Salta i links e vai al contenuto

Dopo la fine, l’inizio

Lettere scritte dall'autore  Raganella3
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

92 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 10

  1. 21
    Raganella3 -

    Stella88 sei fortunata ad avere qualcuno che ti tiene per mano, non rovinare questo amore nascente a causa delle tue paure legate ad un passato ormai morto. Coraggio,

  2. 22
    stella88 -

    @Raganella3: lo so che sono fortunata… lo so benissimo. Ma il passato è ancora li dietro le mie spalle. Mi ha fatto troppo male. Vorrei formattare il cuore per dare a questa persona quella che sono capace di essere, ma mi sento bloccata…
    speriamo di “guarire”.,… lo voglio cosi tanto!!!

  3. 23
    Luna -

    STELLA: il punto è che invece forse imparerai o imparerai nuovamente a sfidare (o abbracciare) il mondo per un TUO
    desiderio!!! :DDDD è molto bello che tu abbia qualcuno che ti prende per mano, e ha pazienza e sensibilità per capire le tue paure. Probabilmente non devi saltare, è anche questa idea a farti paura. Dal vuoto al tutto. Perché non rilassarti invece? Imparare dalla lentezza. Anche dal vuoto. Siediti, non c’è alcun bisogno di saltare e di correre. Prenditi i tuoi tempi. La meraviglia delle carezze lente. Le sue per te, certo, ma anche e soprattutto le TUE per te.

    SILVANA: …quella della Cia era molto carina, come battuta intendo, anche se capisco che non c’è un cavolo da ridere…
    Io direi una cosa però: ora (faccenda delle foto inclusa) sai quello che NON VUOI. Sai che uomini, che atteggiamenti non ti piacciono. Ti pare poco? A me no. Sapere cosa non si vuole è già un grande passo per arrivare a riconoscere e trovare ciò che si vuole. Adesso sei pronta per sgamare più facilmente in un uomo quello che non vuoi.

    ANTO: ti sento vicino, per delle dinamiche che mi hai raccontato. Ti è stato fatto molto male. Ti è stato chiesto troppo, e non mi stancherei mai di dirtelo, perché, se ho capito bene, l’arma del senso di colpa è stata usata contro di te. Ed è un’arma potente. E’ un’arma insidiosa e lacerante. I biglietti è bello comprarli in due, lo sai, per lo stesso spettacolo. E’ tutta un’altra cosa. Quel tempo verrà, quando sarai pronto.

    ALONSO: le parole di tutti qui sono al servizio di tutti,, il bello è questo 🙂 se certe parole hanno toccato delle corde in te è stato un buon caso del destino. Anche per me quelle parole contano molto… so di cosa parlo, diciamo 😉 :S Tatuartele mi sembra doloroso 😉 però magari scriverti una frase che ti colpisce (in generale, non parlo delle mie!!!) magari può servirti da memorandum per davvero?

  4. 24
    agata -

    Ciao a tutti.
    Oggi, anche se il tempo a Milano non è dei migliori, mi sento meglio … non so il perchè, forse sto guarendo?????? SPERIAMO…auguro anche a voi una serena giornata!

  5. 25
    stella88 -

    @ Luna: sono gli alti e bassi che mi fanno paura. Un giorno sono tranquilla e pronta ad una nuova vita, un’altro basta una canzone, un ricordo, una qualsiasi stupidata che me lo riporta alla mente per farmi cadere nel baratro. E’ ancora dentro di me, mi passeggia ancora nella mente e nel cuore… e lo fa con passi pesanti.
    Spero passi presto questa sensazione, perchè io lo so che è giusto voltare pagina, che il passato è passato e non macina piu. Ma quando la mente affoga nei ricordi è dura ragionare….
    un abbraccio

  6. 26
    Spectre -

    @ stella88
    […] lo so che sono fortunata… lo so benissimo. […]
    No, non lo sai davvero 😉 fidati, infatti…

    […] ad agosto qualcuno per me ha comprato un biglietto. Sto iniziando a girare ed infondo allo stomaco ho un po di mal di mare. Appena il malore si fa piu forte lui è li pronto a tenermi la mano. Appena la voragine si apre sono io che vorrei subito scendere. […]
    Vorrei parlarci col tuo amico, magari gli sento dire un paio di cosette che penso pure io, e che a te non dice mordendosi la lingua.

    […] No, io sono una bambina che ha una bella grande cifra da spendere tutta per il biglietto, non mi interessa spendere meno…ma stavolta voglio un amichetto che mi porti su una bella giostra, panoramica, divertente, con un giro che non duri troppo poco o più giri in itinerari sempre più belli. […]
    le tue aspettative sono legittime, è pieno di tarocconi. Magari un po’ di lungimiranza nella scelta 😉

  7. 27
    Maverik -

    Bellissime parole da parte di tutti, speriamo di non riuscire mai a dimenticarle, nemmeno quando saremo più felici, e “lettere al direttore” sarà soltanto un dolce ricordo.
    @Luna, è un piacere leggerti.

  8. 28
    stella88 -

    @Spectre
    [..]Vorrei parlarci col tuo amico, magari gli sento dire un paio di cosette che penso pure io, e che a te non dice mordendosi la lingua.[..]
    Dimmi cosa pensi… mi farebbe piacere….
    So di essere fortunata ad averlo trovato. So quanto ci tiene a me. Mi dice sempre quello che pensa, non se la morde la lingua. Comprende il mio stato d’animo e mi da il tempo di cui ho bisogno. La mia storia è durata sette anni ed è finita solo a giugno. prima di lui non avevo permesso a NESSUNO neanche di avvicinarmi…

  9. 29
    Luna -

    STELLA: un abbraccio a te 🙂
    Immagino e capisco. Ma infatti non parlavo di testa, ragionamenti (anche se, certo, pure quelli servono a non lasciarsi andare nel dolore oltre un limite sopportabile e a non farsi travolgere dalla disperazione, quando arriva, e a non correre per strada urlando con i capelli dritti in testa), parlavo di tempi lenti per accogliere anche queste sensazioni di cui parli, renderti conto che, a poco a poco, cammineranno con te sempre meno, facendo sempre meno male. Ci sono sicuramente dei momenti di svolta in cui decidiamo di “darci un taglio” o ci accorgiamo di essere guariti. Ma la guarigione di solito è iniziata molto prima, come una dissolvenza incrociata, in cui abbiamo permesso al bene di entrare e di sostituirsi al male. Ti invito nuovamente a non pensare a un grande salto, ma alle carezze lente, per te innanzitutto. 🙂 Oggi dicevo a una mia amica che molto spesso ci sono momenti di svolta, istintivi, de panza, che precedono la consapevolezza di testa. Li decodifichi con più chiarezza quando sono passati di quando li hai vissuti.
    Proprio perché non sono razionali, ma fanno parte del “salvavita” che ognuno di noi ha dentro, chi più chiaro chi meno.

    MAVERIK: non credo che ci dimenticheremo a vicenda 🙂 si ricordano sempre i compagni di… trincea 😉

  10. 30
    Spectre -

    @stella88
    allora spero che ogni tanto ti dica che questa situazione lo esaspera, anche in senso buono. lo prova molto, sennò, o è un santo, o è un martire, o è un inconsapevole, o hai trovato qualcuno di davvero fuori dal comune.

    spero per te sia l’ultimo caso. non fartelo scappare tirando la corda.

    se nn ti dice ciò, non ti dice tutto perchè è davvero dura attendere, investire così tanto in qualcuno.

Pagine: 1 2 3 4 5 10

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili