Salta i links e vai al contenuto

Donne, sedotte o conquistate?

Gradirei sapere cosa ne pensate.
A mio parere le donne (soprattutto italiane) vogliono essere conquistate, cioè l’uomo deve faticare per ottenere qualcosa da loro, cosa estremamente sbagliata sapendo che ormai uomo e donna hanno parità di diritti.
E’ più giusta la seduzione, cioè la donna dovrebbe essere più attiva nell’approccio, quando vede un uomo che le piace!
Una piccola percentuale lo fa, ma le altre rimangono ad aspettare che gli uomini quasi si inginocchino per loro!
Secondo me la donna dovrebbe sempre essere sicura di se stessa e farsi avanti e spiego il perchè:
Quando un uomo ci prova con una donna ella avrà sempre qualche titubanza o pregiudizio, normale.
Quando succede il contrario, noi uomini non abbiamo mai pregiudizi, e tutto è più semplice, quindi evviva le donne attive !

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

117 commenti a

Donne, sedotte o conquistate?

Pagine: 1 2 3 12

  1. 1
    MARIGE -

    credo che tutto sarebbe più facile se gli esseri umani imparassero ad essere spontanei e ad esprimere con sincerità le loro emozioni. Quanta ipocrisia c’è dietro certi atteggiamenti femminili! Lo dico io che sono donna e spesso rabbrividisco sentendo certe “strategie” di conquista femminile volte solo a far fare agli uomini ciò che esse vogliono. A volte gli uomini non si accorgono di essere manovrati come burattini e credono di essere grandi conquistatori!

  2. 2
    silvana80 -

    …allora…premetto che io sono una romantica senza speranza
    personalmente non ho coraggio di propormi a un uomo in maniera esplicita, ma gli mando comunque dei segnali di disponibilità che so…un sorriso, una frase buttata là, un interessamento a come sta, cosa fa
    il corteggiamento dell’uomo è importante, e personalmente per me è importante che l’uomo non si arrenda o cambi obbiettivo anche se la donna non è subito disponibile totalmente
    perchè altrimenti vuol dire che me o un altra fa lo stesso basta che ci stia….magari è anche così ma l’uomo dovrebbe tenerla un pò nascosta sta cosa…
    almeno lo deve fare se ha a che fare con me
    ma…ripeto….sono una romantica senza speranza che si scioglie e arrosisce davanti a un complimento, a un gesto gentile e che sogna un uomo protettivo

    sono anora single 🙁
    STONF!

    ma ciò non toglie che ci sono delle tipe molto più sgaggie di me con gli uomini che riescono a fregarmeli senza problemi

    ma alla fine dagli sviluppi non credo di avere perso sto granchè.

    me la tiro? si avete ragione. ma finchè posso lo faccio 🙂

    ai trentacinque (forse) arriverò alla disperazione e mi darò alla caccia

  3. 3
    Ari -

    In pratica sei stufo di prendere pesci in faccia e ti sei messo a far finta di essere un grande sciupafemmine (salvo supplicare in rete che le donne siano un pò più arrendevoli con te). Ma dai, Raffaele, succede a tutti di amare e non essere ricambiati e di trovare chi ci ama ma non ci va a genio.
    Troverai quella giusta prima o poi. E la finirai di cianciare storie a destra e a manca.
    Ciao caro.

  4. 4
    albert -

    Qualche tempo fa ho visto su un sito dedicato a incontri in rete una situazione molto interessante, e che la dice lunga sui comportamenti di uomini e donne in Italia.

    Gli uomini a stragrande maggioranza pubblicavano profili personali in cui si dicevano interessati a incontrare donne soprattutto per amicizia, e brevi relazioni ( e non è detto che poi non nasca qualcosa di più serio)

    Le donne, a stragrande maggioranza, pubblicavano profili in cui si dicevano interessate a incontrare uomini per relazioni durature, o matrimonio, convivenza, ecc.

    Pochissime donne scrivevano di voler incontrare uomini per amicizia e relazioni diverse da quelle stabili.

    Cosa concludere?

    Che c’è tutta una penosa educazione sessuofoba e di dipendenza dall’uomo, che spinge la maggioranza delle donne a cercare e illudersi di trovare il principe azzurro, anzichè magari una bella amicizia scopereccia, che magari potrebbe far nascere eventualmente qualcos’altro o no, ma che avrebbe il vantaggio di nascere in modo molto più libero, giocoso e veramente paritario.

    Su questo dò ragione al 100% a Raffaele: molte donne parlano di parità, e la vorrebbero, ma poi all’atto pratico con gli uomini si comportano come le loro nonne, li fanno aspettare, li tengono sulla corda a lungo, non si esprimono mai chiaramente e in modo coerente.
    Magari una volta le incontri, poi si fanno aspettare, poi si fanno incontrare dopo molto, ecc., una volta magari dicono una cosa e sono ultra-cordiali, la volta dopo ultra-chiuse.

    Io da tempo ho imparato a non perdere tempo: se trovo la Regina Elisabetta (o donna che se la tira in modo analogo) dopo un po’ le dico: spiacente cara io non sono il principe Filippo, rivolgiti altrove, io non sono alla tua altezza, Altezza.

  5. 5
    albert -

    C’è poi un’altra cosa sbagliata che complica le relazioni di molte donne: la ricerca dell'”amore” magari con la A maiuscola.

    Scemenza al cubo, perchè poi quelle che partono con questa impostazione sono sempre quelle che poi sbagliano, che si innamorano di un imbecille che le fa soffrire, che si illudono di aver trovato chissà chi, e poi rimangono deluse (e allora vengono su forum come questo a dire che soffrono….soffrono….oh come soffrono!)

    Ma cosa vuoi soffrire? Ma non fare ridere.

    La vita è breve, se incontri qualcuno con cui c’è un buon feeling, con cui stai bene, con idee e interesse simili, non stare a complicarti e complicargli la vita facendogli il pelo e contropelo.

    Comincia a divertirti con lui, poi se magari dovessi vedere che la cosa è solida, si può vedere, se no pazienza, frequenta qualcun altro.

    Ma partire con l’idea del tipo: “eh, quello mi piace, però ha questo e quest’altro, non mi sento innamorata, ecc.”

    Ma va!

  6. 6
    albert -

    Ari il tuo commento verso Raffaele è molto acido.
    Non si tratta di “pesci in faccia”, chiunque avrà avuto persone con cui è andata e altre che hanno detto no, non c’è il “superman”.

    Il problema è un altro: se un uomo cerca un’amicizia libera e senza legami asfissianti (e la molti uomini la cercano) non dovrebbe essere costretto a mentire a una ragazza, fingendo di volere impegnarsi per chissà cosa.

    E’ questione di onestà!

    Basta con questa storia per cui se l’uomo non vuole legami vincolanti è uno che “cerca l’avventura”.

    E perchè? Perchè una donna non potrebbe cercarsela anche lei?

  7. 7
    laura x raffa -

    Ciao raffa!!! Sono laura…il tipo di donna con cui non vorresti mai avere a che fare (parole tue!!!).
    Che tu ci creda o no…ti do ragione!!! Io non aspetto che le cose mi cadono dal cielo…se voglio una cosa me la vado a prendere..o almeno ci provo!!
    E poi viva la sincerità…e l essere spontanee….!!!
    Quelle che fanno tanto le timide tirate..che rimandano e che si lasciano desiderare sono le peggio!!
    Odio l’ipocrisia, amo gli uomini………e non mi faccio paranoie!!!

  8. 8
    Laura -

    Mitica Ari!!!
    Il bello nel gioco della seduzione è proprio che ognuno ha il suo modo di corteggiare o farsi corteggiare.
    Si trovano donne disinibite, donne anche troppo disinibite, donne timide, quelle a cui piace far credere all’uomo che sia stato lui a fare il primo passo…non esiste una regola, neanche per l’uomo e io dico : per fortuna!!!

    Non confondete le carte ometti, la PARITA’ tra i sessi è tutt’altra cosa!!!!!

  9. 9
    albert -

    Il punto in cui confermi questa differenza di mentalità, cara Ari, è proprio quando usi troppo la parola “amore”.

    Se, come accade, moltissimi uomini partono prima con l’idea di frequentare liberamente e senza troppe fisime una donna, e invece moltissime donne cercano a tutti i costi “l’amore”, poi è inevitabile che anche se due si piacciono inizialmente, poi cominciano i problemi quando ci si accorge di pensarla diversamente sugli obiettivi.

    E allora ecco che possono succedere due cose: o lui (raramente lei) dice all’altra persona che non ha interesse per legami troppo vincolanti, e allora lei si defila, oppure c’è la menzogna per cui molti uomini fingono di avere “intenzioni serie” , per poi sganciarsi una volta ottenuto quel che volevano (e allora non serve a niente tirarsela molto).

    E ripeto, questo non c’entra nulla coi “pesci in faccia”, succede spesso anche se due si piacciono molto.

    Invece le cose andrebbero ben diversamente se molte donne imparassero finalmente a separare il sesso dall’amore.
    Chi ha detto che non si possono vivere storie interessanti anche senza voler a tutti i costi trovare subito un fidanzato stabile, un convivente o un marito?

    Ma io ricordo che 3 anni fa ero a cena a Milano con una ragazza che alla fine cominciava già a parlarmi di convivenza, la prima volta in cui ci eravamo visti!!
    Ma dico! ma prima vediamoci, parliamo, frequentiamoci, divertiamoci, facciamoci un week end insieme, ecc., ma come si fa ad essere così pallose? Parlarmi subito di voler convivere, considerarlo un segno di responsabilità, ecc.

    E soprattutto, chi ha detto che è “poco serio” avere storie di amicizia e sesso, senso voler a tutti i costi mettersi insieme?
    Semmai sarà poco serio volere a tutti i costi fare il passo più lungo della gamba, fidanzarsi o sposarsi o convivere, quando poi non si è nella situazione di poter mettere su famiglia, o poter dedicare molto tempo a una relazione stabile.

    Finiamola con questa storia per cui è serio solo chi sta in coppia stabilmente, o è sposato. Nei paesi del nord Europa, dove non c’è questa cultura catto-sessuofoba come in Italia, le donne sono molto più indipendenti, non hanno paura di passare per zo....e se vivono senza avere un uomo fisso accanto, e c’è una parità maggiore, anche sul lavoro.

  10. 10
    raffaele -

    X Silvana, mi piacciono le donne che arrosiscono, perchè vuol dire che c’è anche un po di sentimento, quando invece le donne fanno le aggressive e sono gli uomini ad arrossire non mi piace per niente, significa che partiamo già col piede sbagliato, e dovremmo soccombere molto presto ai tentacoli di tali donne.
    E’ più giusto che siano le donne timide e non il contrario.
    Anche con Albert sono d’accordo, troppo donne cercano il grande amore e non sanno accontentarsi di quel poco che possiamo dare, secondo me guardano troppe telenovele.

Pagine: 1 2 3 12

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili