Salta i links e vai al contenuto

Ibox.tim.it, allarme all’utenza

  

Agli utenti di TIM Internet mobile e non: attenzione, da molte parti arrivano segnalazioni che negli ultimi giorni TIM ha patito disservizi nella contabilità del traffico verso IBOX.TIM.IT.
In conseguenza, molti hanno lamentato la perdita di volumi di traffico che TIM non ha voluto riaccreditare, sostenendo che tutto andava bene e che la loro documentazione era in regola, mentre le registrazioni degli utenti dicevano tutto il contrario (log Onda Communication).
Inutile dire che in America avrebbero riaccreditato il doppio anche solo per un flebile lamento; là sanno che vuol dire l’utenza, mentre qui sono mafiosi per lunga tradizione statalista.
Ragion per cui, anche se il sito del 119 è una schifezza come tempi di risposta e disponibilità, cercate di andarci frequentemente, verificate il volume residuo e catturate la pagina in modo da avere una ricevuta da esibire eventualmente in sede di procedura di reclamo per risarcimento.
Questi la devono piantare di fare il loro porco comodo con i soldi del pubblico, soprattutto in considerazione del fatto che siamo comunque in regime di monopolio, visto che cambiare provider comporta una serie di difficoltà che rendono il libero mercato concorrenziale una chimera per bevi panzane berlusconiane.

L'autore ha scritto 55 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

1 commento a

Ibox.tim.it, allarme all’utenza

  1. 1
    Valentina -

    Confermo che con amara sorpresa ho trovato nella mia fattura tim di maggio-giugno 09 un addebito anomalo di 88,8150 Euro per 17,763 megabyte di “traffico i-box” della durata di 32 minuti mai effettuato! Qualcuno forse sa aiutarmi su come fare a farmi risarcire?
    Il 119 sostiene che tim non ha rilevato anomalie…
    Grazie!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili