Salta i links e vai al contenuto

Come guarire da questo dolore

Salve, sono due mesi che sto malissimo. Ho conosciuto una ragazza bellissima, con la quale ho iniziato una storia travolgente. Dopo un mese però, un pò perchè lei aveva mille problemi (ex ragazzo che la tormentava, lavoro e un passato bruttissimo) e un pò per il mio carattere che le sembrava timido e chiuso, è finita. Con il passare del tempo da avere dei dubbi sulla scelta fatta è diventata sempre più consapevole e ha dipinto sempre peggio la nostra storia…Io ricordo tutto di quel periodo e le cose non stavano come dice lei, tanto che mi aveva chiesto di andare a convivere…ma questo va anche bene è giusto crearsi degli alibi. Il problema è che sto male..non riesco a chiudere questa storia, anche se è stata breve (premetto che esco da una storia di 12 anni e che stavo ricominciando a vivere da un pò), sento a volte il respiro mancare, lo stomaco mi fa male, dormo poco e non riesco a concentrarmi sul lavoro…anzi sto facendo delle cose che mi mettono a rischio. Vivo con una profonda tristezza e a volte penso che solo un gesto estremo mi farebbe stare meglio…ma questo pensiero passa subito. Datemi un consiglio… sto davvero male e non vedo una via di uscita.Sono stanco di stare male, ormai sono quasi 2 anni che non sono più io e non voglio, ma forse è già successo, entrare in depressione.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    pucioladoro -

    Ciao Dylan Ba,

    Per guarire da un malessere interiore, non ci sono metodi efficaci o che velocizzano i tempi di “cicatrizzazione”, magari fosse così semplice.
    Purtroppo o per fortuna, io sono schietta e non sono qui a raccontarti la favoletta, quindi ti dico chiaro e tondo che non è semplice uscire da queste situazioni, almeno non subito.
    Ci vuole tempo e pazienza, tanta pazienza. Sono cose che “scadono” giorno per giorno, pian pianino.
    Il pensiero di fare gesti estremi serve soltanto per convincerci che al mondo c’è di peggio che di un cuore ferito. Capisco il tuo malessere, la tua voglia di stare sereno, ma credimi non è stando così che migliori le cose.
    Ti devi rimboccare le maniche, cercare di pensare positivo o se proprio non ci riesci, almeno di cercare di non pensare alle cose negative.
    Un consiglio importante: trova una persona con la quale sfogarti e confidarti, una persona di cui ti fidi ciecamente e sai che può aiutarti.
    Si guarisce così cmq da questo tipo di malessere: con il tempo, la pazienza e lo svago.

  2. 2
    luca -

    a chi lo dici caro amico , ho scritto una lettera e io sto’ come te, con 3 pacchetti di sigarette al giorno, due svenimenti, faccio fatica a mangiare , perso 6 kg, tanta tristezza da quando mi alzo a quando vado a dormire, tanti rimpianti e per come sono fatto io questa cosa mi restera’ dentro per anni e anni e se anche mi capitera’ di trovare un’altra staro’ li a pensare a lei.
    Purtroppo siamo fatti cosi’, non siamo fatti tutti alla stessa maniera, ce’ chi soffre ce chi se ne sbatte da subito e magari va’ con un’altra il giorno dopo.
    che ti devo dire, prova ad andare avanti anche se e’ dura, io ne so qualcosa.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili