Salta i links e vai al contenuto

Il massacro degli agnellini lattanti

  

In occasione della Santa Pasqua, siamo costretti a vedere appesi nelle beccherie agnellini scorticati con la testolina grondande sangue. Ma quello che ancora più grave è l’atroce morte che questi miti esserini, anch’essi creature di Dio, trovano nei macelli: vengono aggangiati vivi ai ferri e sgozzati. Per questo motivo, contro la volontà dei miei familiari, il giorno di Pasqua non mi siedo a tavola digiunando l’intera giornata.
Perchè non interviene lo Stato o la Chiesa affinchè venga usato lo “stordimento” prima di sgozzarli? Perchè si vende ancora la testa dell’agnellino, il cui cervello, peraltro, fa molto male ai bambini?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo - Spiritualità

93 commenti a

Il massacro degli agnellini lattanti

Pagine: 1 2 3 10

  1. 1
    blasfemo67 -

    Poveri agnellini…mi si stringe il cuore!
    Credo che per Pasqua mi farò una bella bistecca,magari di vitella di latte, uccisa mentre ancora “puppava” dalla mamma.
    Ma quali creature di Dio? E’ un animale e basta ! Degno di vivere come qualunque altro essere vivente,ma…che ci vuoi fare è la natura..”mors tua vita mea”.

    Ritengo sia un pò ipocrita sdegnarsi per il massacro Pasquale degli agnelli e lasciar correre per il massacro continuo di polli,vitelli, maiali ecc.
    Poi è il tuo Dio che l’ha stabilito!
    E’ l’agnello che toglie i peccati del mondo.
    Come è vero che Gesù è morto per salvarci !
    Mi dispiace offendere la tua Cristianità,ma a me sembrano tutte buffonate.
    Poi con tutti i massacri di esseri umani che avvengono nel mondo,sconvolgersi per gli agnellini mi pare veramente ridicolo.

  2. 2
    Silvia75 -

    io farò altrettanto…
    è inaudito quello che accade cara amica
    io sono vegetariana da anni, i miei cani non valgono + nè soffrono meno di agnellini, maiali ed altri animali destinati al macello o alle pellicce.
    è atroce quanto accade di f ronte all’insensibilità umana, ancora più atroce pernsare che il papa, si proprio lui, che con la religione cattolica professa amore e pace, perchè è questo il fondamento di questa religione, sarà seduto sicuramente davanti ad un cadavere seviziato, massacrato!!!!
    facciamo qualcosa nel nostro piccolo, inaudita la festa del toro allo spiedo tenuta in una cittadina del nord italia dall azione cattolica e dal parroco per raccogliere fondi per la parrochhia, ignobile gesto di chi predica amore, e ricordiamoci che, stando alle scritture, Gesù entro nel tempio e fece saltare in aria tutti i pagani che offrivano in sacrificio animali…e ricordiamoci pure che il problema non è possono capire o possono parlare, IL PROBLEMA è POSSONO SOFFRIREEEEEEEEEE
    Ti sono vicina cara amica sconosciuta, stamane, in mezzo atutti i miei guai,mi sono svegliata piangendo, piangendo perchè predico da mesi e nessuno mi ascolta, piangendo perchè da casa mia sembrerà di sentire cmq le urla di questi innocenti!!!!
    come si possa cibarsi di cadaveri seviziati, come si possa fare non lo so, come si possa al contempo dire di amare i nostri cuccioli di cane e di gatto mentre stiamo mangiando una bistecca, non lo so…
    se posso ti ladcio un link, io lo chiamo il link della consapevolezza, ma alla fine siam sempre là, a nessuno importa nulla, troppo complicato cvomprare la soia e farne polpette al sugo, stessre, ottima, e non fa male, e poii, cosa più importante, nessuno ha urlato di dolore per diventare una fetta di cadavere da consumare a cena!!!!
    Prima o poi la natura si ribellerà!!! Stop agli allevamenti intensivi, una bistecca in meno è un contributo ai bambini del cd terzo mondo!!!! Vegetariani anche contro la fame nel mondo!!!
    Ai piccoli cuccioli seviziati per questa “SANTA PASQUA!!!!!!” ma fatemi il piacere!!!! SANTA!!!!!
    http://www.oltrelaspecie.org

  3. 3
    Giuseppe -

    Salve sono il sig. De Nora
    Comprendo il suo malessere.Un problema sul quale piu’ volte mi sono soffermato anche io….e non solo durante la Pasqua…Le Faccio una domanda sola…Lei e’ vegetariano/a?

  4. 4
    leo -

    Il bello è che mentre le Scritture attestano l’inutile crudeltà di quest’ecatombe, dicendo “papale papale” che ‘sta roba non è gradita a “Dio” quanto piuttosto le “buone azioni”, la Chiesa cattolica non è che parli contro; e figuriamoci se quelli là seguono il Vangelo a discapito del Mercato!
    Er popolo è attaccato a ‘ste tradizioni macellaie da quasi 2000 e più anni ormai e quindi famolo sfogà, sennò capace che non viene manco più in Chiesa.
    Ecco, questo è l’atteggiamento!
    Lo Stato?! e che gli frega a quelli là?! su ogni agnello seviziato e ucciso quelli pigliano l’IVA, ti pare?! quelli sulle porcherie ci campano! non è un problema loro come gli agnelli sono uccisi .. finché non ci rimette qualcuno di loro, o qualche parente, o amico, o amico dell’amico ..!
    Non potrei mai essere cattolico e sono convinto che se Gesù, Cristo o non Cristo, tornasse sulla Terra, i primi ad essere presi a calci in culo sarebbero i Cattolici per tutte le stronzate che dicono e fanno da 1500 anni, dal cannibalismo dell’ostia agli autofustiganti, ma soprattutto per la pancia bella tronfia e il portafogli pieno dei cardinali.
    In compenso, la carne animale mi dà il voltastomaco, qualche volta perfino quella dei pesci; vegetalista è un po’ troppo, ma vegetariani si può essere e oltre a fare un servizio al tuo corpo di sicuro lo fai alla tua mente e al tuo spirito, perciò fai secondo coscienza e non ti caricare le loro schifezze sulle spalle; la Storia non ammette più gente che si carichi delle malefatte del mondo.
    1 digiuno al mese è igiene personale di alto livello, 1 digiuno all’anno è meno efficace ma sempre benefico.

  5. 5
    Giuseppe -

    Continuate a fare gli ipocriti voi che mettete la scritta pace sul balcone e poi vi scannate per un parcheggio.Chi e’ la bestia il macellaio o voi?

  6. 6
    Silvia75 -

    bravvoooooo
    bravo leooooooooo
    che si vergognino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. 7
    Daniela Bigottà -

    Mai assaggiato agnello o capretto per una questione di principio e sensibilità. Mi sembrerebbe di mangiare un bambino. Indipendentemente dalla religione, Chiesa e Sacre Scritture, è il mio cuore a vietarmelo. Sono vegetariana per scelta. Sto bene così e aggiungo che, nutrirsi di cadaveri, fa male alla salute. L’ha detto anche il prof. Veronesi. Quello che molti si trovano nel piatto, il povero esserino macellato per sfogare null’altro che dell’ingordigia (un’infamia, per chi muore di fame!), non ha alcuna familiartià coi suoi divoratori. Ma vorrei sapere da chi possiede un coniglio che se ne gironzola per casa e che pure di conigli osa cibarsi, se mangerebbe anche il proprio. In Cina trovano naturale mangiare i cani. Dopotutto, anche da un cane, da un gatto, si potrebbe ricavare un bel piatto in salmì o una bistecca. Lo fareste col vostro animale? No? Perché mai? Perché col vostro animale c’è familiarità e con quelli che vedete penzolare scuoiati nel negozio di un macellaio no? Soffrono tutti quanti nello stesso identico modo. E checché se ne dica, fa rabbrividire il pensare che, gli animali di cui ci si nutre e ci si ingozza, non abbiamo neppure mai visto uno spicchio di cielo, che vengano fatti nascere allo scopo di essere uccisi. Bisognerebbe lasciarli morire di vecchiaia, far sì che vedano un prato, la luce del sole. La carne sarà forse molto meno tenera. Ma meglio una bistecca dura che un cuore di pietra.

  8. 8
    Leilaluna -

    Purtroppo è ignobile, ma oramai è di tradizione. Non so cosa si potrebbe fare.
    Non sono vegetariana, ma non sento più questa festa da tempo, da tempo mi rifiuto di dar credito a queste tradizioni del medioevo.
    E ho accanto chi la pensa come me, se si potesse far qualcosa io sarei la prima, ma non è facendo digiuno che risolverai il problema.
    Non dar credito a persone come Blasfemo, quello deve solo tornare a farsi le canne.. così è più contento e meno acido.

  9. 9
    blasfemo67 -

    Perchè sarei acido Leilaluna?
    Perchè non sono ipocrita?
    Sono uno spirito critico,con o senza canne!
    Non vorrei uscire fuori tema ma,….basta con questa religione!!!!
    Che palle !!!
    La tradizione,la cultura cristiana,bla bla bla…
    Siamo nel 2008.
    Ancora a pensare alle sacre scritture,scritte da personaggi ambigui migliaia di anni fà,che sognavano qualcosa di notte e la scrivevano di giorno e dopo millenni siamo ancora quì a dargli adito.
    Non c’è nessuna prova dell’esistenza di Dio.
    Non c’è nessuna prova storica dell’esistenza di Gesù…solo nei Vangeli se ne parla e la Chiesa Cattolica,con i vari Concili, ha visto bene di modificarli a proprio piacimento, escludendo inoltre quelli Apocrifi, i Sinottici ,i Protovangeli, che ne parlavano come un uomo e non come un Dio e tutto questo per tenere sotto scacco le masse.
    Tutto questo per rimpinguare le casse vaticane.
    Miliardi di euro che se ne vanno nelle casse Vaticane ogni anno.
    Ma fatemi il piacere….schiavi!

  10. 10
    leo -

    Blasfemo, con tutto il mio anticlericalismo devo però farti notare qualche cosa:
    1. “Dio” è un concetto della mente umana, istituito dalla mente umana per gestire in modo “comodo” il rapporto con le forze invisibili che si muovono nell’Universo; non ha corrispondenza nella Realtà in quanto è una “convenzione”, come il metro per le distanze; il metro non esiste nella realtà; hai mai visto un metro tu in natura?! non si dimostra l’esistenza di una “convenzione” umana; la si usa oppure non la si usa, come i bastoncini in montagna: se hai gambe non li usi, se sei un tantino handicap li usi;
    2. una cosa sono le Sacre Scritture sparse per il mondo, un’altra sono Vangeli cristiani, sui quali c’è ampia discussione circa la maggiore o minore storicità, essendo quasi certo che solo il Vangelo di Giovanni abbia qualche valore di testimonianza “oculare”;
    3. la realtà di un profeta ebreo di nome Ieoshua ben Yussef (Gesù) è testimoniata non solo dai Vangeli ma anche da altre fonti e non c’è gran sugo a metterla in discussione per forza, dato che il Vangelo di Giovanni dice molte cose che realmente facevano parte della scuola Essena e della Kabbalah mosaica;
    4. il Cattolicesimo è una cosa totalmente diversa dall’Ebraismo di Gesù e dal successivo Cristianesimo paolino; questo fu un movimento passionario post-mortem creato da un fanatico come Paolo di Tarso; il Cattolicesimo invece è una religione imperiale nata sotto Costantino con dogmi religiosi da fantareligione e una liturgia da masturbazione, il cui unico obiettivo era temporale, ossia mantenere coeso l’Impero romano o ciò che ne restava; la distanza del Cattolicesimo dall’Ebraismo di Gesù è testimoniata storicamente da Scismi, persecuzioni, complotti, appropriazioni indebite, genocidi, tradimenti, arricchimenti dall’epoca della sua fondazione nel V-VI secolo fino ad oggi.

    Tanto per la precisione!
    Puoi fare come ti pare, ma un sano atteggiamento scientifico è sempre preferibile ad una posizione che potrebbe sembrare ideologica.
    Tanto cosa cambia?! siamo convinti comunque che quelli sono soggetti poco raccomandabili!

Pagine: 1 2 3 10

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili