Salta i links e vai al contenuto

Ho sbagliato

Ho sbagliato, sì io ho sbagliato!
Non sono qui a dire di il contrario o a cercare scuse ne tantomeno un tuo perdono. Se siamo arrivati a questo, la colpa è solo mia e non ci sono dubbi, io ho sbagliato! Tant’è che le due parole saranno l’incipit di queste ultime frasi che ti scrivo.

Ho sbagliato e ho passato giorni in cui avrei voluto sprofondare sottoterra per non pensare al male che ti ho fatto. Ho pianto, non ho mangiato, non ho dormito, non sono uscito e sono stato in casa ad aspettare un tuo messaggio, almeno uno che fosse carino e non del cazzo, non l’hai mai fatto ed è stato come morire, ma purtroppo o per fortuna io sono ancora vivo e non posso fare finta di essere morto. O si fa tutto per vivere o si fa tutto per morire! Io ho scelto di vivere e di farti vivere, perciò da vivo ti scrivo queste ultime parole perché non mi hai nemmeno dato l’opportunità di potertele dire di persona.

Ho sbagliato, me ne sono reso conto subito e ti ho chiesto aiuto, forse è stata l’unica volta che te l’ho chiesto in questi nostri quattro anni, ma mi hai risposto di non poterlo più fare. Mi hai detto che avevi capito quanto stavo male, ma ero io a non volerne parlare con te, e questo quando è morta mia mamma, prima che succedesse tutto. Io ho sbagliato, ma i malati si curano non si abbandonano.

Ho sbagliato, ma due giorni dopo che era successo tutto, tu avevi già riorganizzato i week-end successivi e le ferie. Naturalmente senza di me, e questo è normale perché quello che ha sbagliato sono io. Se analizziamo il fatto, però, tu sei stata male, malissimo per due giorni, e in quelle poche ore hai fatto il tuo piano di battaglia. Beh, per come la vedo io tu non aspettavi altro, hai avuto l’opportunità di fare subito quello che non ti andava di fare con me. Tu sei stata brava a ricalcolarti in fretta la tua vita, lo sei sempre stata, lo hai fatto velocemente ma nel ricalcolo io sono stato escluso a priori, e quindi, se ci lasciamo, molto probabilmente ti faccio anche un piacere.

Io ho sbagliato è vero, e scusa se ti faccio questo appunto, ma tu sei un po’ puerile se reputi la F. un’amica affidabile solo perché è tua amica. Chiedi a M. o a N. cosa ne pensano. Ma lei è tua amica e ha sbagliato come ho sbagliato io. Lei è stata corretta io no, io ho sbagliato punto e basta!

Ho sbagliato e mi hai detto che al mio primo problema ho preferito evadere. Tu hai fatto lo stesso, non ti è mai passato per la testa di dire riproviamo. Avrei preferito 1000 volte un vaffanculo e un non voglio vederti mai più che questo tuo comportamento.

Ho sbagliato e ti ho delusa, ma tu non mi hai parlato di quello che sarebbero stati i tuoi sogni, cosa ti sarebbe piaciuto fare in futuro, ma non per quello che riguardava te, per te stessa lo sai bene. Io dico che non hai mai guardato a noi in maniera importante; un figlio, una convivenza, anzi quando ti ho chiesto di andare a vivere insieme sei impallidita. Tu sai bene cosa vuoi e quello che ti piace, ma nei progetti più belli anche quelli inerenti la montagna, quella difficile, io non c’ero, non ci sono mai stato. Mi hai sempre lasciato fuori come si fa con un cane quando ha le zampe sporche e può insozzarti la casa.

Ho sbagliato e sono forse malato, non lo nego. Ma io mi sono fatto curare, non so se sono guarito, ma almeno ci ho provato. Di certo ho lavorato bene sul senso di colpa, perché ora sento meno questo peso. Ti ho chiesto di venire con me, ma hai detto che il problema era solo mio. Se sono andato dalla psicologa è perché l’ho fatto soprattutto per noi. Ci sei andata anche tu è vero, ma l’hai fatto unicamente per te stessa. Apprezzo comunque questa tua scelta perché non puoi avere la presunzione di essere più sana ed equilibrata di me, dovresti lavorare davvero molto sulla gestione della rabbia e anche dell’orgoglio, di certo anche tu non guarirai da sola. Spero che alla tua psicologa racconti della rabbia che hai dentro e possiate lavorarci insieme. Di sicuro ti aiuterà nelle tue relazioni future.

Ho sbagliato e spero e ti auguro di non fare mai errori o cazzate nella vita come ho fatto io, ma sappiamo entrambi che anche tu potrai sbagliare come sbagliano tutti gli esseri umani. E’ probabile però che ci sarà qualcuno che ti perdonerà o si lascerà la cosa alle spalle, allora capirai forse cosa vuol dire davvero amare. Per quanto sia una parola dalle mille sfumature, amare ha sopratutto un significato vero e unico; saper perdonare!
Ho sbagliato ed è evidente che la colpa è solo mia. Mi hai detto spesso di metterti nei tuoi panni. Beh, se lo fossi stato in questo momento, considerato tutto il bello che c’è stato tra di noi, io non so se sarei riuscito a passarci sopra, ma so per certo che ti avrei dato almeno un’altra possibilità.

Ho sbagliato io e ho rovinato tutto io. Ti ho fatto molto male, ma solo una sera, tu me lo hai fatto per tre settimane di fila a piccole dosi, ignorandomi e tenendomi sospeso in un limbo mortale, non dicendomi subito che per te era già finita. Ora se potessimo mettere su una bilancia il male reciproco che ci siamo fatti e dargli un peso, credo ci possa essere una differenza di qualche grammo. Per quel che mi riguarda direi quindi che siamo pari.

Ho sbagliato e la nostra storia finisce qui, e non perché non mi amavi ma perché io ho sgretolato tutto e non ho avuto la possibilità di provare a ricucire lo strappo che ho fatto nel tuo cuore. Allora ti auguro tanta fortuna, io fino ad adesso ne ho avuta, e ti garantisco che ce n’è davvero bisogno nella vita, e per quanto si dica il contrario, è anche lunga e non è fatta solo di Moscow Mule e concerti di Cremonini. La vita è fatta anche di questo, che tu lo voglia o no, purtroppo capitano anche cose brutte che possono sembrare difficili da superare e quando capitano, questo il momento di tirare davvero fuori le palle, se le tiri fuori prima serve a ben poco, gli farai prendere solo aria.

Ho sbagliato e sono profondamente pentito. Dal rimorso per aver fatto così tanto danno a tutta la nostra meravigliosa storia sono quasi morto. Ti chiedo scusa se col mio sbaglio ti ho trascinata giù in questo profondo abisso mortale. Ma siamo ancora qui e siamo vivi! Come te ho ora ho capito che è meglio allontanarsi, che non sarebbe più possibile e neppure giusto continuare una vita insieme, perché non riusciremmo più a vivere ma solo a sopravvivere. Sarà difficile per me elaborare anche questa perdita, forse sarà impossibile ma ci proverò in tutti modi. Di fallimenti ne ho avuti tanti, quasi sempre per causa mia. Ho toccato il fondo tante volte e ho sempre provato a rialzarmi con le mie forze. Io non so se questa volta ce la farò davvero, ma vedere come tu abbia deciso di voltare pagina così rapidamente mi incoraggia.

Chiedo scusa a te e a coloro che credevano in noi, chiedo scusa per il male che ho fatto.

Grazie per tutto quello che mi hai dato, io non ho saputo ricambiare così bene.
Buona Fortuna.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

41 commenti a

Ho sbagliato

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Bohemien82 -

    Beh, per come la vedo io tu non aspettavi altro, hai avuto l’opportunità di fare subito quello che non ti andava di fare con me.

    La risposta te la sei data. Sono bravissime a litigare quando le cose non gli stanno più bene e per poi avere il pretesto per sfancularti. Tranquillo avrai si le tue colpe, ma la coppia é fatta da due persone..

  2. 2
    Attimo Ogi -

    Che disgrazia sentire parlare un uomo in questo modo.

    Pensa invece che bello sarebbe: ” io ho fatto e faccio il c...o che voglio, ti ho dato bel un calcio nel culo e ti ho sbattuta fuori da casa, e adesso me la godo con 5 puttane”.

    Questo si chiama parlare, non fare la seghina disperata.

  3. 3
    Floki_56 -

    Non farti tutte ste seghe mentali con i sensi di colpa. Lei di te non gli frega niente. Più ti fai vedere zerbino e più si sente sicura di non volerti più. Chiudi tutto, se gli manchi ti verrà a cercare lei anche se lo dubito. No contact su tutto, vivi come se iniziassi un nuovo capitolo. Una donna non può far diventare intelligente un co...one ma può far rinco...onire una persona intelligente. Con le prossime divertiti, pochi progetti, poi il resto viene da sé

  4. 4
    maria grazia -

    io sono una gelosa retroattiva e devo ammettere che un uomo che prima di me se l’ è goduta con 5 puttane MI FA VERAMENTE SCHIFO! mi farebbe vomitare..

  5. 5
    Floki_56 -

    X Maria grazia
    Purtroppo ci sono poche persone che hanno un passato tranquillo ed è difficile che queste s’incontrino. A volte si lascia una persona per un tradimento che per orgoglio non si riesce a perdonare ma poi può capitare di mettersi insieme con una persona che ne ha combinate molto di più.

  6. 6
    Sirenetta -

    Forte maria Grazia sfotti itto 😂😂😂😂😂
    Itto forse non ti sei accorto che ci sono persone che hanno dei sentimenti e non vedo nulla di male ad esternarlo, gli uomini come le donne in coppia s’innamorano a differenza tua che spari merda sulle donne italiane definendole t...e impudiche e gli uomini innamorati stallieri e zerbini.

  7. 7
    Attimo Ogi -

    Ma e’ proprio per questo che occorrono 5 puttane.. Altrimenti avrei consigliato di passare il tempo con una signora anziana.

  8. 8
    rossana -

    Titolo,
    “O si fa tutto per vivere o si fa tutto per morire!” – per me, questa è la chiave di volta di tutte le storie e di tutte le esistenze.

    TUTTI sbagliano; NESSUNO è perfetto. cambia soltanto il bisogno o la volontà di comprendere, che derivano da sentimenti d’amore, senza i quali non si può che finire in un vicolo cieco, soprattutto quando in un rapporto di coppia non sono o non sono più condivisi da uno dei partner.

    c’è poi chi volta pagina in un batter di ciglia e chi, invece, impiega anni. spesso è anche questione di temperamento o di energia vitale…

  9. 9
    Bohemien82 -

    “io sono una gelosa retroattiva e devo ammettere che un uomo che prima di me se l’ è goduta con 5 puttane MI FA VERAMENTE SCHIFO! mi farebbe vomitare..”

    E non sai quanti te ne sei fatti di uomini così, erano proprio quelli che ti sono piaciuti di più!

  10. 10
    Rdf -

    Classico esempio di uomo che si mette in croce da solo e sarebbe pronto a suicidarsi pensando di aver sbagliato…

    Quando in realtà la causa di tutto e’ una sola :

    Si chiama Alfredo … e fa il vigilantes. L ha conosciuto mentre tornava a casa e lei portava a spasso il cane

    Da quel momento lei ha sentito una grande attrazione e le farfalle nello stomaco e da quel momento L ha considerato inconsciamente il miglior candidato per figliare

    E quindi ti ha mollato…ha recitato un po’ la parte della dispiaciuta ma in realtà al tuo secondo messaggio che sperava di ricucire ha smesso i panni della comprensiva e ti ha ignorato (i vomitato addosso tutte le tue presunte “gravissime colpe”)
    Oppure e’ stata sincera e ti ha confessato del vigilantes

    Ad ogni modo il risultato è sempre lo stesso ” non solo non ti amo più ma non ti voglio neppure più bene e quindi non ti do un altra chance perché se no non posso copulare con mario che considero meglio di te per…

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili