Salta i links e vai al contenuto

Due congressi per far fuori Prodi e le sinistre estreme

Rutelli:”mai nel PSE;

Fassino: “si nel PSE;

Berlusconi: “si alle larghe intese”

Lega: “un matrimonio di interesse, siamo liberi di decidere con chi andare”

Questa la sintesi dei due congressi del centro sinistra il cui obietrtivo finale è quello di estromettere senza complimenti le sinistre estreme chiamate in coalizzione da Prodi che l’ha capito subito dichiarando che per lui ormai la politica (a fine legislatura)…è chuiusa.

Meglio tardi che mai. Francia e Germania l’aveveno già fatto anzitempo. Loro sì che hanno capito il pericolo per l’Occidente, oggi che hanno sentito sul collo il fiato del nemico islamista!

Cosa ne pensate quando Berlusconi caldeggia “larghe intese”, evidentemente alludendo a DL, mentre Dalema gli fa le sviolinate?

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

1 commento a

Due congressi per far fuori Prodi e le sinistre estreme

  1. 1
    Bruno -

    insomma tutto sto baccano per far fuori prodi?
    Tra l’altro prodino ha aggiunto che non se ne va prima dei 5 anni?
    Ma come siamo intelligenti noi elettori, non ci rendiamo conto
    che cambiano i partiti ma le persone squallide restano..
    Vedi Berlusca che adesso lecca a sinistra, vedi rutelli
    che non spiccica una frase di senso compiuto, vedi
    mastella che minaccia l’esecutivo per i propri interessi,
    vedi bossi che si è mangiato un quarto di capitale di mediaset.
    Tutti lo sanno meno che gli elettori.
    Che pecoroni siamo noi italiani, un branco da tosare e sbranare.

    Viva l’ignoranza.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili