Salta i links e vai al contenuto

Come fa a finire un amore?

Lettere scritte dall'autore  

Posso fare una riflessione? E chiedo aiuto in questo caso a persone che hanno lasciato i loro fidanzati.. Mi chiedo: come è possibile che una persona smetta di amarne un’altra? Una con cui ha condiviso gioie e dolori per tanto tempo, una con cui è cresciuta, con cui ha fatto esperienze, una persona con cui sei stata benissimo? Mi chiedo come sia possibile.. cosa cambia? Cosa porta una persona a non amare più quella che ha amato per tanto tempo? L’amore quindi veramente può finire? Cercate di spiegarmelo vi prego! Grazie in anticipo a chi cercherà di aiutarmi..

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

51 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    mauro -

    Questi pensieri e domande vengono quando si viene lasciati…
    Perche non ti metti nei panni di chi lascia?
    tutto è poi così semplice da capire che non si soffre più!

  2. 2
    pier -

    Mi sono sempre posto anche io le tue stesse domande e credimi… non sono mai giunto alla conclusione.

    Io credo che quando si dice che “un amore finisce” è perchè non si sia amata veramente quella persona.

    Ad esempio, io non ho mai smesso di amare una persona, la quale è sempre stata parte importante della mia vita, tutt’ora, anche se non stiamo più insieme…

  3. 3
    zenit -

    Ciao, il mio ragazzo tempo fa mi ha lasciato senza nessun preavviso e dopo una storia felice.Non riuscivo a farmene una ragione, lo amavo ancora tanto. Col tempo, riflettendoci su, me ne sono fatta una ragione. Mi ha fatta soffrire molto, e questo mi ha fatto allontanare sempre più, fino alla totale indifferenza. E’ finito così ciò che c’era tra noi. Io non so dirti come sia possibile, ma io credevo che fosse una persona giusta per me, ma sai cosa? dopo un bel pò di tempo mi sono fidanzata con il mio attuale ragazzo. Lui si che è la mia anima gemella. Quindi il primo amore è finito, c’è solo un bel ricordo. Qualcosa si è rotto tra noi, gesti, scelte, frasi dette hanno logorato fino allo sfascio.
    Spero di esserti stata d’aiuto, ti ho solo raccontato ciò che mi è successo e cosa penso in merito.

  4. 4
    asia91 -

    Se riuscissi a mettermi nei suoi panni sarebbe tutto più facile! ma ovviamente non ci riesco..

  5. 5
    K2 -

    Cara Asia

    Ti capisco, eccome se ti capisco. Sono completamente d’accordo con te e con pier e in totale disaccordo con mauro. Pier dice che quando un amore finisce è perchè “non si è mai amata veramente quella persona”. Mentre mauro dice che tali domande vengono quando si viene lasciati e che bisognerebbe mettersi nei panni di chi lascia.
    Or bene cara Asia. Credo di avere qualche anno e diverse esperienze per poter rispondere a questi quesiti. A me personalmente è capitato di essere dall’altra parte, di lasciare cioè. Ma sapevo benissimo di non amare davvero l’altra persona. Tanto da non averla mai illusa. Non l’ho mai fatto in vita mia. Una sola volta ho usato la frase “Ti amo” perchè questa frase è una frase importante e presuppone tante cose. Se ami davvero non finisci di amare. Puoi discutere, litigare, ferirti anche. Ma non smetti di amare.
    Attenzione quindi a quando “si crede di amare”. Spesso crediamo di amare una persona senza conoscere i suoi difetti. L’amore vero ama anche i difetti dell’altro. E quei difetti non sono fastidiosi per te.
    Perchè cara Asia, sai è facile dire di Amare per un mese, sei mesi o due anni. Il difficile è amare sempre. Amare non è annullarsi per l’altro/a. E’ stare bene in sua presenza, essere sereno, dare e ricevere fiducia, rispetto, comprensione. Sapere che comunque l’altro è diverso da te ma non troppo. Non credere troppo a quegli amori irrazionali che ti fanno sentire la persona più importante del mondo quando di te l’altro non conosce nulla, se non la tua bellezza e dolcezza.
    Concordo con te Asia, totalmente e, ti ripeto ho qualche anno più di te. Una persona che fa così non ha mai amato veramente. Forse ha solo creduto di amare. E ricorda Asia. Amore non significa cambiare l’altro. L’altro è come è e se lo ami lo ami come è. Altrimenti entriamo nell’ottica dell’amore irrazionale che è quell’amore forse intensissimo ma basato su quello che vorresti che fosse l’altra persona. L’Amore è si irrazionale ma per essere duraturo e vero deve contenere una certa dose di razionalità. Una persona calma e serena difficilmente potrà rimanere a lungo con una persona sempre tesa e nervosa facile a innescare continui litigi.
    E’ dura accettare questa cosa quando si ama. Te lo dice uno che ha subito l’abbandono come te….dopo più di 20 anni. E ancora amo.
    A disposizione se vuoi parlare
    Ciao

  6. 6
    Davide -

    Bella domanda.. qua credo tutti, un buon 99% delle persone che scrive su sto sito è stato lasciato. Sono domande che prima o poi ti fai. Il dolore che la fine di un amore ti lascia dentro passa. Passa sempre, basta volerlo, basta credere nel tempo. Spesso quando le cose accadono mi domando sempre se le cose che accadono, accadono sicuramente contro la nostra volontà.. ma accadono senza una nostra responsabilità. Non lo so… Me lo chiedo spesso. In amore però succede il contrario. Quando due persone si lasciano.. o una lascia un altro.. c’è un sentimento che si trasforma oppure c’è un sentimento che cambia. E’ difficile accettarlo, una delle cose più difficili a questo mondo. C’è chi dice che un amore va e viene, mentre l’amicizia resta. Non sono molto d’accordo su questa frase. Anche l’amicizia è un sentimento a che si appoggia su altre basi. Basi che difficilmente vengono distrutte, a meno che non subiamo torti grandi o tradimenti grossi. Una amicizia difficilmente da sola finisce… c’è sempre sotto un motivo. Un amore può finire da un momento all’altro. Da un giorno all’altro. E’ brutto da dire, e io sono il primo a starci male per questa cosa, ma la realtà è questa. Per questo ho sempre pensato che l’amore è una pura illusione.. mi hanno sempre contestato questa definizione, ma ogni giorno che passa ne sono sempre più convinto. Asia dovremmo aprirci un mondo tutto nostro..su misura per noi.. dove siamo noi e i sentimenti i protagonisti più importanti. Ma tutto ciò è impossibile, è surreale.. succede solo nel mondo dei sogni. Allora proviamo a sognarlo, visto che il sogno è l’unica cosa che ancora non ci possono portare via. Non è il mondo che ci circonda ad essere sbagliato.. siamo semplicemente e soltanto noi ad esserlo. Ti abbraccio forte

  7. 7
    asia91 -

    K2, vuoi dirmi che da 20 anni continui ad amare la persona che ti ha lasciato?? E’ di questo che ho paura, di amarlo per sempre.. perchè io li conosco a menadito i suoi difetti, dal primo all’ultimo, ma li adoro! Anche se a volte mi facevano arrabbiare! Poi la cosa strana è che quando ci siamo visti ultimamente siamo stati bene, ridevamo e scherzavamo.. forse perchè ci conosciamo da tempo? O perchè abbiamo caratteri simili? Forse è come dice Davide, che il sentimento cambia..

  8. 8
    cati -

    K2 mi ha fatto piacere leggere la tua risposta perchè ho sempre pensato quello che hai capito dopo tante esperienze di vita. Non posso credere che sia come afferma Davide e il 90% delle persone. Non si può smettere di amare una persona con cui sei sempre stato bene e hai condiviso tanto tempo della tua vita. Sono stata lasciata da mio marito dopo 12 anni di sereno e felice fidanzamento e tre di matrimonio, non riesco a non continuare ad amarlo (e sono passati 4 anni) sebbene non lo stimi più come prima. Non gli ho mai vomitato cattiverie perchè non posso farlo con una persona che ormai fa parte del mio dna e non voglio infangare il bellissimo ricordo che mi è rimasto di lui. Non rinnego un solo attimo del nostro percorso di vita insieme e non mi sono mai pentita di averlo sposato… E’ stata la più grande delusione della mia vita e so che devo andare avanti, ho 41 anni e non posso fermarmi qua. Ma non ditemi che si può smettere di amare senza un motivo grave, per logorio del sentimento. Non ci riesco neanche dopo tutto ciò. Forza e coraggio Asia

  9. 9
    Davidino -

    cati, il mio 99% è riferito alle persone presenti su questo sito (che leggono, leggono e scrivono, leggono scrivono e postano) che sono state lasciate. o che magari hanno lasciato. dal tronde, in una società dove le relazioni interpersonali hanno perso valore e credibilità non mi sorprende neanche più di tanto. spesso le persone iniziano una nuova storia per non sentirsi soli, per non rimanere soli, per avere per forza qualcuno al proprio fianco. ci sono persone che finita una relazione ne iniziano subito un’altra per questa paura. a volte senza neanche amare seriamente. le persone iniziano e finiscono storie d’amore con estrema facilità e superficialità. non ci sono più i valori legati i sentimenti. il ti voglio bene, il ti amo non hanno più quel peso e vengono dette alle volte tanto per (le parole hanno un peso e un senso che non viene rispettato). quindi non mi sorprende più niente a questo mondo. trovare la persona giusta è diventato difficile, quasi una rarità, ed è ormai fortuna per pochi. ci sono coppie che neanche si amano, e single innamorati persi di persone che magari non corrispondono. vivono amori a senso unico. della serie che il mondo gira sempre al contrario di come dovrebbe girare. si sentono ogni giorno storie di tradimenti. c’è chi tradisce dopo 1 settimana di storia. chi tradisce dopo anni. chi tradisce a 2 giorni prima del matrimonio e chi due giorni dopo il matrimonio. sono nauseato di sentire tutti i giorni queste storie. ho la nausea. pcolpa nostra, ovviamente come tutte le cose. a questo punto preferirei vivere la mia vita da solo lontano da questi brutti giri. evito delusioni e prese in giro in più di quelle che già la vita mi riserva. poi chiaramente non si può fare di tutto l’erba un fascio, perchè anche i grandi amori possono finire. e fa male lo so. tutte le persone con una sensibilità maggiore rispetto la norma ci soffrono da morire. e non so piu cosa dire, cosa fare, cosa pensare. quelli sbagliati siamo noi, solo noi. e mi ci metto dentro anche io. ecco come l’uomo può distruggere il più qualsiasi alto sentimento che esista. ma la vita va avanti, non possiamo fermarci e bloccarci d’avanti le piu grandi delusioni. dobbiamo andare avanti, lo dobbiamo fare per noi stessi. la cosa di cui più ne vale la pena al mondo…

  10. 10
    Maria Angela -

    Anche io credo che un amore finisca quando non si ami veramente o quando ci si accorge, ahimè, che l’altro non ci abbia amato veramente.
    Purtroppo non c’è nulla che si possa fare: il tempo, dicono, lenirà il dolore oppure ancora si dice che quando si è toccato il fondo non si possa che risalire.
    Io credo che quando finisce un vero amore ci si scontra con una grande perdita analogamente ad un lutto. Il tempo aiuta solo a convivere con il dolore ( l’altra faccia dell’amore) che secondo me resterà, magari meno nitido e più offuscato, ma resterà come parte di noi e del nostro vissuto.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili