Salta i links e vai al contenuto

I Duellanti

Mentre Prodi manifesta il suo merito, Berlusconi ricorre alla controffensiva smentendo. Hanno l’apparenza di duellanti, tuttavia la realtà oggettiva è ben altra. Il risanamento è dote offerta dal popolo che troppo spesso e con intenso sacrificio è riuscito laddove la classe politica mai otterrà alcun successo. Raccogliere i favori d’altri, è recuperare quanto non appartenente per diritto.

L'autore ha scritto 140 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

5 commenti

  1. 1
    DAGO44 -

    E mentre si scannano per aggiudicarsi meriti,e dare demiriti,l’Ocse grida allarmata.Il disavanzo pubblico è vicino all’esplosione.E quindi c’è da chiedersi,allora la finanziaria per il risanamento,di conti pubblici che già erano in ordine,ma che poi in ordine non erano,però dice Prodi che dopo la Finanziaria Lacrime e Sangue(per noi)l’Italia può tornare a correre..però l’Ocse dice che i nostri conti sono vicino all’esplosione.Ma per la miseria…!!!DAGO44

  2. 2
    Carlalberto Iacobucci -

    A me sembra che quando ci sono troppi galli a cantare non è mai giorno.
    Che tristezza questo Bel Paese.
    Resto dell’opinione che il nostro poco affidabile Istituto di Statitisca conosciuto come Istat possa meritarsi il Nobel per la comicità.
    Ciao Carlalberto

  3. 3
    DAGO44 -

    Avrebbe molto più senso la disobbedienza fiscale a questo punto.Mi sembra che noi abbiamo già dato,anzi dobbiamo darne ancora,visto che per il 2007 ci aspettano 500 euro in più DA PAGARE tra rincari,bollette finanziaria etc etc.Comunque a sentire chi ci governa siamo pronti per rimetterci a correre.Sei pronto Carlaalberto?DAGO44

  4. 4
    Carlalberto Iacobucci -

    Caro Dago44 il mio è stato dato e fin troppo. Presumo che tu stai nella stessa condizione. Ora pedalassero loro e si dessero da fare in fretta. Non rendersi conto che il Paese è nella fase di tuonare è da sprovveduti. Vogliamo il loro addio e non al celibato ma alla politica, che conoscono poco. Meglio dire per nulla. Stanchi s’è di mantenerli.
    Ciao Carlalberto

    Non crediamo più alla Befana

  5. 5
    DAGO44 -

    Certo Carlalberto,che la penso come tè.Penso e spero che dai miei post si fosse capito da che parte sto.Comunque è lecito sperare ma come dici tu alla befana non crede nessuno.Lo scranno del potere piace troppo.DAGO44

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili