Salta i links e vai al contenuto

Perché le donne intelligenti spesso tendono a rimanere single?

Lettere scritte dall'autore  Domenico1
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

194 commenti

Pagine: 1 2 3 4 20

  1. 11
    maria grazia -

    come sempre, Golem è l’ unico ad aver centrato davvero il punto. oggi la società è cambiata, per molte donne ( SPECIE QUELLE INTELLIGENTI ) sposarsi e figliare non rappresenta più la priorità. e quindi assisteremo a situazioni diversificate, per le quali ci sono donne intelligenti, colte e in gamba che si sposano a 25 anni. e donne con gli stessi connotati che non si accoppiano mai. dipende dal cammino, dalle attitudini e dalla storia personale di ognuno. una cosa è certa: le donne intelligenti NON SONO PER LA MASSA. è “roba” pregiata. e, come tale, può averci a che fare solo UN VERO INTENDITORE.

  2. 12
    idra40 -

    E’ uno di quei questiti destinati a rimanere insoluti.
    Forse perchè si presta a generalizzazione,anche non voluta.
    Oppure perchè ognuno osserva realtà diverse, contesti variegati,
    e per quanto si possa aver viaggiato ,visto, conosciuto,il nostro rimane un punto di vista soggettivo
    e permeato delle nostre personalissime vicende.

    Penso anche che ” la conoscenza sul campo” di un giorno solo,
    di cui parla Nicola senza la i ,
    appare contraddizione in termini, credo.
    Una conoscenza ” sul campo” almeno parzialmente approfondita, presuppone un periodo medio-lungo, sul campo appunto.
    Più di un giorno, sicuramente.Per poter esprimere un qualsivoglia giudizio.

    L’elenco “bellabravalaureatapostofissoconoscenzalinguestraniere”,
    è cosa anche abbastanza riscontrabile.Moltissime donne hanno queste caratteristiche, o anche più di queste.
    Eppure continua ad esserci questa oggettiva difficoltà di incontro,sintonia ,progettualità per altrettante
    persone.

    Comunque,
    io so per certo che le donne intelligenti davvero non sono mai sole.

    E poi ci sono le altre: sono quelle graziose,anche molto belle a volte,
    molto colte,istruite, che reggono discorsi di alto livello,senza scadere nella presunzione,
    indipendenti ma non mascolinizzate,educate,eleganti.
    Che hanno rispetto degli uomini,e che si fanno rispettare.
    E sono pronte ad esserne compagne,complici,amiche, amanti.
    Non perfette,ma normali.Da vivere.

    Queste ultime sono e restano sole.

    Non traggo conclusioni,ne prendo atto.

  3. 13
    M. -

    Quindi è una questione di priorità e percorsi di vita, non del livello del QI.
    Utilizzare una presunta intelligenza superiore mi puzza un po’ di scusa, di giustificazione o il voler per forza trovare dei perché nella propria vita.
    E poi cosa significa essere intelligenti? Rispetto a chi e rispetto a che cosa?
    Ma soprattutto chi dovrebbe dare il bollino di “certificata intelligenza superiore” a chi si sente così?
    Se i giudicati e i giudici sono la stessa persona il giudizio vale molto poco.

    Idra,
    il quesito non è destinato a rimanere insoluto perché è viziato dal principio.
    Nel campo sentimentale non è una elevata intelligenza (presunta) a creare uno stato di solitudine.
    Se così fosse bisognerebbe spiegare perché esistono intelligenti (presunti) non soli.
    Una intelligenza brillante crea isolamento, ma non in campo sentimentale.
    Semmai in quello lavorativo, ma questa è un’altra storia.

    Ciao

  4. 14
    Domenico -

    @Nicola

    almeno mi hai fatto proprio sorridere a leggerti

    “Giovane e bella,laureata, intelligente, socievole, indipendente, (abita da sola), posto fisso, conosce alla perfezione tre lingue straniere.”

    ….sembra uno di quegli annunci che si metteva sui giornali nella rubrica cuori solitari….

    e grazie al…che è fidanzatissima e ha molti spasimanti….giovane e bella in gamba….sicuramente sa come fare per essere desiderabile…vorrei vedere

    io mi riferivo a donne che non sono riuscite a trovare un compagno per costruire una vita insieme, malgrado le caratteristiche piacevoli, non del fidanzato del momento…

    vorrei proprio sapere un giorno quando la tua amica avrà 35/40 anni cosa ne sarà stato del “fidanzatissimo” di oggi….

    con simpatia

    Domenico

  5. 15
    rossana -

    Secondo me, l’intelligenza conta relativamente per innamorarsi oppure impostare un rapporto di coppia, in quanto tale dote dovrebbe essere distribuita abbastanza equamente fra i sessi (uomini molto intelligenti cercano di solito donne con pari requisiti, anche se l’intelligenza può essere di vari tipi, non sempre compatibili).

    Il carattere, invece, è fondamento primario per un interscambio amoroso che abbia buone probabilità di perdurare a lungo.

  6. 16
    Golem -

    Per trasformare in amore l’innamoramento – che è un moto sessuale, che non richiede l’azione dell’intelligenza- o si é della stessa “cilindrata” o non accadra mai. La qualità dell’intelligenza fornirá i mezzi per la crescita della coppia, e tanto questa sarà alta tanto più potrà far raggiungere vette elevate alla relazione. L’amore nasce nel cuore ma cresce e vive nella testa e con la testa.

  7. 17
    maria grazia -

    “uomini molto intelligenti cercano di solito donne con pari requisiti”

    rossana, non è sempre vero. dipende sempre cosa cerca una persona in un rapporto ( l’ uomo, in questo caso ). a un uomo che cerca semplicemente una compagna molto “addomesticabile”, gli importa poco se questa è intelligente o no. ma sarà invece più attento che il carattere di quest’ ultima non si scontri troppo con il suo. un altro uomo sarà invece interessato sopratutto alla bellezza fisica. e questa, come tutti ben sappiamo, non sempre si accompagna all’ intelligenza. conclusione: non a tutti gli uomini interessa che la propria compagna sia intelligente. ergo, non tutte le donne “accasate” sono necessariamente donne intelligenti. anzi, di solito è proprio il contrario. perchè tendenzialmente gli uomini scelgono come fidanzate donne remissive ( e qui mi riaggancio al discorso di camy ). e l’ intelligenza femminile raramente si accompagna alla remissività.

    “io so per certo che le donne intelligenti davvero non sono mai sole.”

    se parliamo di avere molti “mosconi” che gli ronzano attorno, posso confermare che in effetti una donna intelligente raramente è lasciata sola, da QUEL punto di vista. poi però bisogna vedere cosa cercano davvero da quella donna questi “accerchiatori”. è molto probabile che la vedano come una bella AVVENTURA, ma non credo che l’ uomo medio voglia costruire qualcosa di stabile con una donna REALMENTE intelligente. ne è troppo intimorito, ne è troppo spiazzato. perchè la donna intelligente di solito vive fuori dalle convenzioni e dagli schemi ( territorio tanto caro all’ uomo medio ). anche per questo normalmente le donne intelligenti sono SINGLE ( ma non sono SOLE ).

  8. 18
    Feanor -

    “Sono sicuro che molti di noi conoscono personalmente donne intelligenti, brillanti, spesso molto colte e anche molto graziose che non riescono a trovare un compagno con il quale costruire qualcosa di duraturo.”

    Questo concetto, non mi convince molto.

    Le donne, come gli uomini possono essere soli per mille motivi… opportunità sfumate, scelte a posteriori, sfortuna, oppure semplicemente voglia di stare soli.

    E’ anche vero, che chi non si sacrifica per la famiglia, ha più tempo per se stesso e quindi per scoprirsi di più e magari apparire o anche essere più acculturati e con una vita più ricca di piaceri personali, come il tenersi in forma nella mente e nel fisico.

    Allo stesso tempo, mi è capitato di vedere… (e qua mi tocca parlare per il mondo femminile) che più una donna rimane sola, più diventa acida… triste, insopportabile.
    Praticamente il contrario, di quanto tu hai scritto.

    Quindi come vedi, ciascuno ha il modo di vivere la propria vita.

  9. 19
    Feanor -

    @ maria grazia

    “è molto probabile che la vedano come una bella AVVENTURA, ma non credo che l’ uomo medio voglia costruire qualcosa di stabile con una donna REALMENTE intelligente”

    ecco! tutto il tuo discorso, al contrario… quindi il tuo esatto contrario, lo confermo pure io! 😉

    Gli uomini vogliono l’avventura con la bella non con l’intelligente. Ma questo non mi sembra ovvio, di piùùùùù!
    L’intelligente (e aggiungo, carina) la vuoi sposare, anche perchè si presume che se intelligente davvero, potrà aiutarti nella vita, sia mentalmente che con uno stipendio discreto… e al giorno d’oggi non fa male!

    Poi è chiaro che, se tu conosci uomini vuoti e disgraziati, beh quelli andranno appresso a qualsiasi cosa, anche a povere stupide!

    “anche per questo normalmente le donne intelligenti sono SINGLE”

    Spesso, secondo me, confondi l’intelligenza con l’indipendenza o meglio ancora con “faccio quello che mi pare”… beh sono due cose molto diverse.

  10. 20
    M. -

    MG,

    una persona intelligente (ma in cosa e rispetto a chi? Ripeto le domande che ho fatto nel mio precedente post) non cerca un automa.
    Anche sulla presunta remissività di una donna ci sarebbe molto, ma molto da dire.
    Se è reale, povera lei o lui, ma se è finta, beh allora si tratta di un atto di alta intelligenza.
    Far credere di essere pilotabili senza esserlo per davvero non è cosa da stupidi.
    Il fatto è che non c’è nessun nesso causale tra donna single = intelligente.
    Le persone di qualità NON si fanno scappare altre persone di qualità SE si ha la possibilità e il fiuto nell’annusare questo loro aspetto.
    Sarebbe una cosa da stupidi….

    Ciao a tutti

Pagine: 1 2 3 4 20

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili