Salta i links e vai al contenuto

Donne russe con cittadinanza italiana

Non avrei mai creduto di scrivere un post come questo…
Dopo aver fatto le mie esperienze di coppia più o meno felici sono arrivato a conoscere una ragazza di origine russa.

È la prima volta in assoluto che conosco una ragazza non europea, non credo nemmeno di appartenere al prototipo (se ne esiste uno) del classico uomo che cerca una ragazza dell’Est.
Non ne ho cercata una, l’ho semplicemente conosciuta, ha pochi anni meno di me quindi non mi interessa la ragazzina, vive già in Italia da molti anni e ha la doppia cittadinanza quindi non ha bisogno di qualcuno che la porti qui. Il sesso non ho bisogno di cercarlo in questo modo, sono tranquillo.

Ha un lavoro in campo artistico nella città dove vivo ed è intelligente, riservata e anche di bell’aspetto. Ma appunto è di origine russa.

Il fatto è che ho appena iniziato a conoscerla e se non fosse stato per questo dettaglio sarebbe stato come una qualsiasi altra piacevole conoscenza, che magari per volontà di entrambi si potrebbe trasformare in altro.

Trascinato dalla novità e curiosità ho iniziato a cercare su Internet per informarmi sulla Russia da dove proviene (zona sud ovest) e sulle donne russe. Ho letto sia le spiegazioni delle tante agenzie matrimoniali che le testimonianze dei vari mariti o ex mariti di donne nate in Russia.

Di fatto ne esce un quadro niente affatto positivo, sia per noi che per loro… Uomini considerati o nei fatti un po’ disperati che cercano lidi più facili, donne con alternative peggiori che trovano uno prospettiva di vita ad un prezzo per loro accettabile.

Lasciando pero perdere facili generalizzazioni mi chiedo quanto tutto questo si applica ad una donna che è già qui, che non ha bisogno del mio aiuto (per carità se vogliamo essere cinici la mia compagnia le gioverebbe, ma nulla di più) e ha una formazione e carriera artistica riconosciuta.

Io non sono obbligato a frequentarla e tantomeno a provare qualcosa per lei, fermo restando una innegabile attrazione ed interesse. Semplicemente mi chiedo se ingiustamente potrei farle e farmi perdere l’opportunità di conoscere una persona magari meravigliosa. Oppure è invece il caso di prendere ogni precauzione e fare tutte le verifiche per essere sicuro una storia magari normale non si trasformi in una grande disillusione.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Mondo

35 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    momo24 -

    ciao scusa ma hai detto che è la prima volta che conosci una ragazza nn europea ???? guarda che la russia si trova in europa …. e poi sinceramente non ci vedo niente di male perchè le persone sono tutti diversi e non è detto che lei sia uguale agli altri che hai descritto .. l’hai detto anche tu che questa è già inserita e che non ha bisogno d’aiuto quindi sinceramente già il fatto di controllarla e avere dei dubbi su di lei è un errore grave .
    Se ti è piaciuta e se ci vai d’accordo non vedo perchè farsi tutti ste paranoie ..

  2. 2
    nicola -

    ciao. capisco tutte le tue paranoie o pensieri. mi è capitato pari pari la tua stessa situzione. invece che russa, rumena. non aveva bisogno di lavoro e tutto il resto che i vuole per stare tranquilli in italia. la mia mente ha prevalso sul cuore. risultato? è andata via. in un anno e mezzo mi ha dato piu di quanto mi ha dato la mia ex italiana in 15 anni. non mi sembrava vero che fosse amore disinteressato, invece….. Mi dissero va dove ti porta il cuore. io non ho ascoltato ne il onsiglio ne il cuore. che co...one sono stato.

  3. 3
    davide445 -

    @nicola ma non ti fidavi per quello che faceva o solo perché era rumena? C’era qualcosa che stonava nel vostro raporto? Ti hanno creato difficoltà all’esterno della coppia perché era straniera?
    Nel mio caso siamo ancora lungi da tutto questo quindi non dovrei magari preoccuparmi. Ma un rapporto per me é iniziato seriamente non per gioco, ma proprio per questo non lo inizio alla leggera.

  4. 4
    luca78 -

    ciao,per me dovresti lasciare perdere.segui il consiglio di nicola.

  5. 5
    cactus -

    il rapporto con una straniera in genere può all’inizio essere gratificante ma appena si presentano i primi ostacoli la lingua diventa uno degli elementi che dividono e aumentano l’incomprensione. Non ditemi che non vi da o dava fastidio quando si mettono a parlare al telefono nella loro lingua. Almeno loro l’italiano lo capiscono, ma noi….Trovarsi da sole in una terra straniera le costringe inizialmente ad essere compiacenti e a pagare i nostri piaceri con il sesso. Mentendo come solo le donne sanno fare. Le signore mirano al sodo e spesso ci invitano a fare gli uomini con la speranza che qualcuno prima o poi le sposi accaparrandosi i nostri beni e parte della nostra pensione. Poi potrebbero concepire dei figli; e questo è il massimo perchè oltr a riacquistare la propria libertà vivrebbero beatamente con la quota di mantenimento che saremo costretti dal tribunale dei minori a versare. ciao a tutti

  6. 6
    dancan -

    scusa, ma non ho capito un paio di cose.. ma tu, per questa ragazza… provi qualcosa?
    e cosa c’èntrano le informazioni sulla terra di origine? come se servissero a qualcosa…
    capisco la preoccupazione ( lei che puo stare con te per interesse) ma se ha gia il passaporto italiano, se ha gia il suo lavoro… quale è il problema? ti fai dubbi su cosa? sul fatto che potrebbe fregarti? tranquillo… quel dubbio ti verrebbe anche con una italianissima…….. quindi… fai quello che ti dice il cuore.

  7. 7
    riccardo -

    ha ragione cactus.loro mirano sempre a qualcosa,anche se hanno cittadinanza italiana e lavoro.

  8. 8
    dancan -

    @cactus: perchè, certe italiane fanno pure di peggio…. nn generalizziamo…

  9. 9
    davide445 -

    @cactus
    Il dubbio ovviamente e’ quello, ma di fatto visto lei non ha bisogno del mio aiuto (e’ gia in Italia da anni, ha la cittadinanza, ha il suo lavoro, l’italiano lo conosce perfettamente etc) prob a questo punto la questione si sposta sul saper interpretare il suo comportamento per essere sicuro di non prendermi una sola che qualunque donna della sua eta mi puo dare.
    Solo che le italiane le conosco, le russe no, quindi sono un po spaesato. A me sembra una bravissima ragazza, ma nella totale ignoranza diffido. Ma continuo ad uscirci, essere diffidenti non significa non voler capire e conoscere.

    @dancan
    Esattamente, la ragazza mi piace, il dubbio e’ solo saperla interpretare, per non far perdere tempo a entrambi. Quindi vado avanti cauto, ma vado avanti.

  10. 10
    max -

    Ma stai male??? e che c’entra che sia russa?? se lei lavora per i fatti suoi non ha bisogno di te per mantenersi o passaporti che cavolo dici? sei già partito prevenuto,devi capire se vuoi fdarti ma non perchè sia russa,ma se vuoi fidarti e basta…anche se era italiana era la stessa cosa identica quindi non dire cretinate e se provi interesse amala per ciò che è, e secondo me,se lei ti sentisse dire queste cose ti avrebbe già mandato a quel paese lei

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili