Salta i links e vai al contenuto

Perché l’essere umano è cosí ineluttabilmente cattivo?

Cari,

Scrivo qui dopo essermi imbattuta per caso in questo sito cercando una risposta alla mia sofferenza d’amore, ed infelicemente oggi sono qui a fare da protagonista, scrivendo la mia storia, in disperata ricerca di un orecchio estraneo che mi ascolti e mi dica qualcosa, qualsiasi cosa per riuscire a riprendere le redini della mia vita.
Sono all’estero da un anno e mezzo. Ci sono venuta perche innamorata di un uomo. Un amore che e’ evaporato in meno di due mesi. Trovavo tutto cosi tiepido, cosi tranquillo, cosi noioso. Oggi so che un uomo cosi ci sono migliaia di donne che ucciderebbero per averlo a fianco, ma purtroppo io non ne faccio parte. Lui faceva TUTTO per me, e quando dico tutto e’ TUTTO. Siamo sempre vissuti insieme, lui lavava, cucinava, mi supportava in qualsiasi scelta e cosa, mi ha aiutato a trovare lavoro, qualsiasi problema avessi lui mi aiutava a risolverlo, stavo male, piangevo, era SEMPRE, SEMPRE la mia spalla. Bene, una persona come questa io l’ho buttata nel cestino, non prima di averla calpestata ben bene. E per chi? Per un bellissimissimissimo collega di lavoro. Lui comincia a corteggiarmi sempre piu insistentemente (sapendo che ero una donna “occupata”) finché io cedo, e comincia il tradimento. Una storia tutta di sesso, di un sesso mai sperimentato nella vita, entrambi folgorati dall’attrazione, passione, ecc. Un mese dall’inizio scopro che e’ SPOSATO. SPOSATO. SPOSATO. Lo metto contro il muro, ammette, arrivo a PICCHIARLO. Ci lasciamo. Torna. Io cedo. Ci lasciamo. Torna. Io cedo. Passa il mio compleanno, passa il natale, passa il capodanno. Tutte queste splendide festività passate sul mio letto a piangere perche LUI NON C’ERA. NON C’E’ MAI STATO. Mi raccontava le piu assurde bugie e io gli ho sempre creduto. Che con l’ex- moglie non c’era piu niente di niente, ma sempre succedeva questo alla zia, alla madre, al lavoro, sempre c’era qualcosa che lo faceva scomparire per giorni. Io che stavo chiudendo la mia storia con il SANTO ero cosi invalvolata in mille pensieri che continuavo vivendo questa situazione indefinita da tutti i lati come ho fatto fino ad oggi. Arriva il giorno, cari miei, che la ex-moglie MI CHIAMA. Si, mi chiama e mi dice che mi HA DENUNCIATO. Sissignori, mi becco la denuncia, perche l’idiota usava un cellulare di proprieta di lei, dove io scrivevo di tutto e lo offendevo e offendevo anche lei. Lui scomparso come sempre, io non so piu a chi chiedere aiuto, vorrei morire. La chiamo e le chiedo di incontrarsi per parlare e ritirare la denuncia. Arriva il giorno in cui mi trovo a tavolino con la moglie del mio amante. Non scorderò mai questo giorno. Ho fatto tante cazzate nella mia vita, ho sofferto tanto, ma mai avrei creduto di cadere tanto in basso. Dopo questo incontro comincia questa affiliazione assurda tra di noi. Lei mi dice che lui mi ha sempre mentito, che loro due continuano sposati, ma lei stessa mi mente su mille cose, tentando allontanarmi da loro due, e’ una mezza pazza. Da quel momento, per paura di una nuova denuncia, la chiamo tutte le volte che lui mi chiama dicendole di parlare con lui per smetterla di infernizzare la mia vita. Questo sodalizio deprimente va avanti per circa due mesi. Arriva un momento in cui sembro realmente riuscire a staccarmi da lui, esco con mille ragazzi solo nel tentativo di non pensare a lui. Allora lui comincia a chiamarmi sul lavoro, me lo ritrovo da tutte le parti, sto diventando pazza. Lo minaccio che se non la smette stavolta sono io che lo denuncio. Arriva il giorno, 40 giorni fa, in cui lui mi GIURA che stavolta l’ha lasciata davvero, che mi porta nell’appartamento dove vive adesso, con tutte le sue cose, per vedere di persona. Io, misera, penosa, vado, ed e’ vero. Tutte le sue cose sono la. Ci credo. Ricomincia tutto. I primi giorni e’ perfetto, mi viene a prendere, e’ dolce, non e’ solo scopare come animali, sembra davvero che tutti i ti amo, voglio stare con te per sempre, sei la donna piu speciale che abbia incontrato nella mia vita, abbiano un riscontro. A poco a poco pero vedo riaffiorire atteggiamenti del passato, comincia di nuovo ad essere sfuggente, a trattarmi sicuramente peggio di quanto meriterebbe qualsiasi creatura umana, mi ritrovo piu volte da sola, torna tutto come prima. Sono 7 giorni che e’ scomparso. Oggi lo chiamo, mettendolo al muro di nuovo. Ed arriviamo ad oggi, a questa ora, in cui ho appena attaccato il telefono. Mi dice che e’ tornato da lei, gente. E’ serio, mi dice, con tutta la calma del mondo, che sa che io non mi conformero’ alla notizia e lo lascero’ nuovamente ma lui non mi dice piu bugie, e che realmente si era separato ma adesso e’ tornato da lei. E sta quasi per riattaccare! Io IMPLORANDO di vedersi, che merito per lo meno una spiegazione, e dice che forse ci vediamo oggi quando io esco dal lavoro. L’unica cosa che il mio cuore ha ascoltato e’ “ok, io ho lasciato l’altra e siamo stati insieme 40 giorni, ma io torno da lei perche amo lei e tu non vali la meta di lei”. Questo e’ tutto quello che riesco a sentire. E lei e’ cosi BRUTTA. Sono qui a dirmi ma che ca… ha questa donna che finalmnete sara felice di esserselo ripreso, che ha accettato tutto quello che lui le ha fatto, sapendo della nostra relazione da mesi e accettando in silenzio, e ora se lo riprende e vince su di me, in tutta la sua bruttezza e meschinita e tutte le sue bugie. Adesso gente, io so che non sembra neanche vero, e vorrei tanto che fosse cosi, questo patetico racconto di telenovela, ma e’ pura verita, e’ la mia vita. La mia vita, di una bella ragazza intelligente, con tutte le carte in regola per avere un uomo decente a fianco ma che ancora oggi, con la mia eta ancora non ho trovato e continuo ad avere solo storie di sesso e perdere la testa per persone che mi distruggono.
Vi prego, non giudicatemi, solo datemi una parola di conforto, un parere, un opinione, ma non mi fate sentire piu in basso di quanto non mi senta. E sara che oggi lui viene all’appuntamento o mi da buca e mi lascia li a piangere di nuovo? E se viene, che mi dice? E io come faccio per non riempirlo di insulti? E come faccio, da oggi in avanti a metterci davvero una pietra sopra. Sono semplicemente ANNIENTATA da tutto questo, non me lo meritavo, non me lo meritavo, non me lo meritavo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

49 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    raffaele -

    Te lo meritavi invece, tu ami i teste di …….. non hai voluto il santo quindi arrangiati, e guarda che forse lei sarà brutta, e tu più bella, MA SOLTANTO DI FUORI

  2. 2
    Ari -

    Naturalmente non ti insulterà nessuno qua. Ci mancherebbe altro.
    Ti lascio il mio parere onesto: per qualche motivo che non conosco ti comporti come una perfetta idiota.
    Ci racconti che ti lasci trattare male, insultare, prendere e lasciare da uno che descrivi come bugiardo, insensibile e incostante, e poi ci chiedi perchè lo fai.
    Probabilmente ti diverti così.
    Continua pure, a noi sta benissimo.
    Anzi, se per caso trovi il coraggio di mollarlo per sempre, cercati uno che sia ancora più bello di questo ma che ti picchi pure. Vedrai che goduria.
    Ah. Mi daresti il numero di telefono del santo?

  3. 3
    Neda -

    E’ incredibile quanto sia ingiusta la vita. Alcune donne, me compresa, darebbero il sangue per avere al fianco un uomo come quello che tu hai disprezzato. Non riesco a capire, ottenere quello che si aveva desiderato e poi buttarlo via, così, per noia come un bimbo di quattro anni butta via un giocattolo nuovo.
    Eppure all’ inizio qualcosa avrai pur trovato nel ‘santo’ se ti ha spinto a raggiungerlo all’ estero come ci racconti. Ma cos’ è che ti aveva colpito di lui? Le sue qualità caratteriali e interiori, il suo aspetto fisico o più probabilmente l’ attrazione sessuale nei suoi confronti?
    A mio giudizio solo le ultime due. Ovvio che non basta per far durare una storia.Credo che tu abbia l’ età per chiederti cosa desideri dalla vità. Se non lo hai mai fatto o se non trovi una risposta a questa domanda, allora significa che sei cresciuta solo esteriormente, ma che dentro, la tua anima è rimasta ad uno stadio infantile, in balia di capricci e comportamenti legati a bisogni fisici.
    Mi sembra che tu ti renda conto del male terribile che hai fatto alla persona che definisci santo. Perchè allora dici che il dolore che ti sta provocando la storia che stai vivendo ora non te lo meriti? Certo, anche tu sei una vittima, ma di te stessa, dei tuoi impulsi sessuali e della tua incapacità di provare Amore, perchè amare una persona non significa solo desiderarla sessualmente (cosa legittimissima), ma anche riconoscerne le qualità interiori ed apprezzarle, cosa che tu non riesci a fare.
    Se in un uomo valuti soltanto la bellezza e la bravura a letto non sarai mai soddisfatta, avrai sempre voglia di sperimentare altro, sempre di più.
    Dovresti cambiare quello che sei, il tuo modo di valutare gli uomini, ma se non ci riesci e ti dovesse capitare nella vita un altro ‘santo’, ti prego, lascialo libero, lascialo a qualcuna che lo sappia apprezzare veramente.
    Non seminare altro dolore.
    Ciao

  4. 4
    stella -

    so come ti senti.sai,molto spesso sono le persone migliori ad innamorarsi di persone davvero stupide. la cattiveria umana è gratuita.sono sicura che lei se lo sia ripreso solo per vincere su di te e non per vero amore,fidati,e anche perche la bruttezza costringe a doversi accontentare.al contrario,tu sei piu bella di lei e molto probabilmente lui ha scelto lei per questo:certi uomini sono davvero stronzi,cercano certezze e comodità,lei rimarrà sempre da lui brutta comè,tu invece puoi avere altre mille opportunità oltre a lui. sei stata coraggiosa,hai scelto l’amore e non la solidità che quell uomo cosi noioso poteve darti e hai fatto bene:non possiamo permettere che l’unica parte sincera che c rimane in questa società,cioè l’amore,possa essere oggetto di regole e convenzioni. non ascoltare chi ti dice che dovevi tenerti quel santo,sei bella e intelligente,la vita è fatta di novità e sperimentazioni,è troppo breve per essere limitata a cio che agli altri pare piu logico.la vita è tua ma non devi colpevolizzarti per cio che è successo:quando si ama davvero qualcuno si è disposti a perdonare,perdonare e perdonare fino a sentirsi succubi,lo so. adesso però devi pensare al tuo amor proprio ed essere per la prima volta egoista. lascialo dovè,una persona così piena d amore come te non merita una porcheria del genere. Non scegliere piu di essere la seconda,ricordati che l’amore non deve rispondere alla legge del compromesso. non farti fregare dalla nostalgia e dai ricordi,sono sicura che puoi trovare in te quella forza per farcela senza di lui,per dimenticare questa brutta storia. sai tu ne esci a testa alta,fidati,tu hai amato con sincerità. quella è la vittoria maggiore

  5. 5
    lauramoa -

    ma scusa io non ho capito..stai ancora con il santo?
    perchè se si qua la vittima è questo poveretto.. martire!

  6. 6
    raffaele -

    Spesso gli uomini vanno con le brutte perchè è più facile tenerle, meno possibilità di tradimenti, le belle a volte ci fanno paura, ma è da codardi.

  7. 7
    ANNICHILITA -

    Il commento di stella e’ l’unico che vale la mia considerazione.
    Per raffaele, ari e neda, che mi definiscono un’adolescente alla ricerca di sesso e bellezza, e arrivano a dirmi che mi meritavo questo male, vi ringrazio. E neda, se trovero’ un altro “santo” me lo tengo, se mi piace, che le persone le so fare molto felici, non ti preoccupare, se e’ un noiosone lo lascio a te, ok?
    Io sono una donna, matura, piena di “qualita’ interiori” in una maggioranza di persone vuote, sicura di me, molto sensibile, mi piace il sesso e lo metto in un posto di primaria importanza e non me ne vergogno certo, mi sento bella e continuero’ a sentirmi. Se non mi piace piu una persona perche sono innamorata di un’altra, la lascio. Sono molto decisa e molto diretta. Se questo e’ “seminare dolore”, cominciate a rivalutare i vostri principi. Se questo e’ successo a voi e vi disturba, mi dispiace per voi.
    Stella, hai centrato in pieno il tutto, il mio sentimento e’ stato sempre puro al 100% e si, e non ho esitato a buttare via tutte le mie certezze perche totalmente innamorata di lui. Concordo con ogni singola parola del tuo commento e mi farebbe anche piacere parlare di piu con una persona intelligente e libera da paletti come te. Ti ringrazio e ti abbraccio.

  8. 8
    Neda -

    In un rapporto a due bisogna anche usare la testa, non soltanto l’ istintività se si vuole farlo funzionare serenamente, senza inutile masochismo.
    Se hai scritto questa lettera per puro bisogno di sfogarti, d’ accordo, ma se cerchi consigli e opinioni devi accettare anche quelle in disaccordo con i tuoi ragionamenti.
    A me sembra soltanto che tu voglia per forza essere compatita e rassicurata. Quindi bisognerà dirti che sei davvero una povera vittima innocente, che la moglie tradita è una brutta strega cattiva e che il tuo uomo una volta rotto l’ incantesimo tornerà da te e vivrete felici e contenti….Ok, ma non pretendere di dare lezioni di intelligenza.

  9. 9
    tirrenico -

    Annichilita sei uguale a tante altre!
    Desiderate tutte un uomo che vi ama,sensibile,tranquillo,sempre presente che vi risolve tutti i guai ma la realtà è che per voi un uomo così è noioso e alla prima occasione lo buttate nel cesso e andate invece da chi vi tratta male e vi rende la vita un inferno.IL SANTO come tu dici non vi va bene e allora buona fortuna a questo genere di donne,per me non valete niente,una VERA DONNA non la pensa così.

  10. 10
    raffaele -

    Tirrenico, d’accordo con te, le donne hanno bisogno degli opposti : una volta dolce, una volta cattivo, sempre bravo e santo è noioso.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili