Salta i links e vai al contenuto

Il buon seminatore raccoglie

Lettere scritte dall'autore  Carlalberto Iacobucci

La popolarità del Presidente Usa s’è conclusa. L’idea della guerra in Iraq lacunosa sin dal principio, gli scandali continui determinati dal Partito Repubblicano e il troppo interesse dovuto al denaro come lo stesso fosse l’essenzialità, sembra non trovare più consensi dal popolo americano. E’ con i raccolti che si vedono quale beneficio le semine consegnano.

L'autore ha scritto 140 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Il buon seminatore raccoglie

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Mondo

3 commenti

  1. 1
    Cesare -

    “Si raccoglie quello che si semina”

  2. 2
    Bruno -

    E dire che la guerra in iraq doveva essere l’arma vincente anche per berlusconi, il quale per mantenere i nostri mercenari, ha dirottato l’8*1000 senza che nessuno italiano ne fosse a conoscenza.

    E si.. quello che si semina si raccoglie.. però per certuni non è sempre cosi.. oltre a perdere al poltrona ci vorrebbe anche una vagonata di merda in pieno volto.

  3. 3
    veronica -

    sono brutta

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili