Salta i links e vai al contenuto

Domani gli scrivo, poi mi darò pace

Lettere scritte dall'autore  roxanna

Devo darmi pace e in questo momento alterno giorni in cui mi ripeto che è tutto ok, che l’ho dimenticato e che sto bene, e giorni, come oggi in cui mentre cammino ho paura di incontrarlo, ho il terrore dell’effetto che inesorabilmente ne subirei. Bando all’orgoglio, alle lacrime versate, al non farsi sentire per rispetto e dignità, io mi voglio bene e proprio per questo ci devo riprovare. Male che vada avrò un motivo in più per chiudere per sempre questa porta. Ho bisogno di risentirlo, di trovare il coraggio di stabilire con lui un rapporto, che sia civile, di amicizia, di confidenza, ma lui non può uscire dalla mia vita perché sento giorno dopo giorno che dentro di me manca un pezzo. Sembrerà assurdo, ma è così. Un pezzo importante, un lui che mi ha aiutata a dimenticare il passato, con cui mi sono sempre sentita a mio agio, lui deve esserci ….e voglio farcela. Voglio riuscire a trovare il coraggio di scrivere un maledetto ciao come stai….niente di più.
È incredibile come la paura di essere giudicati, la paura di sbagliare, possa bloccarci fino al punto di soffrire per mesi, in silenzio.
Io la testa ce la voglio sbattere di nuovo, non ho niente da perdere, mal che vada mi farò un altro pianto. Ma peggio di questa paura e voglia messe insieme, non penso ci sia altro di peggiore.

A quanti di voi è successo di “ritornare” e di ricevere un ritorno con un lieto fine ?

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Domani gli scrivo, poi mi darò pace

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    priscilla -

    Anche io dicevo sempre non ho nulla da perdere, continuavo a ripetere voglio sbattere la testa e provarci. Lo sai invece cosa abbiamo da perdere? Perdiamo noi stessi. Io sono un pianto continuo, mi rivedo nelle tue parole, pensavo “peggio di così non può andare” e invece si. Può andare sempre peggio se ci ostiniamo ad agire così. Bisogna essere in due. Stai su.. Pensaci..

  2. 2
    canetti -

    ros, nelle passioni vere – quelle degne di essere vissute- non c’é misericordia

  3. 3
    cam -

    Io ti capisco,l’ho provato sulla mia pelle. Anche io dopo nove mesi ho risentito il mio ex; lui si era reso disponibile per vederci anche prima, ma io non ho mai accettato per i motivi che hai elencato anche tu: orgoglio, lacrime versate, rispetto e dignità verso me stessa, paura di sbagliare, il terrore circa gli effetti che avrei subito…
    L’ho fatto, ma non è stato come prima. L’ho fatto e non me ne pento, ma ho pagato con la tachicardia e, dopo l’incontro, con le lacrime. E’ stato utile vederlo, ho capito tante cose, ho capito che il legame non c’era solo da parte mia, ma anche da parte sua. Ho capito che per me non era uno qualsiasi e nemmeno io per lui però non siamo né carne né pesce. Non possiamo essere amici perché non lo siamo mai stati; a lui dà fastidio sentire delle mie vicissitudini sentimentali e a me delle sue, ma non basta. Questo non basta. Ci siamo rivisti tre volte, ma quella di qualche giorno fa è stata l’ultima. Ho capito che lui è andato avanti e sta bene senza di me, nonostante il legame che abbiamo tuttora. Allora dentro di me ho fatto una scelta, quella di non vederlo e sentirlo più. Casomai mi scriverà lui per qualcosa, io non posso più, perché si è rotta la magia.
    I ritorni non hanno mai lieto fine; tutto dipende dall’altra persona se torna con te. Il tempismo in questi casi è fondamentale. Se ti serve, vedilo, ma poi staccare il cordone è più difficile.

  4. 4
    verdebottiglia -

    Quando si chiude con qualcuno, il lieto fine può esserci solo dopo diversi anni. Entrambi con la propria vita, entrambi smaltita la vicenda, ci si ritrova per amicizia, o per ritrovare maggiore pace dentro di sè. D’altronde le persone che abbiamo amato fanno parte di noi per sempre. Inutile negarlo.
    Nel tuo caso, si legge tra le righe un sogno di rinascita con questo tuo ex. Segno che non l’hai ancora dimenticato. Può essere un’arma a doppio taglio quindi. A te la scelta in caso di voler soffrire ancora un pò per poi chiudere veramente, o riaprire una di quelle mezze storie di cui parla @Cam.
    Se è quello che senti, fallo. Io però sarei sincera in merito. Più che dirgli “Ciao come stai”, esordirei chiaramente con la verità. Desideri chiarire alcune cose rimaste in sospeso e vuoi rivederlo. D’altronde è un tuo diritto.
    Che tu possa scegliere la via migliore per la tua vita futura.
    In bocca al lupo!

  5. 5
    roxana -

    Grazie a tutti di cuore per le risposte.
    Purtroppo oggi ho voglia di fare la forte e scrivergli, domani mi sento debole e non lo faccio. Si @verdebottiglia è un’arma a doppio taglio… o come ha detto @cam staccare il cordone sarà più difficile… avete ragione….e forse è proprio questo che a volte ci blocca.
    Forse come hai detto tu, sarebbe il caso di aspettare…se non addirittura anni, quando il tutto si sarà placato…

  6. 6
    silvy -

    Ciao roxana,alla fine gli hai scritto?

  7. 7
    roxana -

    Ciao Silvy, si alla fine gli ho scritto. Gli ho scritto un semplice “ciao come stai…” e la cosa che mi faceva ridere e pensare è che l’ho letto venti volte per controllare se avessi scritto bene. 😛 …. alla fine l’ho inviato. Lui mi ha risposto in maniera molto tranquilla… Abbiamo iniziato a parlare degli esami e della laurea in generale.
    La cosa che mi lasciava stupita è che lui non troncava, ma mi faceva delle domande come se fosse davvero interessato. Gli ho detto dei miei 9 Kili persi e mi ha risposto che sono matta :p
    Alla fine gli ho detto che mi piacerebbe prendere un caffè con lui e mi ha detto di si.
    Devo essere sincera….. ho preferito buttarla sull’amicizia…. lo conosco e fargli delle inutili pressioni o dire parole importanti via messaggio dopo 3 mesi non aveva molto senso. Lui ha accettato il caffè e chi lo sa.
    Sogno, perché io non so cosa mi è preso, ma sento un qualcosa di importante dentro.
    Ho voglia di abbracciarlo e dirgli semplicemente a voce che non l ho dimenticato.

  8. 8
    Silvy -

    che carina,brava…chissa’,se sono rose fioriranno..vedremo..facci sapere..io son un inguaribile romantica e queste storie con chissa’ un lieto fine mi piacciono molto…

  9. 9
    u22 -

    ciao roxana, io mi chiedo ma possibile che con tutti i ragazzi che davvero vorrebbero una relazione importante e ci tengono davvero a voi dovete fossilizzarvi su certe persone, con dal mio punto di vista un inutile spargimento di sofferenza e dolore per il mondo mentre avreste potuto trascorrere mesi felici, vivendo la vostra vita in modo pieno…è vero che soffrire per amore fa bene perchè è a volte l’altro lato della medaglia di una vita felice, ma così no…ci sono ragazzi che soffrono tutti i giorni perchè vorrebbero prendersi cura di una ragazza, farla sentire amata davvero dirle di non preoccuparsi in quanto i problemi se ci sono sì risolvono insieme, se una persona ti ama non ti abbandona, l’essere coerenti con ciò che sì fa e sì vuole nella vita…si è forti proprio perchè si è in due, si può contare sull’altra persona, si ha fiducia perchè è corretta nei nostri confronti altrimenti non ci merita…

  10. 10
    roxana -

    U22 come darti torto… le tue parole sono oggettivamente e razionalmente veritiere. Purtroppo c’è solo una cosa che altera il tutto: il cuore.
    Ci innamoriamo…purtroppo o per fortuna perché siamo umani, e quando il sentimento nasce per la persona che in un primo momento ci fa sognare per poi abbandonarci, inevitabilmente nasce il dolore e forse la voglia di ritornare indietro.
    Non sono ipocrita, ti dico che ad oggi potrei anche conoscere un ragazzo affidabile e serio, ma cosa ne faccio se il mio cuore mi porta da un’altra parte ?
    È tutto qui il nocciolo della questione… aggiungerei: Purtroppo.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili