Salta i links e vai al contenuto

Ieri sera soffrivo dentro di me, ma non te l’ho fatto capire

  

Ieri sera abbiamo trascorso una serata differente dalle altre…
siamo andati a mangiare in un ristorante e non so come mai abbiamo preso un discorso che parlava del nostro passato… io ho parlato di leo e tu di luisa… ho iniziato io raccontandoti anche i minimi particolari, cosa mi era rimasto nel cuore, che effetto mi fa vederlo, che sensazioni provo quando ci vediamo per strada… tu mi hai chiesto se ho perso la mia verginità con lui e io ti ho risposto” la prima volta che abbiamo fatto l’amore è fuoriuscito del sangue, lui era convinto che era la mia prima volta, ma non gliel’ho mai detto non l’ho mai contraddetto nelle sue cose non volevo ferirlo… io poi ti ho fatto la stessa domanda senza ricevere risposta… e ho capito tutto… è stato con luisa… hai iniziato a parlare di voi con il sorriso sulle labbra, con gli occhi lucidi quasi pieni d’amore per lei.. poi mi hai detto dell’aborto, mi hai spiegato il perché litigavate sempre e il suo carattere molto somigliante al mio, quasi uguali…
Mi veniva da piangere e sai perché !?!?!? perché tu sei ancora innamorato di lei, hai incontrato me che abbiamo gli stessi caratteri e il mio unico pensiero è stato “TU STAI CON ME, PERCHÉ IN ME, VEDI LEI”.
Poi non so se è stato il vino te l’ho detto e tu sei rimasto fermo immobile, mi hai risposto non è vero io ti amo… con la voce tremante e con la paura come se avessi scoperto qualcosa che non dovevo sapere… Non ho fiducia in te… ma ti amo, sto bene, ogni tuo piccolo gesto mi fa impazzire, ogni tuo bacio, la qualsiasi cosa di te mi fa innamorare di più, non so se è uno sbaglio o se è giusto, so solo che non posso stare senza di te come devo fare…
Ieri sera per non farmi paranoie ho bevuto talmente tanto da essere brilla, per ridere e dimenticare questa serata e invece stamattina appena ho aperto gli occhi è stato un incubo, bere non è servito a niente…
Cosa devo fare, mi date una mano voglio un consiglio bello o brutto che sia, cosa fareste al mio posto???

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Ieri sera soffrivo dentro di me, ma non te l’ho fatto capire

  1. 1
    Sergio -

    vedi biby, tu hai delle cose che ti sono rimaste nel cuore, lui non può averle, e se le ha tu le ingigantisci.

    State insieme, goditela… a meno che tu non voglia farti delle stupide seghe mentali…

    Se dovessi pensare al sesso fatto prima di me dalle donne con cui sono stato….

  2. 2
    ciro -

    Quando un rapporto è agli inizi, è da immaturi parlare del passato! Chi non ha qualcosa da farsi perdonare? Nessuno. Voi così giovani, che vi apprestate a passare una serata lieta, tirate fuori storie del passato? Leggere nel passato e discuterne con una persona che si ama,
    lo si può fare quando il rapporto è ormai stabilizzato e collaudato.
    Ma nei primi approcci, non si tirano in ballo le proprie esperienze,
    è facile farsi un’idea sbagliata. Non è un invito a mentire, ma era troppo presto tirare fuori le vicissitudini, nessuno dei due ha mostrato un minimo d’interesse all’altro,avete fatto una specie di gioco a chi spiava meglio.
    Gli anni passeranno, e forse ti renderai conto che quando t’innamori
    veramente di una persona, non ti interessa il suo e il tuo passato : siete nati nel momento in cui vi siete conosciuti! Ma non per ipocrisia, è una regola non scritta. Forse non sei pronta per un nuovo amore….ti sei fatta un film “TU STAI CON ME, PERCHÉ IN ME, VEDI LEI”. Se anche così fosse, è a suo discapito, è una prova tangibile d’immaturità. da parte sua, ma anche da parte tua. Cerca prima di mettere le cose a posto, e questo avviene quando il passato è
    realmente tale…finchè sei nel presente, e le cose passate hanno ancora valore…vuol dire che devi stare un po’ da sola e liberarti di
    tutto quello che ti può turbare. Per il momento lascia perdere, faresti errori a ripetizione, e ti abbruttirebbe l’esistenza. Mi permetto di dirti così chiaramente le cose, perchè per l’età potrei essere tuo padre. Ciao

  3. 3
    magirama -

    Ciao. Già una volta ho risposto a una lettera che partiva da problemi generati dal solito tema “scheletri nell’armadio” e adesso come allora ripropongo una soluzione a me cara: mai parlare del passato quando si inizia una storia che si ritiene importante. Io lo dico sempre, è un modo perfetto di far sì che il passato, ormai passato e magari morto e sepolto, riesca in qualche modo a danneggiare il presente e il futuro. Quando si affrontano questi discorsi bisogna avere una cura mostruosa nello scegliere le cose giuste da dire e la delicatezza necessaria nell’esprimersi senza generare incomprensioni.
    Cara amica, mi vengono in mente alcune tematiche che vorrei proporti, ma non rispondere a me, rispondi piuttosto a te stessa. Che senso ha parlare delle storie del passato quando ne stai iniziando una nuova? Oltretutto questo ragazzo sembra interessarti un bel po’. Poi, perchè esci con un ragazzo e invece di parlare di voi parlate di altri? C’è forse qualche ragione remota? Siete davvero pronti a iniziare una nuova storia? Questo perchè rimuginare sul passato a fronte di un futuro che arriva è il segnale che quel passato non è poi così passato come sembra. Una storia può finire e ci si può soffrire, si può stare tanto senza quella persona, ma si è veramente pronti a una nuova storia solo quando (vale per entrambi, sia chiaro) l’amarezza e le emozioni sono veramente state superate e si è pronti a concentrarsi al 100% sulla nuova storia. Altrimenti, c’è la volontà ma non la mentalità giusta, il cuore non è del tutto sgombro. E purtroppo si sa, la volontà da sola non basta, poichè se il pensiero rischia di rigenerare emozioni come quelle, significa che si possono creare intoppi gravi come i tuoi.
    Un consiglio? Innanzitutto, non bere troppo perchè fa male. Poi, cercate insieme di godervi il nuovo amore mettendo da parte, in tutti e per tutto, il passato. Si sa che ognuno di noi può avere degli ex e delle storie del passato, si tratta solo di pensare al presente.
    Auguroni!

  4. 4
    biby -

    grazie tantissimi a tutti specialmente ha magirama….ti ringrazio dei consigli delle domande che non mi ero mai posta perchè il mio pensiero e sempre fisso nelle parole che lui ha detto si e parlato del passato perchè lui mi ha fatto alcune domande perchè la gente gli ha raccontato un pò di cose e voleva la mia conferma , se cosi si può dire , poi gli ho chiesto io una cosa… siccome lui e la sua ex quella con cui e stato 6 anni dove 4 sono di convivenza e che con lei ha avuto un figlio …. perso non so per cosa… gli ho chiesto se potevo stare tranquilla cioè se mi potevo fidare di lui e di questa amicizia con questa persona, la testa mi dice di non fidarmi penso sempre a una cosa perchè lei lavora in un bar e capita che lui va a prendere il caffè ma io non gli o mai detto nulla deve essere lui a capire se mi può dare fastidio o meno perchè io avvia di pensare ho un mal di testa terribile …. la mia paura più grande ?!?!? essere un ltra volta tradita prima che mi affezziono veramente perchè sono solo tre mesi ma nella mia storia vecchia tutto questo e successo dopo 4 anni e non so come prenderla in questo caso se continuare perchè sto bene o non continuare perchè io in lui non o fiducia?!!?!?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili