te stessa, te che senza di me saresti fra le braccia di una persona che ti stava prendendo per il culo….

Da te, che quando sei stata male o depressa ti sono sempre stato accanto, venivi da me per sfogarti lamentandoti delle tue “amiche” dicendomi ” non le sopporto più! “.

Peccato che quando le tue “amiche” mi hanno girato le spalle anche tu hai deciso di voltarle a me!, Io poi che a te non ho fatto niente che non ti ho mai ferita, si vede che ti sei integrata bene nel gregge. E mi dispiace… Perche ti credevo migliore e diversa dagli alitri che fossi unica pensavo che davvero mi volessi bene…

Ma non è cosi, mi hai tolto la parola… nemmeno hai il coraggio di guardarmi, soltanto per tenere le apparenze, nemmeno sei venuta a parlarmi da sola per ascoltare la mia versione no… Spero un giorno che tu legga questa lettera , Perché non verro da te a fare una scenata, non ne vale la pena…

L'autore ha scritto 19 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti a

Il tradimento dove meno te lo aspetti

  1. 1
    Rossella -

    Io penso che bisognerebbe perdonare senza farsi tante domande perché nella vita la legge è destinata a prevalere sulla grazia quando l’amore viene messo in secondo piano e quando l’amore non c’è mai stato. Questi non sono tradimenti. Si tratta di colpi bassi che magari noi non concepiamo, ma che comunque sono riconducibili a quelle inclinazioni, cattive, che ci trascinano sulla strada dell’infelicità. Il senso etico, magari più spiccato, non basta a renderti una persona che può dire di avere una visione alta dell’amore. La nostra infelicità non basta a farci decidere per il bene. Non lo so, probabilmente le mie considerazioni dipendono dall’età. Mi posso considerare ancora abbastanza giovane da potermi permettere il lusso di vivere nell’illusione, perché d’illusione si tratta, che posso gestire le mie passioni e controllare i pochi vizi che non voglio perdere. Le passioni si possono rivedere. I vizi sono materia di dottrina e definiscono il nostro rapporto con la libertà. Questa presa di coscienza mi porta ad essere più indulgente. Verrà un giorno in cui gli unici libri che leggerò prima di andare a dormire saranno libri di preghiera. Durante la giornata mi dedicherò a letture teologiche. Il punto è questo.

  2. 2
    Rossella -

    Se mi espongo come persona sento il dovere di testimoniare quello che fa stare bene. Quando punti sul personaggio ti senti libera di condividere certe tue inquietudini. Non c’è niente di male in questo. Tutt’altro. Ogni persona ha il suo carattere. Non esiste nessun indice dei libri proibiti.

  3. 3
    Angwhy -

    “senza di me saresti fra le braccia di una persona che ti stava prendendo per il culo….”,ma magari era quello che voleva!
    non sottovalutare questo aspetto,chi esce da una storia complicata spesso ci si ributta alla prima occasione,anche se dice “vorrei tanto trovare chi mi ami e mi rispetti”.

  4. 4
    Bohemien82 -

    Ciao ShadowGhost, mi spiace. Non so quanti anni, se sei giovane che dirti, benvenuto nel club! Te ne farai presto una ragione e, batosta dopo batosta, imparerai a comportarti di conseguenza.

    Ora hai solo una cosa da fare: NO CONTACT. Non chiederle spiegazioni, non cercare di riconquistarla, non rispondere ai suoi messaggi, chiamate ecc. ciò perchè oltre ad essere l’unico modo per dimenticarla prima è l’unico modo per lei di capire se ci tiene a te. Ma non illuderti però, difficilmente tornerà (almeno non nel breve periodo..), perchè? perdonami la brutalità, anche se al momento non vuoi nemmeno considerarlo, lei con tutta probabilità ha un altro e qui le cose sono due:

    1) è stata corretta e ti ha lasciato per sentirsi libera di corteggiare e farsi corteggiare dal nuovo manzo
    2) ha cospirato alle tue spalle, c’è già stato un bacio (o anche più..), il nuovo manzo le ha dato qualche sicurezza sul futuro insieme e lei ti ha sfanculato presto presto.

    Visto che dici che ti ha tolto la parola e lo sguardo, con tutta probabilità è la n.2!

    Non sei solo, non è colpa tua. Sopratutto lei non è diversa. Anzi è di una banalità disarmante.

    La ragazza dolce che amavi e che pendeva dalle tue labbra è morta. Non esiste più.

  5. 5
    Amata -

    Ma perché speri “rivincite di Pirro”? Cosa te ne importa del parere altrui? La vita è tua, indipendentemente dall’esistenza degli altri. Ciò che ti può far star bene è far loro del bene, e basta, senza aspettarti nulla in cambio: il resto, infatti, cioè il loro rispetto ed il loro parere, merita considerazione soltanto se serve a farti migliorare, altrimenti deve essere tranquillamente ignorato, perché infruttuoso.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili