Salta i links e vai al contenuto

La fiducia in me stessa che fine ha fatto?

  

Sono nata in una famiglia disastrata, da un nonno che prima di abusare di me abusava di mia mamma, un padre che ha sempre alzato le mani verso mia madre, e che ha lasciato scorrere litri e litri di alcool insieme agli anni tra una visita e un’altra, e che ad ogni “ADDIO” mi lasciava con la frase:”di figli ne posso fare quanti ne voglio”.
Oggi all’età di 18 anni, mi sento come se la mia vita non avesse un senso, anzi no, come se la mia vita sia stata messa a disposizione di chi vuole farmi del male.
Peso 96kg, un anno fa ne pesavo 129.
In questo anno, mi ero messa alla prova, mi ero giurata e ripromessa di voler dimagrire per stare meglio con me stessa, credendo che il dolore se ne sarebbe andato via insieme ai kg persi. Ma ora passano i giorni, e continuo a pensare che in realtà non c’è differenza.
I miei amici mi fanno i complimenti, mi dicono che non mi riconoscono più da quanto sono cambiata e che per loro ho un carattere forte perchè sono riuscita a dimagrire così “tanto”. Ma la realtà è che nella dieta ho avuto una marea di alti e bassi, e che nonostante io abbia perso 33 kg mi sento grassa e brutta come un anno fa. La fiducia in me stessa che fine ha fatto? Come faccio a riaquistarla e mantenerla per perdere altro peso?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

5 commenti a

La fiducia in me stessa che fine ha fatto?

  1. 1
    kombo -

    Cara Lady-j,
    considera che la fiducia in se stessi è un circuito che si autoalimenta. Non ho idea di quello che tu hai passato nella tua vita. Non ti conosco, non so come possa sentirti. Non so quali cicatrici ti porti addosso.
    Quello che so è che hai perso 33 kili. Lo so perché lo hai scritto tu. E questo è un fatto.
    E li hai persi avendo una marea di alti e bassi.
    Pensa se decidessi di perdere peso avendo solo alti. Mantenendo una determinazione costante. Per tutto il tempo necessario. Probabilmente ne perderesti altrettanti.
    Hai avuto già un risultato notevole dubitando di te stessa. Pensa cosa succederebbe se credessi in te stessa. Letteralmente, non avresti limiti. Ricordalo.

  2. 2
    toroseduto -

    Cara Lady, avere una vita da recuperare in tutte le direzioni è certamente un’impresa ardua e difficile. Hai una grande forza, nonostante tutto ci provi : non arrenderti!
    Dalla tua hai i 18 anni, anche se a te sembrano tanti, con tutto quello che hai dovuto subire, ti senti sicuramente insicura. E chi non lo sarebbe con le brutte esperienze che ti hanno consumata!
    Credo che hai già chiesto un aiuto ad uno specialista per la tua “ricostruzione”, non mollare. Ho sempre creduto che esiste una legge di compensazione, le persone che hanno subito violenze come te, hanno una spiccata sensibilità nella fase della maturità.
    Il tuo volerti riprendere e dare un senso alla vita, è un chiaro sintomo positivo. Devi continuare su questa strada, accettala come una sfida, non per gli altri, ma per dimostrare a te stessa che nonostante tutto, desideri ardentemente arrivare a quel giorno in cui potrai dire : Ce l’ho fatta! TS

  3. 3
    Zoe -

    Bravo toroseduto sono daccordo… Lady hai già fatto tanto continua così e pensa che domani sarà sempre meglio….credi sempre in te e nelle tue capacità . Non mollare mai….
    IN BOCCA AL LUPO!!

  4. 4
    Lady-J -

    Non metto in dubbio che riuscirei a realizzare il mio desiderio, ma mi blocca il fatto, che lo sforzo che continuerei a fare non servirà a nulla. Se anche raggiunto il mio peso forma mi sentissi debole ed inutile? E’ questo che mi blocca.

  5. 5
    toroseduto -

    Non parlavo solo del tuo impegno nel raggiungere un peso adeguato, è solo il punto di partenza. C’è anche da recuperare tutto il resto! Se non ci riesci da sola, rivolgiti ad uno specialista.
    Sento in te un’energia positiva, dai per scontato che riusciresti a perdere peso, e questo non è una cosa da poco. Hai appena 18 anni, e finora la vita per te è stata un calvario, devi liberarti di molte scorie negative, non sei la sola ad avere avuto un’infanzia e un’adolescenza da buttarsi alle spalle. Ho visto tante persone, me compreso, rinascere con tutta un’altra visione della vita. Cerca di crescere anche culturalmente, se vuoi qualche libro da leggere fammelo sapere. scrivo su questo forum per aiutare ed essere aiutato, cogli questa opportunità. Ti sento smarrita, non trovi nessun motivo per migliorarti, questo è un’ errore grave! Se non facciamo noi qualcosa per rendere più gradevole questo passaggio terreno, gli altri se ne fregheranno. Quindi mettiti d’ impegno e cerca di diventare gradualmente la persona che vorresti essere, facendo tutti i passaggi del caso. CORAGGIO! TS

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili