Salta i links e vai al contenuto

Ho un disperato bisogno di aiuto! Psicologico?

Lettere scritte dall'autore  fracchia
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

55 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6

  1. 21
    Dia -

    Non so bene di cosa si tratta, ovvio, ma posso dirti che devi fare anzitutto pressione sulla tua mente, e convincerti che puoi sgonfiare come un palloncino quel che da sola la tua mente gonfia…che la mente sei tu a comandarla, non lei te.
    Altra cosa importante.inizia ad adoperare la valeriana, in gocce, se vuoi, non e’ un farmaco,ma un’erba, e non ha effetti collaterali, puoi abbondare, sta tranquilla, ti calmera’ i pensieri 🙂 vedrai.
    terza cosa molto importante : cerca in rete tutti i prodotti erboristici e alimentari che Madre Natura ha gia’ pronti per te e inizia da subito calibrando l’alimentazione per le tue necessita’ fisio-metaboliche…immagino saprai che anche se siamo tutti esseri umani, ognuno di noi ha necessita’ specifiche e che il 95 per cento dei problemi si risolvono adattando l’alimentazione e alcune carenze-ognuno ne ha una diversa-con prodotti straordinari naturali. Quarto consiglio quando senti avvicinarsi lo stato ansiogeno preparati a governare la tua mente, comincia a conoscerti, dirigila tu, respira…a fondo, inspira lentamente, trattieni se puoi il respirto per 2 sec. e poi espira piano liberandoti di tuta l’aria…di nuovo trattieni…e ricomincia…vedrai dolce creatura…vedrai che vincerai …non fissarti sulle tue paure…sono solo delle mostruose illusioni…hai ben altri compiti importanti da assolvere e tanto amore da dare e ricevere .Il cielo ti guidera’.T’abbraccio forte nell’etere.

  2. 22
    gigia -

    alla ragazza che ha istinti omicidi vorrei dire di star tranquilla:
    anche a me ogni tanto capita di avere paura di poter uccidere qualcuno
    a caso, credo che si tratti di istinti primordiali legati alla nostra
    natura animale e che sono stimolati in modo un pò deviato da tutta la
    cattiva televisione e da tutte le informazioni amplificate che
    riceviamo quotidianamente su omicidi, suicidi, serial killer ecc.
    sembra che tra gli argomenti che catturano di più l’attenzione ci sia
    proprio il macabro atto dell’omicidio. è fin dall’antichità che il
    macabro fa parte integrante delle nostre personalità, in particolare
    è la tensione erotica verso il macabro che ci ha sempre
    caratterizzati( vedi sant’agostino). io credo che sia legata alla
    nostra natura animale ma che bisogni evitare di evidenziarla così
    tanto e darle tutta questa importanza. l’inconscio ha una forza già
    così grande e dirompente che non bisogna mai dimenticare di tenerlo
    adeguatamente a bada. va bene riflettere sulle pulsioni e gli istinti
    ma non fissarsi o ci si ammala. coscienza e inconscio vanno sempre
    tenuti in connessione, nessuno deve prevalere sull’altro!

  3. 23
    Stardust -

    Molti consiglano di andare direttamente dallo psicologo, a mio parere lo psicologo aiuta a capire le cause e le eventuali soluzioni di un problema psicologico. Questa è una cosa che in teoria può riuscirci anche una persona da sola, perciò prova dapprima a perderci un pò di tempo cercando di capire da sola le cause e le eventuali soluzioni, se vedi che così non funziona parlane con qualcuno di cui puoi cecamente fidarti per avere una mano, se ancora vedi che non riesci a farcela e non sai più cosa fare allora vai dallo psicologo.

    Lo sò forse quello che ho detto era un pò scontato, ma spesso molti problemi che sembrano così terribili e inrisolvibili alla fine hanno una soluzione così semplice che quando si risolvono viene da dirci “come ho fatto a non pensarci prima”? Lo dico per esperienza personale…

  4. 24
    Mauro -

    L’ ansia, paura sono stati d’ animo nella quale una persona entra tramite il rilascio di sostanze in corpo.
    Quando hai paura ci sono gli stati fisici e quelli psicologici.
    Quelli fisici sono i più facili da individuare mentre quelli mentali più difficili. Dovresti descrivere nella maniera più dettagliata possibile cosa pensi quandoentri in questi stati d’animo: immagini, pensieri. è difficile, poichè lo stato fisico ti distrae da quello mentale. è una cosa normalissima, spesso la gente non si sofferma su quello che pensa quando invece è molto importante. Se riesci a catturare i tuoi pensieri, concentrandoti, è già il primo passo per capire meglio il tuo problema.
    Questo lavoro te lo fanno tutti gli psicologi per capire meglio te stessa, loro ti aiutano ma in realtà vai da loro e parli con te stessa e nel frattempo prendono appunti, ti danno qualche consiglio ma non interferiscono mai con i tuoi pensieri.
    Fidati, serve tantissimo non solo per uscire da casi come il tuo ma anche a migliorare la nostra personalità e a conoscerci meglio.
    Io ho fatto un anno di seduta, mi è servito tantissimo

  5. 25
    milli81 -

    Ciao a tutti, anch’io da qualche tempo ho questo genere di problemi…quest’estate sono stata malissimo e mi sembrava di impazzire, mi sono rivolta ad una psichiatra-psicoterapeuta e adesso sto un po’meglio anche se devo dire che certi brutti pensieri ogni tanto ritornano e non capisco neanch’io perchè visto che mi fanno solo stare male…credo cmq che dobbiamo fare appello alla nostra forza, come ci creiamo il prblema possiamo anche distruggerlo e usralo per capire cosa c’è che non va…mi consola vedere che non solo l’unica ad attraversare un così brutto periodo!un abbraccio a tutti, se qualcuno può darmi qualche consiglio in base alla sua esperienza gli sarei grata

  6. 26
    camilla -

    ciao a tutti…. ho 31 anni e ultimamente ho di nuovo questo problema… nel 2005 mi è venuta una forte depressione con attacchi di panico e pensieri strani tipo quello di aver paura di fare del male alle persone a cui voglio bene… ma perchè proprio a loro e non a persone più distaccate da me non l’ho mai capito… la psicologa da cui ero in cura mi ha detto che proprio per il fatto che avevo paura di farlo non l’avrei fatto però questi pensieri mi fanno stare troppo male..dopo anni ero riuscita a sconfiggere questa paura anche se ogni tanto qualche pensiero mi veniva era lieve e transitorio, ora invece è un paio di giorni che ho di nuovo questa fobia…so anche il motivo.. ultimamente discuto col mio compagno un pò troppo spesso per problemi sessuali e perchè vorremmo un figlio ma abbiamo un pò di problemi nel riuscirci perchè lui ha perso il desiderio e io non mi sento amata come vorrei.. quindi penso sia per questo motivo che ho il terrore di fargli del male.. perchè mi fa stare male lui! so che non farò mai niente di male a nessuno ma a volte mi sembra di impazzire e sto angosciata tutto il giorno…

  7. 27
    fracchia -

    ciao camilla ciao tutti…non avrei mai pensato che dopo più di un
    anno ci fosse ancora gente a rispondere al mio quesito!a distanza di
    così tanto tempo, posso dire sicuramente che va meglio e penso che sia
    già tanto e ho sicuramente capito che la prima rivoluzione da fare è
    dentro noi stessi. camilla molto probabilmente non eri proprio
    guaritissima nel 2005 e poi già che riesci a capire cosa ci sta dietro
    il sintomo è buono!è vero anche a me dicono che se si ha paura della
    paura che ci ossessiona non lo farai mai!mah!cmq se continui a farti
    delle domande io ti consiglierei di riprendere i contatti con uno
    specialista che può essere il solito o un altro. ma fallo perchè il
    problema c’è, il fatto di non riuscire ad avere figli etc etc!
    cmq grazie a tutti consiglieri e non!gente non posso dire di essere
    guarita completamente ma la strada sembra buona!e rivoluzioniamo i
    nostri pensieri!no sintomi ma guardiamo cosa c’è dietro!ciao!fracchia!

  8. 28
    Shalimar -

    Salve,anche io avevo l`esaurimento nervoso,subito dopo il parto del secondo figlio,avevo pensieri di fare del male ai miei figli ke mi terrorizzavano fino al punto ke ho dovuto portarli in una famiglia,nn ho potuto crescerli e dargli l`amora,ora sn depressa ed ho sensi di colpa terribili,per quello ke nn ho dato ai miei figli,ho ansie e panico,nn ce la faccio più,sn solissima e quasi sempre kiusa in casa!Ho 51 anni,da 20 sn depressa!Aiuto………..qualcuno può darmi un consiglio,io vorrei tornare indietro,per dare ai miei figli l amore ke nn hanno avuto da me,dal momento ke sn cresciuti in un istituto!

  9. 29
    fracchia -

    Ciao shalimar, allora, tornare indietro non si può e questo è un dato di
    Fatto! Non so che rapporti hai ora con i tuoi figli!sicuramente posso
    Darti un consiglio, la vita ancora è lunga, da questo momento puoi
    Decidere di cambiare tutto e ricominciare da zero e ce la farai solo se
    Tu lo vorrai. Già il solo fatto che lo hai comunicato è il primo piccolo
    Passo di una lunga strada in salita! Se non sei in cura da uno psicologo
    Fallo subito. E se ci sei già ma non ti aiuta cambialo ma non perdere
    Più del tempo. Ce la fai solo se tu lo vuoi!ti aiuterà anche con in tuoi
    Figli che ora saranno grandi credo e capiranno!credici ma la prima devi
    Essere tu mi raccomando!io sono qui!ciao!

  10. 30
    Shalimar -

    Ti ringrazio Fracchia del tuo tempo,i miei figli,un maschio e una femmina,abitano da soli,lei 24,lui quasi 23,ho fatto più psicoterapie ma senza risultati,ora mi sn kiusa dentro me stessa,e credimi,nn riesco a fare nulla,sn bloccata,l`ansia mi perseguita,nn sto più lavorando,cerco di uscire da questo cerchio,ma nn riesco,nn ho nemmeno amici,e quelli ke ho,hanno famiglia,x cui,nessuno ha tempo!Io da sola nn riesco a cambiare le circostanze.Per di più,nn riesco a dormire e mi alzo alle 15,mi sento una schifezza e mi sento tanto inutile.Mia figlia nn vuole avere rapporti con me,nemmeno col padre,xkè dice,le abbiamo fatto troppo male e i miei sensi di colpa aumentano,mi manca tanto,il 25 dicembre,sarà un anno ke non la vedo e la sento!!Ciao,grazie!

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili