Salta i links e vai al contenuto

Disturbo istrionico di personalità

Come si cura il disturbo istrionico di personalità? Avete esperienze in merito, dirette o indirette? Che ne pensate? Se ne può uscire secondo voi? Quali farmaci potrebbero aiutare? Grazie mille.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Salute

7 commenti a

Disturbo istrionico di personalità

  1. 1
    Rossella -

    Si tratta di una curiosità? Se la risposta dovesse essere affermativa ti consiglio un testo di divulgazione scientifica. In caso contrario potresti rivolgerti ad uno specialista. I credenti spesso e volentieri interpellano anche dei religiosi. Ma occorre grande fede per capire bene di cosa si tratta. Non si operano magie. Niente di tutto questo. Io ci credo, ma metto al primo posto la scienza perché il pensiero ha un ruolo preponderante nelle nostre vite. Questo significa che le tentazioni del mondo che oscurano l’intelletto sono organizzate all’interno di un sistema di pensiero che prevede gli onori, il possesso delle ricchezze, la possibilità di passare per sapienti, di attirare l’attenzione, di occupare i primi posti a costo di sacrificare la giustizia e la carità. La benedizione di un sacerdote è solo l’inizio di un percorso stabilito da Dio che per paradosso potrebbe addirittura rendere la persona ancora più orgogliosa, perché il Signore si manifesta come l’ Onnipotente. Allora: questa cosa è vera o non è vera? O è sì o è no. Se non ami non riesci a stare ad un gioco che sembra chiudersi a tuo sfavore. Ti rassegni alla natura mortale del tuo corpo e vai avanti in un’ epoca in cui il bacio viene trasposto sul piano della realtà e ci sembra bello per se stesso, in cui il nostro ph della pelle viene coperto da profumi che ci fanno sembrare la ricerca del partner come la cosa più semplice di questo mondo. L’amore viene dopo lo spazzolino da denti e il deodorante.

  2. 2
    Rossella -

    Quando entri nell’ordine d’idee che ogni persona è un universo ti sforzi per tentare di capirla, non fai affidamento solo sulle tue forze. . Ci sono ragioni profonde che rendono plausibile un approccio informale. Un’educazione rigida sotto certi punti di vista (es. io ad esempio non ho mai bevuto dal bicchiere di mia madre) ti rende più consapevole di ciò. Per paradossa ti sforzi di metterti nei panni della persona che ti ha tradito. Perché lo ha fatto? Anche se non lo capisci trovi in questo pudore (che non vivi come un privilegio)la forza per dimenticare.

  3. 3
    Golem -

    Curarlo? Ma scherzi? Io ne andrei orgoglioso.
    Guarda le istrici, sono felicissime di esserlo.

    P.S. Io sto piuttosto mi preoccuperei della sequenza proposta da Rossella: spazzolino, deodorante, sesso, e se i fattori si possono mischiare senza che cambi il risultato. Chessò: deodorante, sesso, spazzolino. Che dici tu.

  4. 4
    Piccola -

    Ma insomma! Orgoglioso? E di cosa? Chi è così ha bisogno di stare sempre al centro dell’attenzione e sempre di nuovi obiettivi eccitanti e mal tollera la frustrazione, la noia e la monotonia di una vita sana. Invece di fare battute inutili, rispondete perbene!!!

    Dico che per stare con il proprio marito bisogna essere belle!!!

  5. 5
    Golem -

    “Perbene”. Eccoti accontentata.
    (Minchia ragazzi, l’ironia qui é proprio tabù)

  6. 6
    Piccola -

    In definitiva, quali farmaci utilizzare per guarire da questo disturbo? I più esperti rispondano; gli infelici non confortanti la causa tacciano!

  7. 7
    Ines -

    Cara Piccola e caro Bilionaire, penso che con un po’ di impegno e di fiducia nella vita, sarà possibile ricominciare ad amare, costruendo il bene. L’istrionismo è appunto ricerca di attenzioni per un vuoto d’amore mai colmato. Si tratta di una ferita d’amore che tendi a coprire con una corazza narcisistico-istrionica, ma se tu credi davvero che sei realmente amata, allora questo disturbo scomparirà da sé, con un po’ di umiltà, di fiducia e di pazienza.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili