Salta i links e vai al contenuto

Esaurimento nervoso

Lettere scritte dall'autore  

Caro direttore.
Vorrei ringraziare tutti per la collaborazione, questa è la terza lettera che scrivo qui e mi avete sempre aiutato molto.
Ieri mi è successa una cosa terribile e per la prima volta credo di aver avuto un’esaurimento nervoso.. mi girava la testa, mi tremavano le mani, mi veniva da piangere e da dare di stomaco. Non sono riuscita a sfogarmi come vorrei ed è tutta colpa del mio lavoro.
Vorrei precisare che sono una persona molto tranquilla, fin troppo buona e lo so sbaglio!
Il mio ambito lavorativo è composto da 2 turni e nel mio siamo circa 6 persone.
Ci sono i preferiti del capo, i classici zerbini e quelli come me che non si piegano a mostrarsi migliori di altri.
Sono molto riservata non ho mai fatto nulla per “schiacciare” i miei colleghi o ridergli dietro le spalle anzi li ho molto spesso aiutati quando avevano dei problemi, quando c’era da fare dei cambi e degli straordinari.
Nonostante questo sono di salute precaria e quest’anno con il cambio del mio nuovo responsabile mi sono ammalata spesso, ma cose di poco conto come influenze varie, fatto sta che son stata a casa qualche volta a causa della febbre alta.
Ogni volta che tornavo a lavoro mi sentivo dire che ci provavo con gli occhi ancora rossi e lacrimosi e con i sintomi in corso.
Da li il responsabile ha iniziato a prendermi di mira, ed è iniziato tutto..
Nonostante io ho comunque sempre fatto il mio lavoro e continuato con straordinari che non mi competevano qualche volta mi sono sentita negare delle agevolazioni e dei favori dettati da problemi personali.
Critiche sul mio lavoro che non andava bene, richiamata al lavoro anche quando ero in ferie e l’anno scorso non avendole maturate mi sono fatta tutta l’estate a lavorare coprendo anche i turni di chi se la stava spassando.
Qualche giorno fa sono andata una settimana a rilassarmi finalmente dopo tanto duro sopportare , così approfittandone del fatto che io non c’ero tutti i miei colleghi hanno fatto il piano ferie per quest’estate, prendendosi ovviamente le settimane migliori e senza chiedermi nemmeno se avevo delle esigenze visto che l’anno scorso ho coperto i loro turni.
Ora non so come lo chiamate questo.. ora non so se anche voi non avreste avuto un attacco nervoso che volevate spaccare il mondo, oggi pomeriggio ci sarà battaglia con il mio responsabile e farò valere una buona volta i miei diritti.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Lavoro - Salute

6 commenti

  1. 1
    Isis -

    NOn penso sia stato esaurimento nervoso…più che altro rabbia e frustrazione che scaturiscono in panico e ansia…cerca di metabolizzare questa situazione…

  2. 2
    micione72 -

    SI Tegola, non farti camminare addosso!
    FATTI VALERE!
    Sei di salute precaria, perchè hai una patologia del sistema immunitario?
    In quel caso ci sono alcuni diritti di cui devi pretendere il rispetto!
    In caso contrario, caccia comunque gli attributi, altrimenti ti ricapitarà di SOMATIZZARE IL RANCORE E LA RABBIA CHE HAI DENTRO!
    Ti abbraccio!

  3. 3
    Leilaluna -

    vai.. sono con te!! che gente però.. non si stupisce mai di niente!

  4. 4
    Ari -

    Non ti arrabbiare.
    Fai valere le tu ragioni con calma e chiarezza.

  5. 5
    Massimo -

    Secondo me la cosa migliore è rivolgersi all’Ispettorato del Lavoro. Esponi il tuo problema e le tue ragioni, loro sicuramente sapranno consigliarti. Io, grazie a loro ho risolto un mio problema. In bocca al lupo

  6. 6
    giusi -

    scrivo solo per sapere una cosa….e da tanto tempo ke ono molto nervosa mi arrabbio sempre su ogni piccola cosa vorri sapere perche e da ke e dato

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili