Salta i links e vai al contenuto

Farla finita

  

Ho 48 anni, ho perso il lavoro e se non fosse perché ho due figlie che mi vogliono bene l’avrei già fatta finita. Questa vita non ha senso: la società civile fa schifo, disonestà, falsità, ipocrisia dappertutto; l’economia peggio che peggio… tutti guardano ai propri interessi, …mort tua vita mea.., quelli che gridano e sbraitano in tv bisognerebbe evirarli, non c’è trasmissione che non sia manipolata e falsa. Poveri figli nostri… ho provato anche a cercare la verità nella fede ma non ci sono riuscito….. ma che ci stiamo a fare su questa terra… qualcuno me lo può spiegare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità - Me Stesso

14 commenti a

Farla finita

Pagine: 1 2

  1. 1
    davide86 -

    Amedeo mi dispiace molto per te, perdere il lavoro soprattutto alla tua eta e’ assolutamente brutto, dopo una vita fatta di sacrifici e scelte si spera sempre che alla fine qualcosa ci venga ricompensato ma ahime molte volte non e’ cosi

    l’opzione di farla finita non deve minimamente uscire dalla tua bocca, 1) hai due figlie che ti vogliono bene, e hanno bisogno del loro papa 2) la vita e’ una e dobbiam tenercela stretta, qualunque sia l’ostacolo che ci si presenta di fronte!!
    Purtroppo viviamo in una societa’ dove , come giustamente dici tu , tutto si basa sulla falsita’, ipocrisia, l’essere dell’apparire, non si da importanza ai veri valori quali la sincerita’, il rispetto ma si preferisce presentarsi come un qualcosa di inesistente, che rasenta i limiti di una perfezione che non esiste, ma oramai oggi basta guardarsi in giro e capire che la situazione peggiora man mano che si va avanti, poi la televisione non aiuta assolutamente, vengono trasmessi troppi programmi trash che fanno il lavaggio del cervello, che mandano un messaggio completamente sbagliato ai giovani; bisogna essere capaci e intelligenti a non farsi “contagiare” da queste emerite boiate trasmesse, fan solo danni al cervello!!!

    tornando a te,su questa terra ci stiamo perche’ e’ giusto cosi, non devi sprecare neanche un minuto di tempo a fare pensieri negativi, e goditi appieno le tue figlie e le persone che ti voglion bene!! se tu te ne andassi sai come starebbero male loro? non pensi a questo? un abbraccio!! e ribadisco che mi dispiace per la tua situazione delicata, davvero tanto!!

  2. 2
    gio -

    ciao amedeo, credimi c’è molta gente nelle tue condizioni, cerca dio nel tuo cuore e lasciati aiutare da lui, anche io sto passando un momento difficile, ma lui mi da la forza di superare queste difficoltà, pultroppo viviamo in una società dove i sentimenti sono corrotti. Se hai bisogno di sfogarti io ci sono.

  3. 3
    diana -

    Io non ho ancora 30 anni e la penso come te… Mia zia con cui spesso mi confido mi dice sempre “Il male è visibile a tutti ma il bene si nasconde”. Io cerco sempre di convincermi che qualcosa di buono deve esserci, che tutto questo un senso deve averlo…Io mi appoggio alla mia famiglia, mio marito mi dà la forza, e tu devi farti forza per la tua di famiglia, per i tuoi figli. FORZA E CORAGGIO!

  4. 4
    rossana -

    diana,
    grazie di aver riportato il detto di tua zia: mi piace molto.

  5. 5
    rossana -

    amedeo,
    nascere non è una nostra scelta, così come non possiamo decidere in quale nucleo familiare ritrovarci o in quale continente dipanare la nostra esistenza.

    capisco molto bene cosa significhi perdere il lavoro alla tua età. tuttavia, avresti potuto pure nascere donna in India o morire bambino, di fame e di malattia, in Africa…

    vivere, spesso anche soltanto sopravvivere, è la quotidiana necessità di tutti. apprezza nelle tue figlie quanto hai saputo dare e costruire. una soluzione per il resto salterà fuori, prima o poi…

  6. 6
    francesca -

    Immagino sia dura ed è difficile anche trovare parole che non siano banali. Trovo comunque più che realistico il proverbio della “zia”. Le brave persone sono silenziose,rispettano i loro doveri, non calpestano gli altri, passano inosservate ma ci sono, un esercito silenzioso che ha la forza della perseveranza. Non sentirti solo. La tv idiota crea un mare di falsi bisogni e con qualche rinuncia un periodo di ristrettezze si può anche affrontare e magari sarà anche l’occasione per riscoprire il valore degli affetti.Hai un’età che fortunatamente ti consente di essere ancora versatile, vedrai che una soluzione si trova. in bocca al lupo.

  7. 7
    alz -

    Ciao Amedeo,
    per quanto possa valere ti scrivo che sono solidale con la tua situazione.
    Sono d’accordo con quanto scrivi circa la società.. ma pensa e tieni presente che quanto hai scritto si riferisce alla società italiana.
    Nel mondo ci sono mille realtà diverse.
    Anche in italia se vogliamo ci sono angoli di pace lontano da questa ottica consumistica piena di egoismo ed arroganza.

    Solo pensa che questa non è “La Vita”, ma solo una delle tante possibili.

    Anche a me questa società fa schifo. Sono qui perchè ho un mutuo da pagare e forse gli affetti ancora mi tengono.
    Ma penso che se dovessi perdere il lavoro (già precario di suo) mi troverei proprio a terra. Anche io ho un’età con la quale non si riparte facilmente.. Allora non mi resterebbe che cercare di vendere in fretta casa prima che la banca se la prenda.
    E poi..?
    Andare via. Da qualsiasi parte lontano da questa società.
    In un altro paese.. o in italia ma in una comunità, in un ecovillaggio, in una realtà parallela, lontana da questa ottica consumistica.
    Sceglierei una vita orientata all’autosufficienza, con persone che la pensano come me. Forse anche, come ho scritto, all’estero, lontano dal “mondo capitalista”.
    Sono solo sogni.. forse.. comunque miei pensieri. Tu magari ne avrai altri.. Ma pensa sempre comunque che questo schifo di società italiana non è che una delle mille possibilità per vivere. Non è l’unica vita che esiste. C’è sempre un’alternativa. In bocca al lupo! ciao

  8. 8
    francy -

    Ciao Amadeo..Capisco la tua amarezza,tutti i tuoi malesseri..ma dire di farla finita,questo no,la vita puo essere ingiusta alle volte,puo’ metterti davanti a problemi che ti sembrano insuperabili,ma non e’ mai cosi’.Ne ho ricevute di batoste,diciamo un po’ troppe..di quelle non c’era via di uscita,perche’ difronte alla morte di un genitore ci si trova senza piu’ energie, il vuoto,ma mai, dico mai, mi e’ venuto il tuo pensiero..perché la vita e’ un dono sacro e va vissuta al meglio ,senza mai lasciarsi sconfiggere dai dolori che ci porta..E poi c’e’ sempre un motivo per sorridere,tu cercalo negli occhi dei tuoi figli..ciao auguri di cuore

  9. 9
    luca -

    Sempre più persone arrivano a fare pensieri simili. Purtroppo le condizioni del mondo sono deteriorate vertiginosamente in questi ultimi anni e la perdita del lavoro è uno dei motivi che spinge molti a fare pensieri anche estremi. Ti capisco! Anch’io sono vittima del ridimensionamento dell’azienda dove lavoravo. Adesso sono un piccolo imprenditore grazie anche all’aiuto di chi mi stà vicino. Sono sposato e non ho figli, ma ti capisco quando parli di pensieri deprimenti.
    A differenza di te io ho trovato aiuto nella fede. La lettura e lo studio della Bibbia mi hanno aiutato a “staccare”. Molti pensano che la Bibbia sia solo un libro di chiesa, di miracoli e quant’altro. Ti sorprenderà sapere che invece è un utile guida per la nostra esistenza e ci può aiutare soprattutto in questi tempi veramente duri.
    Milioni di persone che hanno conosciuto il messaggio biblico sono stati spronati a riacquistare amor proprio e la voglia di vivere dignitosamente.
    Non è facile, e non ci vuole poco tempo, ma se proverai a tendere la mano alla fede in Dio che ci parla attraverso le pagine della Bibbia, Egli non ti deluderà

  10. 10
    il re dei falliti -

    Ho letto la lettera e le altre risposte.

    Io sono nella stessa situazione, cioè ho perso il lavoro a 36 anni, e non riesco a trovare nulla di nulla…. Fortunatamente sono talmente brutto che nessuna donna non solo non vuole avere figli con me, ma nemmeno ci vuole uscire….

    Farla finita, benchè se ne dica, è una soluzione…..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili