Salta i links e vai al contenuto

Che cosa fate dopo i 30?

Lettere scritte dall'autore  

A parte famiglia e lavoro, escludiamo anche il tempo perso la sera al bar ci si fa le seghe in italia? Siamo in uno stato che non offre alternative.
Bo, magari io avrei dovuto lavorare al cinema x avere una vita un po’ movimentata, o essere nato in america.
Soffoco nello stare in uno stato così chiuso, anche se a dir la verità l’italia non l’ho girata, al di fuori della mia regione,
Maaa : il detto là ci vivo là ci muoio, mi fa rivoltare nel sonno, dico in una vita di consuetudini.
Fino a quando avevo 20 anni magari di donne ne vedevo, dopo i 30 in questa c…. di città mi sembra di averne 50.
Mi si fa invecchiare prima del tempo: per fortuna che non ho figli.

Un cavallo libero

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    limonene -

    non sono italiana ma ci ho vissuto in italia e posso dire con certezza che e’ lo stato piu’ bello del mondo… ma come fai a dire che e’ uno stato chiuso?! sara’ chiuso per te che non hai mai girato al di fuori della tua regione! gira un po’ e vedrai che cambierai idea, ingrato di un italiano!

  2. 2
    colam's -

    La mia esperienza e’ che avere figli in un certo senso ti fa rivivere l’infanzia e ti da’ energia. Per il resto certo l’italia non e’ più un paese molto dinamico, ma siamo grosso modo artefici del nostro destino, e se la situazione ti sta stretta prova a cambiarla ?!

  3. 3
    geko -

    Ciao cavallo libero, che bello questo nome. Io sono giunto alle tue conclusioni. Per questo ho deciso di provare a partire. Andare via dall’Italia. Ho pochissimi soldi, sarà un salto nel buio. Ma so che rimanere qui sarebbe peggio della morte, sarebbe non vivere, non respirare, non avere speranza. Purtroppo è questo che mi fa male dire: non avere speranza. Questo è un paese dove non si può costruire più niente, tutto è vecchio, tutto cade a pezzi, niente si rinnova. E a quelli che dicono che noi giovani non ci rimbocchiamo le maniche, dico anche che uno le maniche se le rimboccherebbe pure, ma basta che poi ci sia almeno garantito alla soglia dei 30 anni di avere una vita indipendente. Cosa che ancora non è.

  4. 4
    noia -

    w l italia e gli italiani,buon natale a tutti
    e ke la vita vi sorrida e vi porti salute e gioaia

  5. 5
    libera -

    Lascia il paese se puoi. Un pó di aria nuova e internazionale non puó che fare bene. E fallo subito prima che qualche furba ti metta il ‘laccio al collo’ con i figli 🙂

  6. 6
    dancan -

    già, vai all’estero. ti fa bene. un disfattista in meno. ma se pensi solo alla f++a, e non al resto, ti trovi male in italia, come in america. dici di voler emigrare, ma non sei mai andato oltre la tua regione? e dici di avere 30 anni? e fino ad ora, che hai fatto, scusa?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili