Salta i links e vai al contenuto

Il discorso di Joe Biden

Lettere scritte dall'autore  franco petraglia

GIURAMENTO E DISCORSO DI JOE BIDEN, PAROLE DI SPERANZA PER IL MONDO INTERO.TUTTO “CON L’AIUTO DI DIO”
Stimatissimo direttore,
un discorso, quello del 46esimo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che lascia ben sperare per il mondo della democrazia, della sicurezza e del bene sociale e materiale. Non nascondo che, a tratti, mi sono commosso per la cerimonia sobria, il tono pacato, la serenità e la fiducia che il neopresidente mi ha ispirato. A 78 anni è il più anziano ad entrare in carica,il secondo cattolico dopo John F. Kennedy. La promessa di curare le ferite dell’America, soprattutto dopo i vili attacchi al Campidoglio del 6 gennaio scorso, è cosa buona e giusta. Encomiabile il suo appello all’unità nazionale per superare la pandemia,le divisioni politiche, l’estremismo e il suprematismo. I veleni lasciati in eredità dai quattro anni della presidenza Trump. Ha chiesto a tutti gli americani di essere aiutato nell’unire il Paese. Il neopresidente ha detto anche:” Questo è il giorno dell’America, della democrazia,della storia e della speranza”.Parole che il mondo intero desiderava di ascoltare in questo periodo buio di coronavirus ed altri gravi problemi che affliggono il pianeta. Sono diverse le priorità dell’agenda del nuovo inquilino della Casa Bianca: la pandemia, la politica estera,il lavoro e tasse,la finanza,l’ambiente (col rientro negli accordi di Parigi sul clima), la sanità,l’immigrazione. Joe Biden, in buona sostanza, potrebbe essere un buon alleato dell’UE e quindi si potranno riaprire i rapporti tra Bruxelles e Washington e il multilateralismo schiacciato da Donald Trump. Ci sono anche dei buoni propositi di manovre geopolitiche ed economiche nello scacchiere internazionale. Insomma, tutto fa presupporre che ci potranno essere dei cambiamenti radicali e fruttuosi nella nuova amministrazione Biden. Il mio vivo augurio che faccio al nuovo presidente e che faccio al mondo intero è quello di vedere riconosciuti a tutti i valori fondamentali della libertà, della giustizia, della democrazia, della pace e dell’ambiente naturale per la crescita e il benessere del mondo intero. Tutto “con l’aiuto di Dio”, come è stato detto alla fine del discorso di Joe Biden e Kamala Harris, vicepresidente Usa.

Ringrazio vivamente per la cortese accoglienza e porgo molti cari saluti.
Franco Petraglia – Cervinara (Avellino)

L'autore ha scritto 16 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Il discorso di Joe Biden

Lettere sul tema:

Il discorso di Joe Biden

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

6 commenti

  1. 1
    white knight -

    Non so da che pianeta venga sig. Petraglia se definisce “sobria” una cerimonia con Lady Gaga e Jennifer Lopez.
    Ma forse lei è un semplice terrestre che la cerimonia manco l’ha vista e che si limita a leggere qualche titolo sulle solite testate radical chic e a riportarlo a pappagallo. E questo vale anche per la descrizione del governo Trump che lo vede più simile a Satana che ad un presidente eccentrico e poco diplomatico (e che comunque come altri personaggi storici molto discussi, HA FATTO ANCHE COSE BUONE).
    L’assalto al congresso non è stato affatto una bella cosa, però va detto che a differenza dei neri del black lives matter o dei no global, i sostenitori di Trump almeno se la sono presa (sbagliando) con i palazzi del potere e non contro le vetrine dei negozi, i cassonetti o le auto parcheggiate della povera gente o i monumenti del centro cittadino…
    Spero anch’io che Joe Biden si riveli un buon presidente. Ma ricordiamoci che quasi metà degli americani ha votato per…

  2. 2
    Suzanne -

    Bé, sí, capita a tutti, sbagliando, di fare anche qualcosa di buono.

  3. 3
    Rosa -

    Siamo tutti nelle mani di Dio. Io ho chiudo con la genericità della tradizione poetica italiana che impedisce alle carriere di emergere nel panorama. Mi rivolgo a Dio perché non so che fare. Più o meno ho capito qualcosa e tenerò di dare forma al biologico che è il mio punto di partenza. Mi sono allontanata dalle scene perché i contenuti della Bibbia non mi appartengono e facevano parte di una storia che non è stata custodita. Mi affido alla Madonna come una bambina del paese. Non accetto tutti questi debiti.

  4. 4
    Trader -

    Rosa, la genericità della tradizione poetica italiana impedisce alle carriere di emergere nel panorama, ma certo, è chiaro. E se le carriere non emergono nel panorama, non va bene, non resta che affidarsi a Dio.

    “tenerò di dare forma al biologico”
    Fai bene a mangiare biologico, brava.

  5. 5
    Bottex -

    Concordo appieno col commento n.1. Aggiungo comunque, che tra Biden e Trump è difficile dire chi sarebbe stato meglio (anzi, peggio) per noi. Il “liberalismo” di Biden rischia di essere molto dannoso per l’economia europea ed italiana (già in ginocchio dal 2008), perché, pur riaprendo le porte alle intese con Bruxelles, il suo maggiore alleato è ora la Cina, ovvero la nazione che col suo sviluppo ci crea più problemi e che sarebbe bene cercare di contrastare ed “affondare”, per far sì che il grosso del PIL del pianeta rimanga sempre in mano agli occidentali e al binomio USA-Europa.
    D’altra parte ricordiamo bene come Trump, nel tentativo di salvaguardare la supremazia degli USA e di contrastare la crescita della Cina abbia cercato di monopolizzare il mercato mondiale con numerosi dazi, anche sui nostri buoni prodotti italiani, che certo non ci hanno giovato.
    Insomma, un bel casino, per noi italiani. Diciamo che adesso sappiamo di che morte dobbiamo morire.

  6. 6
    glosstar -

    “”E questo vale anche per la descrizione del governo Trump che lo vede più simile a Satana che ad un presidente eccentrico e poco diplomatico (e che comunque come altri personaggi storici molto discussi, HA FATTO ANCHE COSE BUONE).””

    Ti sarei grato se volessi elencarmi le “COSE BUONE” fatte dall’ex presidente.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili