Salta i links e vai al contenuto

Finiti i disservizi telefonici, sono arrivati quelli economici

Lettere scritte dall'autore  

Ma non e cosi, infatti finiti i disservizi telefonici, sono arrivati quelli economici, ovvero accade questo: io faccio un disdetta per i vari disservizi che telecom mi crea per mesi e mesi, e questi cosa fa?
Mi stacca l’adsl e mi invia una bolletta di 475 Euro, perché secondo loro io avrei fatto una nuova richiesta di adsl, ed avendomi staccato prima della scadenza annua, mi avrebbero appioppato i rimanenti mesi.

E una cosa vergognosa, non subirò ancora una volta questo altro sopruso, ma vi rendete conto come siamo messi! Nessuna difesa!
Inutile le raccomandate, le decine di fax, telefonate, dicendogli che io non ho modem, non mi sono mai sognata di rifare una nuova richiesta di adsl con la telcom, nulla da fare, puntualmente mi arriva la bolletta con questo modem, con tanto di ricevuta di restituzione ad un punto 187, accidenti a loro, per di più adesso questa bolletta di 475 euro di relative spese adsl, mai usata, se pensate che per mandare le email e fax, in quel periodo, non avendo adsl, usavo dei numeri della stessa telecom, per navigare con un modem 56 kbs, e che gli stessi risultano sulla stessa bolletta, ma una persona competente si chiederà come mai io sia cosi cretina da usare un numero a costo telefonata, avendo la possibilità di utilizzare l’adsl no!

Ma, stiamo a vedere come finisce questa storia, credo davanti ad un Giudice.

Angel

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

2 commenti

  1. 1
    Daniela -

    http://www.agcom.it/guidatel/

    scaricati la Guida in pdf dentro troverai un sacco di link di associazioni di consumatori, prova a scrivere a loro vedrai che troverai sicuramente qualcuno che ha un problema come il tuo con cui potrai fare una causa comune con risparmio ed indicazioni su come fare

  2. 2
    usul -

    per quanto possa sembrare strano, non è vero che non c’è difesa.
    torno proprio oggi da un incontro di conciliazione con la Telecom, assistito da un’associazione di difesa dei consumatori.
    quel che ho visto mi basta per sostenere che:
    – la procedura, per quanto pomposa, esiste e produce effetti risarcitori laddove esistano i presupposti di fatto;
    – detta procedura non esiste per altri fornitori di telefonia, cosa che avevo già denunciato in altro post.
    perciò, il mio suggerimento è di rivolgersi ad una delle associazioni di difesa dei consumatori esistenti sul mercato e con una corsia preferenziale con Telecom ed avviare una procedura di conciliazione esibendo le prove del proprio diritto.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili