Salta i links e vai al contenuto

Esistono donne che non sanno amare?

Lettere scritte dall'autore  pako pako

Esistono donne che fingono anni di amare il proprio uomo incantandoli con dolci parole solo per avere i propri interessi e poi quando trovano un altro più appetibile lo mollano da un giorno all’altro? Ma in che mondo siamo finiti?
Questa è l’epoca della morte dell’amore.
Io non voglio crederci ma per esperienza personale ci devo credere per forza.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Esistono donne che non sanno amare?

Lettere correlate a:

Esistono donne che non sanno amare?

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

4 commenti

  1. 1
    white knight -

    Caro pako pako, mi spiace per la tua “esperienza personale” e spero che tu possa riprenderti al più presto. Tuttavia (per rispondere sinceramente alle domande che hai posto) posso dirti che le donne alla fine non sono poi tutta questa gran furbizia nella maggior parte dei casi, anzi… più che altro sono gli uomini che spesso sono dei babbei con le fette di prosciutto sugli occhi (non dico che sia il tuo caso eh? Dico in generale…). Perchè nella stragrande maggioranza dei casi i segnali di un tradimento, della mancanza di amore vero e di progressivo disinteresse da parte della/del partner verso il “suo” uomo/donna in favore di un “altro/altra” sono belli evidenti.
    A volte ci lamentiamo della falsità degli altri, ma spesso siamo noi a mentire a noi stessi per primi perchè non vogliamo guardare in faccia la realtà.
    Viviamo nell’era dell’ “internet of things”, but molte persone sono rimaste alla preistorica ed elementare equazione del “stiamo insieme=mi ama ciecamente”.

  2. 2
    Max -

    Carissimo, non credo che le donne, salvo rari casi, siano così fredde e calcolatrici. Son più portato a pensare che tendano ad agire di slancio, percui quando, all’inizio, il rapporto con una persona le appassiona vi si buttano a capofitto, senza riserve e senza valutare a lungo termine se la cosa potrà durare o meno. E quando poi, passato il tempo, si imbattono nei difetti e nelle imperfezioni che ciascuno di noi ha, e subiscono la monotonia della vita quotidiana che non è fatta solo di grandi momenti ma anche, e soprattutto, di incombenze assai piccine, allora il loro entusiasmo si spegne con la stessa facilità con cui si era acceso e quello che all’inizio era il loro principe azzurro diventa un rospo o un insignificante manichino. Come ho già detto in più occasioni, bisognerebbe educarsi, e venire educati, a un maggior senso di responsabilità verso gli impegni che si prendono: Pensarci bene prima di assumerli e poi fare l’impossibile per onorarli. Continuo nella prossima.

  3. 3
    Max -

    Inoltre bisognerebbe imparare a tener presente che le persone non sono degli oggetti, che si usano finché soddisfano e poi si abbandonano in un cantuccio. Gli esseri umani hanno esigenze, sentimenti, sensibilità e quando aderiscono a un rapporto lo fanno investendo in esso tempo di vita e risorse di ogni genere e di tutto questo bisognerebbe imparare a tener conto. Ma purtroppo, oggi più di ieri, si inneggia all’egoismo, al vivere in base a come ci si sente in quel momento, al non guardare in faccia nessuno, all’essere cinici e a fregare gli altri prima che essi freghino noi. Quanto poi alle donne, in molti programmi televisivi e in molte riviste anche quotate, le si esorta a essere spregiudicate, a considerarsi superiori rispetto ai maschi (quand’anche siano mariti o compagni), in nome di una mal compresa emancipazione sociale, lasciandosi governare non dall’etica e dalla ragione, ma dai loro umori del monmento.

  4. 4
    Tommy -

    La persona giusta di oggi, uomo o donna che sia, può essere sbagliata domani. Anche voi pensateci bene a questa frase, quando incontrate qualcuno/a, incontratelo con uno sguardo differente.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili