Salta i links e vai al contenuto

Perché le donne intelligenti spesso tendono a rimanere single?

Lettere scritte dall'autore  Domenico1
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

194 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 20

  1. 21
    maria grazia -

    M.
    io non mi riferivo alle FINTE REMISSIVE, ma alle VERE TONTE. E comunque la remissività dissimulata non dura a lungo. se una persona ha del “mordente” questo presto o tardi viene fuori. con grande disappunto dell’ altro, se questo desidera invece una persona assoggettabile. una donna non potrà mai fingere per tutta una vita di essere quello che non è. ma tante donne lo fanno i primi tempi, proprio per non restare sole. nascondono i loro “artigli” e moderano il loro temperamento illudendosi che questo atteggiamento possa essere mantenuto per sempre, per poi chiedersi, un bel giorno, cosa stanno facendo e perchè… ed è quel punto che tutta l’ impalcatura salta ( insieme al loro autocontrollo ) con conseguenze catastrofiche per il rapporto.

    “Il fatto è che non c’è nessun nesso causale tra donna single = intelligente.”

    c’è M., c’è eccome. e per i motivi che ho spiegato nel commento 17. ovviamente, non sto dicendo che TUTTE le donne sentimentalmente e ufficialmente impegnate sono dementi. ma che la maggior parte di esse sono comunque molto “alla buona”.

    “Le persone di qualità NON si fanno scappare altre persone di qualità SE si ha la possibilità e il fiuto nell’annusare questo loro aspetto.”

    Lo spero bene! ( Lo spero per le persone di qualità ).

    “Allo stesso tempo, mi è capitato di vedere… (e qua mi tocca parlare per il mondo femminile) che più una donna rimane sola, più diventa acida… triste, insopportabile.
    Praticamente il contrario, di quanto tu hai scritto.”

    Feanor, ti potrei dire la stessa cosa di tante donne sentimentalmente impegnate o sposate!

    “confondi l’intelligenza con l’indipendenza o meglio ancora con “faccio quello che mi pare”

    secondo me chi nella vita riesce a fare tutto quello che gli pare ( uomo o donna che sia ) è di un’ intelligenza SUPREMA! ciao

  2. 22
    Golem -

    “Le persone di qualità NON si fanno scappare altre persone di qualità SE si ha la possibilità e il fiuto nell’annusare questo loro aspetto.
    Sarebbe una cosa da stupidi….”

    Giusto. È questo il vero segno di intelligenza.

  3. 23
    Feanor -

    @ mg

    “Feanor, ti potrei dire la stessa cosa di tante donne sentimentalmente impegnate o sposate!”

    Io direi proprio di no. La percentuale delle donne sole che col tempo diventano sempre più acidi e tristi, è molto più alta!
    Non credo di pensarlo solo io!

    “secondo me chi nella vita riesce a fare tutto quello che gli pare ( uomo o donna che sia ) è di un’ intelligenza SUPREMA!”

    Forse non mi sono spiegato:
    A parole tutti fanno quello che vogliono, ma alla fine contano i fatti! Quindi tutti vorrebbero fare ciò che gli pare e purtroppo c’è chi ne è anche convinto, senza alcun motivo…
    Come i ragazzini che a tredici anni, sfidano il mondo o le istituzioni: “io non studio, io faccio quello che mi pare”… si certo, vai a vedere come stanno dopo vent’anni. In qualche catena di montaggio a mille euro al mese (e magari sono ancora convinti di “fare quello che gli va”)

    Detto questo, mi sembra che tu sia l’unica a pensarla così. Non capisco proprio, perchè una persona intelligente (generalizziamo), vorrebbe starsene da sola, senza nutrire speranza di poter condividere la propria vita con un’altra persona di suo gradimento.

  4. 24
    Almost-Imperfect -

    Magari è solo una provocazione perché insomma, mi sembra un pò assurdo sostenere che le donne intelligenti rimangano necessariamente sole.
    Intanto colte, affermate, brillanti, sono tutti aspetti di una personalità che non necessariamente si identificano con l’intelligenza, che potrebbe essere ben altro; tanto di più e molto di meno. Poi c’è il luogo comune “anche molto carine” che a me fa un pò sorridere…
    Come se con queste parole si potesse racchiudere la donna perfetta. Lo stereotipo luogo comune per eccellenza.
    A parte che l’intelligenza andrebbe misurata, nel senso a che ci riferisce? Brava in matematica, oppure brava in italiano? Oppure una che lavora? Una che manda avanti la famiglia ed accudisce i figli?
    Resta poi da vedere come una donna così “tutto” (come del resto un uomo, per quanto mi riguarda) possa veramente essere nella propria vita privata. Di solito caratteri forti e determinati sono difficili da ammorbidire e quindi faticosi da gestire alla lunga.
    Un saluto a tutti

  5. 25
    chaponine -

    Fanno bene a restare single. Mi spieghi cosa ci azzecca una donna intelligente con lo schifo di maschi che oggi gira per le strade? Io sono arrivato al punto di vergognarmi di essere italiano, quando sono all’estero non dico mai la nazionalità.. Guarda i maschi oggi: passa una donna e come beduini iniziano a fischiare, fare movimenti strani, sembrano in preda a raptus..
    Il fatto è che l’uomo medio è fondamentalmente idiota, con un piccolo quoziente intellettivo, e che utilizza a basse funzioni. Quindi cara donna bella ed intelligente, rimani single, goditi quei meravigliosi dipinti, paesaggi, opere d’arte che solo tu sai apprezzare, e cerca di rimanere cosi per non diventare come la massa

  6. 26
    Cillo -

    Da uomo, la mia opionione è che spesso le donne intelligenti si “mascolinizzano” interiormente e quindi possono andar bene per un rapporto occasionale (se sono di aspetto gradevole), ma non per un rapporto stabile in quanto un uomo ha bisogno di una “donna”, come una donna ha bisogno di un “uomo”.

  7. 27
    maria grazia -

    “Non capisco proprio, perchè una persona intelligente (generalizziamo), vorrebbe starsene da sola, senza nutrire speranza di poter condividere la propria vita con un’altra persona di suo gradimento.”

    semplice, Feanor. perchè la persona intelligente ( uomo o donna che sia ) guarda il mondo PER QUELLO CHE E’, non PER QUELLO CHE VORREBBE CHE FOSSE. e una volta constatato che la maggioranza della gente è stupida, inutile, vuota, codarda, malvagia ed egoista, non resta che prendere atto che DIFFICILMENTE, se si è intelligenti, si troverà un partner di pari livello. Quindi, o ci si accontenta ( ma un VERO intelligente difficilmente si accontenta ) o ci si rassegna a vivere soli.

    Sul fatto di fare quello che ci pare, chiaramente ognuno dovrà essere responsabile per se stesso. ma è ovvio che nella vita è sempre meglio poter usufruire di una certa libertà di scelta ( prerogativa delle sole persone intelligenti ).

  8. 28
    Feanor -

    @ mg

    Secondo me, come molti stai facendo confusione.

    A leggere alcuni, ho notato che per donna intelligente si considera una donna in carriera… perchè questo accostamento? Mah

    Per te, l’intelligente deve vivere con uno di suo pari livello, livello in cosa? In calcoli matematici? In memorizzazioni?
    Noo, una persona può essere intelligente anche se non brava in matematica e può stare insieme ad un astrofisico ugualmente.

    Ci sono diverse intelligenze… tutto qua.

    Tu sei single perchè sei troppo/tanto intelligente?

  9. 29
    M. -

    Feanor,

    l’equivoco nasce perché non esiste l’equazione intelligenti = soli.
    Non sta in piedi per il semplice fatto che è smentita da moltissime esperienze.
    Non è una presunta turbo-intelligenza che determina chi starà da solo a vita e chi no.
    Qualche post fa ho chiesto in che cosa dovrebbe consistere questa intelligenza (anche se sarebbe più corretto parlare di intelligenze), ma soprattutto CHI dovrebbe stabilire se e quando una persona è più intelligente di altre, e quali criteri adotta per stabilirlo.
    Avere tanti soldi? Essere soli? Votare in un certo modo? pensare in un certo modo? Avere un lavoro?
    Chi lo sa. Ognuno misura e si misura in base al proprio metro.
    Mi è capitato più volte di conversare con persone che mi venivano presentate come “intelligenti”, salvo poi capire che quell’intelligenza spiccata che mi aspettavo di trovare, e della quale avevo sentito parlare, non c’era.
    Allora mi sono chiesto: perché una persona risulta intelligente per un soggetto e non per un altro?
    La risposta che ho trovato è abbastanza semplice: si è intelligenti fino a quando non ci si trova davanti a persone più intelligenti di noi, che magari capiscono i giochi retorici che tutti, consapevolmente o no, facciamo tutti i giorni , e ci smontano in tre secondi i nostri luoghi comuni.
    Per ME è intelligente chi riesce a cogliere i paradossi (il)logici e si confronta sul piano intellettuale, e per fare questo bisogna avere una cultura molto vasta.
    È questo aspetto che mi ha sempre colpito in una donna e che ho sempre cercato, e quando ho trovato una donna con questa caratteristica non l’ho lasciata scappare.

    Bye bye

  10. 30
    mm81 -

    Mah io la vedo in modo esattamente opposto…Ovviamente non si può generalizzare, ma tra quelle che conosco quelle già sposate e con figli sono proprio le ragazze/donne che considero più sveglie e intelligenti, quelle che “valgono” di più. Quelle single (parlo delle mie coetanee di circa 30-35 anni) sono invece (ripeto, la maggiorparte, non voglio generalizzare) quelle più ingenue, che si innamorano (o meglio si convincono di essere innamorate) di uomini improponibili e poi ovviamente vengono deluse e mollate, o magari sono loro che li mollano…Quelle intelligenti raramente si fanno abbindolare, si mettono subito con uomini che valgono.

    La cosa quasi divertente è che spesso sono esattamente le donne di questo tipo, quelle più ingenue e sempliciotte, che si pongono questa domanda credendosi invece intelligentissime…Ricordo ad esempio mesi fa quando girava su Facebook una vignetta che riportava proprio una domanda simile, diverse ragazze che ho tra i contatti e che so per certo non essere certamente delle cime, commentare “ma guarda, questa sono proprio io, ora capisco” eccetera senza aver la minima consapevolezza di sè stesse…
    Poi c’è da fare un’altra distinzione fondamentale…”Intelligente” ha molti significati…Molte ragazze (anzi il discorso vale anche per gli uomini ovviamente) che magari hanno studiato ingegneria, fisica, o materie simili, sicuramente sono dotate di una grande intelligenza nel senso più comune del termine…Riescono a capire concetti molto difficili, trovano soluzioni a problemi complessi…Ma questo non c’entra nulla con la capacità di vivere una relazione, anzi spesso le ragazze così sono molto chiuse, noiose, poco femminili, e hanno problemi a relazionarsi con gli altri…Se mai quella che conta è l’intelligenza “”sociale, la cpacità di relazionarsi, di capire le persone, di essere critici anche e soprattutto verso sè stessi e molto altro

Pagine: 1 2 3 4 5 20

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili