Salta i links e vai al contenuto

Divorzio, figli affidati al padre

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

38 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    paolo36 -

    Salve rispondo a loris
    è tutto da provare quello che dici,,o che la stessa bambina riferisca le situazione al giudice o addirittura ad un ctu..
    Io invece sto aspettando da circa 4 mesi la sentenza del giudice per l’affidamento condiviso,,,è una cosa molto strana che sta passando tutto questo tempo,,,forse l’unica cosa da fare è salire sul tetto del tribunale e farsi notare per smuovere qualcosa,, 🙂 ,,, se ci sarà risultato negativo,andro’ in corte d ‘appello sperando di trovare un giudice che sappia fare il suo lavoro……………………………

  2. 22
    miriam -

    Salve, mi chiami Miriam sono separata da 2 anni e ho una figlia bellissima, Ilaria.Non ho mai voluto ricorrere ad un giudice per l’affidamento;anche perchè con lui sono rimasta in buoni rapporti per il bene di mia figlia.”voluto da me, troppo comprensiva!!” Tra me e lui è stata trovata una soluzione , la bimba riesce a vedere entrambi nella quantita giusta a settimana. quindi si cerca di non farle macare nulla. Il problema ora è: in tutto il tempo che ha trascorso con lui ha conosciuto molte donne. “FORSE ANCHE TROPPE”.
    è stata lei a dirmi testuali parole: ” MAMMA, NON CE LA FACCIO PIù, PAPà PORTA A CASA TANTE RAGAZZE E POI TRA SMS CHE MANDA OPPURE LA TROPPA ATTENZIONE CHE RISERVA LORO, MI FA SENTIRE IN MINORANZA”. Inizialmente ho cercato di intraprendere vie diplomatiche, ma ora, secondo voi, vovrei intraprendere una lotta, che secondo quanto critto da alcuni di voi, non possa mai avere fine, per amore della propria figlia, facendole perdere il padre che prima stimava tanto?

  3. 23
    vito -

    secondo me,la lotta che vorresti fare,sara’ un danno solo per tua figlia,che non potra’ piu’ vedere il padre…negandole la possibilta’ di far si che col tempo riacquisti la stima di suo papa’,penso che la figura del padre sia comunque necessaria,tua figlia correrebbe il rischio di sentirsi colpevole della situazione…e’ comunque suo padre….sempre meglio che non averlo…o no??pensaci bene…si tratta di portare pazienza e aspettare che tua filgia cresca un po’……poi sara’ lei a fare le valutazioni del caso….

  4. 24
    loris -

    x paolo 36;lo so…certe volte ci si sente impotenti ed inutili davanti a certe leggi”distaccate”.tante persone contano su questo per fare quel che vogliono!se ognuno riuscisse almeno a non pensare solo a se stesso…in bocca al lupo

  5. 25
    ChiaraMente -

    Chi la dura la vince.

  6. 26
    emanuele -

    Salve, da un mese circa sono divorziato ufficilamente! ho due figli che mi sono sati affidati in via esclusiva nell’anno 2004! il giudice ha sentenziato il divorzio giudiziale e si e’ riservato per l’affidamento! se i figli rimangono affidati a me io dovro’ corrsipsondere l’assegno alla mia ex-coniuge ? grazie per un eventuale risposta!

  7. 27
    ChiaraMente -

    Ma il tuo avvocato non te le dice queste cose? a questo punto non saprei, ma credo dipenda sempre dal reddito. I soldi che il marito versa di solito sono differenziati tra : quelli per i figli, che in questo caso non devi dare perchè ce li hai tu a carico, e quelli per la moglie, a patto che non lavori o abbia un reddito inferiore al marito. Se per caso fosse tua moglie ad avere entrate maggiori o sufficienti potrebbe addirittura essere lei a corrispondere a te un assegno, ma è sempre molto difficile.

  8. 28
    pietro -

    ciao sn pietro. Mio padre vuole togliere l’affidamento di mio fratello a mia mamma solo xchè nn vuole vedere la compagna. Mio fratello esce volentieri con mio padre,ma adesso che vuole prenderselo con la motivazione che mi madre plaggia il bambino è una cavolata,che devo fare

  9. 29
    luigi -

    ciao a tutti , non ho mai frequentato questi forum, e speravo di non averne mai bisogno, ma purtroppo mia moglie da quando ha cambiato lavoro comincia a comportarsi come una 18enne i suoi pensieri principali sono discoteca , feste , bere e amichette che anno 12 anni meno di lei, io ho provato a farla ragionare, ma niente, non gli si può parlare, ho fatto di tutto per lei , portata via dai suoi che la maltrattavano, abbiamo comprato casa, ho sempre speso un casino per i suoi capricci , e lei spendeva tutto il suo stipendio in stupidaggini, ora con una figlia di 3 anni , ha cominciato a parlare di divorzio , che a lei interessa divertirtsi ecc. cosa posso fare? e un anno che provo a farla ragionare, ma invano, ho una bimba di 3 anni che adoro, e non voglio perderla, le mi dice che la vuole affidata a lei , ma se non riesce a mettere da parte una lira e la bambina dopo 10 minuti che e con lei non la sopporta più, e la ridà a me, lei prende uno stipendio di 400€ perche ha rinunciato ad un lavoro a tempo pieno per andare a lavorare su una palestra, ma tra poco dovrebbe tornare a tempo pieno e quindi con uno stipendio di 900€ circa, io prendo 1300€ con l’assegno di mantenimento della bimba (50€) non voglio perdere ne mia figlia ne la mia casa , restrutturata al 90% da me., grazie a tutti

  10. 30
    marco -

    a luigi, io ti sono vicino la tua vita assomiglia alla mia forse la mia è peggio…:non sono ancora separato e vivo ancora in casa con tutti,la mia “famiglia”è composta da me,mia moglie.nostro figlio di 4anni,le sue 2figlie di 12e10 e in più anche la suocera e tranne me e mio figlio loro sono brasiliane…ho fatto un grosso errore a sposare lei,anche se mi ha dato mi figlio che è tutto quello che ho!..l unica cosa che ho!! non ho amici nessuna passione o hobby…niente di niente.lavoro 10-11ore al giorno e adoro il mio lavoro.dopo 4anni lei mi dice che non mi ama più e come un fulmine a ciel sereno mi ritrovo una donna che non è più la stessa di prima,nuovi amici e nuove abitudini mi hanno lasciato senza parole.lei aveva già divorziato…le sue figlie mi chiamavano babbo da anni e per lei ho fatto i salti mortali”avevo cercato di vendere un rene per uscire dalla >vita< che lei faceva e sposarla portando qua in italia le sue figlie" quando ci siamo sposati ed è nato nostro figlio il nostro sogno si è avverato ed io sono stato l uomo piu felice del mondo;ora il mondo mi è caduto addosso…le litigate con parole offensive non si contano.servizi sociali,polizia e psicologi…li ho tutti contro. io voglio mio figlio!lei non è in grado ne di mantenerlo ne di educarlo…e non gioco con la vita di mio figlio.non mi sono comportato da adulto,i bambini hanno sempre visto tutto e sentito tutto ma è lei, sempre ,che vuole cosi.mi sto trovando solo contro tutti e ho preso anche qualche sberla da lei e da sua figlia.io non le ho mai toccate.non so cosa fare…lei mi vuole cacciare via e per 2mesi me ne ero anche andato ma non resistevo senza mio figlio….lei lo abbandonava alla madre o dagli amici e ogni fine settimana dorme fuori.se ha un altro uomo,tutto questo poteva essere logico e me ne sarei fatto una ragione ma non credo che sia cosi!!? lei vuole una liberta che poi io le ho sempre dato….bohh!sono disperato ma vado avanti cercando la pace e la felicita.spero!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili