Salta i links e vai al contenuto

Gli piaccio o no?

di

Ciao, chiedo scusa in anticipo per la lunghezza del post ma ci sto perdendo la testa e magari qualcuno di voi riesce a darmi qualche consiglio…
allora, l’anno scorso ho conosciuto un ragazzo un po’ più grande di me. Ci vedevamo ogni tanto per qualche minuto (abitiamo vicini) e non andavamo mai oltre i convenevoli. Dalla prima volta che l’ho visto però credo sia scattato qualcosa dentro di me, perché nonostante non lo conoscessi quasi per niente (e ero pure fidanzata) ho iniziato piano piano a farmi i classici “filmini” in cui immaginavo una vita con lui, ho iniziato a cercare di incontrarlo sempre più spesso anche solo per sentirmi dire quel “ciao”… ero molto più motivata in tutto perché sognavo un futuro con lui. Nonostante tutto non mi sono mai mossa, perché ero fidanzata ed ero sicura che per lui nemmeno esistevo a momenti.
Un mese e mezzo fa circa le cose con il mio ormai ex precipitano (indipendentemente dal fatto che a me piacesse quest’altro ragazzo, sono venute fuori questioni peggiori) e ci lasciamo. Era stata una relazione lunga, eravamo quasi alla convivenza e pensavo di starci malissimo, invece mi sono sentita quasi.. sollevata, libera. Passati i primi giorni post rottura mi riprendo e cerco più di prima di incontrare l’altro ragazzo, di parlarci sempre di più… e ci riesco. Mi invita a fare una passeggiata una domenica mattina: parliamo di tutto, mi chiede di me,del mio lavoro, della storia con il mio ex (il cretino ha dovuto fare l’annuncio su fb quindi lo ha saputo così), passiamo un paio d’ore stupende e poi torniamo ognuno a casa sua. Qui forse il mio unico errore è stato quello di non chiedere tante cose a lui quante lui ne ha chieste a me e sono sembrata poco interessata a lui…
Nei giorni successivi a questa uscita non ci sentiamo ma ci vediamo ogni tanto sempre per pochi minuti e parliamo sempre di banalità. Il sabato dopo lui mi cerca per una cosa riguardo il mio lavoro, io ero fuori città quindi non ho potuto aiutarlo e la cosa è finita lì. Passa un’alta settimana, sempre di sabato mi manda un messaggio chiedendomi se ero in giro quella sera. Rispondo che ero fuori con un’amica, chiedo a lui che risponde che sta uscendo, ci auguriamo buona serata e la cosa finisce lì nuovamente. Passa qualche altro giorno, è circa metà settimana, ci incontriamo in giro, scambiamo le solite due parole e non appena torno a casa mi scrive con una scusa abbastanza banale, dicendo di essersi dimenticato di dirmelo prima. Parliamo un po’ e alla fine arrangiamo un’altra uscita per il venerdì sera. L’uscita va bene, passiamo sempre un paio d’ore a parlare del più e del meno e a conoscerci, poi quando è il momento di risalire in macchina mi bacia. Passiamo altre tre ore circa a baciarci in macchina, lui tenta di toccarmi sempre più giù, io lo fermo, nasce un battibecco scherzoso ma lui comunque non insiste. Prima di tornare a casa lo saluto con un bacio. Il giorno dopo silenzio totale, fino alla sera in cui io non resisto più e gli scrivo che quella sera uscivo lì in giro, lui risponde che usciva anche lui e che probabilmente ci saremmo visti. Ci vediamo, sempre pochi minuti, ma l’unico accenno alla sera prima era il fatto di essere rientrato tardissimo. Per il resto come se nulla fosse successo. Il giorno dopo a sorpresa mi richiede di uscire, e va a finire che ci baciamo di nuovo, e questa volta gli concedo qualche coccola in più ma sempre che la cosa non va oltre e lui non mi forza. A fine serata con una scusa riesco a lasciargli il numero, rimarcando il fatto che poteva scrivermi quando voleva.
I giorni successivi silenzio totale. Ci vediamo sempre pochi minuti per un paio di volte, riesco a dirgli che il fine settimana successivo sarei stata fuori un paio di giorni e basta. Il venerdì, giorno in cui sono partita, decido di scrivergli. Gli chiedo che sta facendo, lui sa che io non ci sono perciò non c’è il secondo fine di vedersi. Mi risponde, parliamo un po’ e stop. Il giorno dopo, la sera tardi, mi chiede se sono tornata. Rispondo è di nuovo parliamo ma sempre di cose ordinarie e banali. Il giorno dopo mi ricontatta sempre la sera tardi, forse perché non mi aveva vista in giro, o forse solo per lamentarsi che sotto casa sua un po’ di ragazzini stavano dando fastidio ed essendo quasi vicini di casa sapeva che l’avrei capito…
Dopodiché ricomincia la settimana e lui sparisce di nuovo, nessun contatto.
Non mi spiego questo comportamento. Se non gli interesso perché comunque ogni tanto mi cerca? E se gli interesso perché non mi cerca più spesso? Può pensare che essendo appena uscita da una relazione lunga e travagliata (5 anni e mezzo) voglia solo “divertirmi” e non impegnarmi di nuovo? Fatto sta che ripeto, io ho sentito qualcosa già la primissima volta che l’ho visto e ora sono totalmente presa da lui, ma non capisco questo comportamento e di conseguenza non so come muovermi… vorrei fargli capire che comunque a me lui piace seriamente e la prospettiva di impegnarmi con lui non mi spaventa, anzi ora come ora è l’unica cosa che mi rende felice… ma non vorrei essere troppo diretta e spaventarlo..
Non sono più un’adolescente ormai, vivo pure da sola da qualche anno, eppure questa storia mi ha travolta più del normale, a tal punto che l’unica prospettiva di felicità è con lui. Senza mi sento persa, sto avendo problemi anche a concentrarmi sul lavoro. Vorrei riuscire a capire questo suo comportamento…

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Gli piaccio o no?

  1. 1
    Esther -

    No, è un imbranato: mollalo, così con la prossima si darà una risvegliata.

  2. 2
    Rossella -

    Se non ti ha parlato di lui significa che gli interessi, ma la natura dell’interesse resta vaga. Anche se ci sono delle mode che rendono incautamente ottimisti. Non si tratta del mio caso, ma ti dico che una certa immagine di stabilità crea sfiducia quando in ballo ci sono capitali, figurati quando si lascia intendere che dietro quell’energia non c’è l’ingenuità dei ragazzi che si muovono in maniera scomposta perché ancora non si sono conosciuti in senso biblico o non conoscono il mondo. Ma anche in questi casi una certa mentalità di provincia portava ad avere dei pregiudizi che si manifestavano sotto forma di stereotipi. Ci sono persone che si sentono in dovere di pensare che non siete una coppia, senza prestare ascolto alle parole della sacerdote e vivendolo come un gioco che si nutre della “teologia della liberazione” (quella magari è un’altra cosa… ma è giusto per dare un’idea). Diventa un momento di vanità, e insieme di ebrezza, che consuma persone e famiglie in nome di Dio.Capita.

  3. 3
    Rossella -

    Voglio anche aggiungere che, dal mio umile punto di vista, biosgnerebbe riprendere in mano l’educazione religiosa perché arriva un momento in cui chi sta più in alto di noi, con amore, manifesta la sua giustizia e la sua misericordia. Ma lo fa con i Suoi mezzi. Io ho toccato con mano questa santa verità e non ho paura e neanche la voglio diffondere. Lungi da me. Non devono esistere queste cose. Ma sarebbe preferibile seguire le vie istituzionali. Pensi questo? Dimmelo! Potrei prenderti in parola e riconsiderare le mie scelte…ma tu (non tu) vuoi fare il sensale di vino.Vuoi fare il sacerdote? Entra in semiario!Ci sono chiese che hanno aperto anche alle donne la strada del ministero sacerdotale.Ma forse non è abbastanza eccitante. In questo gioco c’è il sottile piacere di sostituirsi a Dio.Questa cultura non dovrebbe prendere piede perché apre la starda allo spiritismo. Si prova un sottile piacere di trovarsi al cospetto di queste entità che perdono il contatto con la nostra umanità.

  4. 4
    Mister T -

    Gli piaci peró non abbastanza se no ti cercherebbe piú spesso. Vuole solo sesso e dato che lo hai già respinto due volte non vede il motivo per cui investire piú tempo con te. Semplicemente non siete sullo stesso livello di attrazione ( per te altissimo, per lui medio basso ).

  5. 5
    Yog -

    Gli piaci, ma non abbastanza. Fai come con Apple Store: scaricalo.

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili