Salta i links e vai al contenuto

Dimenticare

  

Ciao amore mio,
pensavo che sarei riuscita ad andare avanti, che il tempo come dicono tutti avrebbe curato le mie ferite, e alla fine sarei tornata come prima, nuova.
Sono passati sette mesi: l’autunno è diventato inverno, l’inverno si è trasformato in primavera, e anche l’estate è alle porte ormai.
Eppure non è cambiato niente.
Quando al mattino apro gli occhi continui ad essere la prima cosa che mi viene in mente; metto in ordine la casa e tra la preoccupazione per i lavori del nuovo appartamento e l’occhiata fugace che lancio all’orologio ricordandomi che devo ancora fare la spesa, mi chiedo se hai avuto il tempo di fare colazione questa mattina o se i tuoi coinquilini hanno occupato il bagno fino all’ultimo momento, così tanto che come al solito non ce l’hai fatta e sei stato costretto a prendere il solito pessimo caffè della macchinetta dell’ufficio; preparo il pranzo per Giulia, ascolto con attenzione tutto quello che le è successo a scuola, guardo fuori dalla finestra, il cielo è coperto, e spero che ti sia portato l’ombrello almeno questa volta; compiti, piscina, crostata di mele e amiche con cui chiacchierare del più e del meno, mentre penso a cosa può fare un uomo di pomeriggio; e la sera, una montagna di piatti da lavare con un film come sottofondo, risate allegre, baci della buonanotte, infilarsi sotto le coperte e sentire il corpo rilassarsi….e poi tu….sei solo nel tuo letto? C’è qualcuno accanto a te? La tieni stretta tra le tue braccia o se ne va prima che faccia giorno? Darti la buonanotte col pensiero e sapere che domani sarà tutto uguale al giorno prima e a quello prima ancora e così via: una serie infinita di momenti che si ripetono senza di te.
Sembra la tortura più adatta alla mia anima.
Un tempo, lasciavano cadere regolarmente una goccia sulla fronte del malcapitato/a che si intendeva torturare, per giorni e giorni, fino a portarlo alla frustrazione più totale, alla pazzia.
La tua assenza, il tuo lungo e costante silenzio agisce su di me allo stesso modo: piano, lentamente, mi farà impazzire.
Questo dolore mi spaventa, inizio ad avere paura di me, fatico a controllare le mie emozioni.
Ti amo.
Mi sciolgo in lacrime pensando a tutte le cose che vorrei condividere con te e che invece mi ritrovo a vivere da sola. Mi turbo molto facilmente. Non più come all’inizio, quando persino vedere una coppia mano nella mano, anche solo in televisione, mi dava fastidio; ma comunque vengo invasa da una serie di emozioni negative, come l’ansia, anche solo ascoltando una canzone d’amore dedicata ad una donna, perché il primo pensiero che mi viene è che tu, ascoltando la stessa, possa dedicarla con la mente, e non solo, ad un’altra.
Sono così stanca amore.
Ripeto a me stessa di essere forte, cerco di convincermi di questo, ma non è così.
Sono incredibilmente fragile e terrorizzata all’idea che la vita non possa avere per me mai più sapore.
Voglio dimenticare. Ma bada bene, non te. Voglio dimenticare di amarti. Di appartenerti. Di desiderarti.
Voglio essere libera amore, ma non so come si fa.
Un dolce bacio,

C.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

20 commenti a

Dimenticare

Pagine: 1 2

  1. 1
    Giovyx93 -

    sinceramente è difficile poterti aiutare… Ma ti do 1 consiglio se smetterai anche solo x 1 attimo di cercare la persona che ami, quando meno te l’aspetti sappi che se davvero ti ama ancora verrà a cercarti altrimenti vorrà dire che è tutto finito e dovrai fartene 1 ragione…

  2. 2
    ramona -

    Su..su..quanta malinconia… un po’ di sana rabbia ci vorrebbe..nemmeno un briciolo per quest’uomo? e poi sette mesi sono un po’ pochini per dimenticare un amore vero.. ma ce la si puo’ fare.. dai forza puoi farcela anche tu!

  3. 3
    Anonymamente -

    Forse è un’impressione superficiale, forse conoscendoti cambierei idea…ma così, leggendoti, tutto quello che riesco a pensare è che tu debba essere una donna meravigliosa, una bellissima persona, di quelle rare che davvero sa Amare. Se davvero sei così, come si può non volerti bene?

    Mi hai colpita, ci sono delle cose che vorrei chiederti e capire, vorrei dirti qualcosa per starti vicina, ma forse per te era solo uno sfogo, un bisogno di tirare fuori un dolore continuo e che ti sembra destinato ad essere per sempre. Eppure nei miei sogni, forse ancora troppo ingenui, la giustizia esiste e le persone buone smettono di soffrire, prima o poi, e finalmente gioiscono di una felicità dorata, meritata ad ogni respiro.

    E grazie a te stasera quando il mio ragazzo rientrerà dopo una giornata intensa di studio, lo abbraccerò sentendomi tremendamente fortunata. Sì perchè presa dai mille problemi della nostra vita e intenta a risolverli, terrorizzata per il futuro e arrancando goffamente, le giornate finiscono e io non ho avuto il tempo di fermarmi e guardarlo, di sentirmi orgogliosa di quello che stiamo a fatica costruendo. Anche se a volte tutte le difficoltà sembrano non ripagare le soddisfazioni, una parte di me è ostinata a pensare che ne valga la pena, prima o poi i risultati si vedranno. Sei altruista, emerge dai tuoi pensieri: beh, sappi che grazie alla tua dolcezza una coppia giovane e sfortunata stasera si ritroverà un pò per non riuscire ad immaginarsi un domani l’uno senza l’altra.

    Grazie di cuore,
    non lo sai ma mi hai dato tanto.

  4. 4
    Lori72 -

    Carissima… Conosco bene il tuo dolore, la sensazione di vuoto che starai provando e la consapevolezza che, per quanto ci si possa sforzare, sará dura..
    Il mio ex compagno se n’è andato via dopo due anni di amore incondizionato, eravamo l’una il complemento dell’altra e poi all’improvviso.. La rottura.
    Penso che a volte la vita ci riservi queste sofferenze atroci per uno scopo ben preciso.. anche se, come te, ancora oggi non mi do’ pace.. Non riesco ad immaginarlo con un’altra e a differenza di te, so che esiste un’altra persona nella sua vita.. Mi chiedo come si possa cancellare tutto così ed andare avanti come se non fossi esistita..
    Pian piano me ne sto facendo una ragione e setti può consolare siamo in tante e tanti a soffrire per un amore perso. Quindi coraggio, dopo una salita faticosa c’è sempre una discesa.. Un abbraccio

  5. 5
    Lory -

    Ciao C.,
    leggendo il tuo post mi sono commossa, perchè nelle tue parole ritrovo quello che sento e che vivo..Sono passati 4 mesi..ho cercato di andare avanti, ho riempito le mie giornate…ma mi sento un automa che va avanti per inerzia..una attrice che monta ogni giorno la sua maschera per il mondo..
    Lui è sempre qui, non più come prima è vero…ma è sempre presente, nel mio primo pensiero la mattina, nell’ultimo la sera. Mi immagino ancora accanto a lui mentre preparo la cena o quando mi sveglio…spesso mi perdo a immaginare cosa stia facendo, chi stia incontrando..Il pensiero che io per lui sia al massimo un vago ricordo mi fa sprofondare ancora più giù nella malinconia.
    Si dice che la speranza sia l’ultima a morire, ma mi rendo conto che per me…per andare avanti deve essere la prima..
    SEntgo di vivere in un imbuto buio in cui la luce è irragiungibile..
    Dany…mi manchi tanto…ti amo ancora..

  6. 6
    Lori72 -

    @Lory; cara Lory, se è stato vero amore, quello che gli rimarrà non sarà solo un ‘vago ricordo’.. Penserà a te come una persona importante che ha fatto parte della sua vita e con cui ha condiviso un percorso.. Purtroppo l’amore non dà certezze.. a nessuno.. È un pó come la vita.. oggi sei felice, domani ti ritrovi sull’orlo di un precipizio.. Ma passa, credi, passa.. È un pó come arrampicarsi su una montagna: che fatica e che sacrifici., ma poi arrivi alla vetta e da quel momento pensi ‘ce l’ho fatta, ora posso scendere’ . Adesso il tuo percorso è in salita (é così anche per me) ma presto ti renderai conto di essere quasi in cima e potrai riprenderti in mano la vita.. Quella vita che tornerà ad essere serena e con nuovi obiettivi.
    La mia storia é finita a gennaio, da poco mi sono rassegnata ad un suo ritorno.. Voglio pensare a me.. La sera non mi addormento più pensando a lui.. È già una grande vittoria che arriverà anche per te… presto!

  7. 7
    LOREDANA -

    @Lory72

    purtroppo per me è stato un grande amore..per lui no..Non gli ha dato il tempo di crescere, di viverlo…me ho strappato nel momento più bello, quando si vive tutto come una emozione..tutto a tre metri sopra terra..
    Vado a momenti..momenti in cui quasi lo detesto..penso a come mi sono umiliata, le cose che ho fatto per lui per cercare di farlo tornare…altre volte soffro in modo incredibile al pensiero che non lo avrò più accanto..
    Per ora non riesco ancora a guardarmi avanti…accanto..l’idea di un’altra persona è quasi nauseante…Voglio che passi…passi veloce non ce la faccio più…

  8. 8
    Lory72 -

    @Loredana:
    Non ci crederai.. Abbiamo lo stesso nome, lo stesso stato d’animo, lo stesso sentimento per colui che ci sta facendo scrivere qui.. Speriamo che non sia la stessa persona !! Scherzo ovviamente!
    Tornando a noi.. Anche il mio ex compagno ha deciso di abbandonare me e la nostra vita insieme così, come un lampo a ciel sereno.. Avevo investito tutto in questo rapporto, cuore, anima, testa.. Tutto ..
    Da quando se n’è andato ho fatto di tutto per farlo tornare da me, ma quando davanti hai un muro di cemento armato purtroppo non c’è molto fa fare o dire.. Mi sono “zerbinata” fino all’inverosimile tanto che quasi mi riconoscevo.. L’ho quasi supplicato di tornare.. ho fatto un errore madornale, mi sono umiliata pur di farlo tornare ma sai cosa pensavo? Che non avevo nulla da pardere.. perso per perso ci ho provato.. Ho pensato che dovevo fare di tutto affinché un giorno non potessi pentirmi di nn aver tentato l’impossibile. Non è servito a nulla.. Anzi forse ho peggiorato la cosa.. Tornassi indietro non farei nulla..
    Cara Loredana, bisogna reagire.. Ti prometto che questo dolore lancinante passerà.. Tutto passa anche questo dolore.. Credimi, giorno dopo giorno troverai la forza per capire che é andata così.. Ora ti sentirai sola, deluda ma vedrai che il tempo guarisce tutto e ritroverai te stessa e la voglia di andare avanti.. Te lo prometto!!!!! Credimi!!

  9. 9
    elfly -

    siamo in tantissime/i…leggo post su post sulle delusioni d’amore….e grazie grazie davvero che leggendovi e leggendo di chi come te, Lory72, sta riuscendo ad attraversare il buio, mi sento meno sola…e con una piccola speranza di poterci riuscire anch’io…è dura, mi sento persa senza lui, ci credevo così tanto nella nostra storia…ora faccio i conti con i rimpianti, rimorsi, sensi di colpa..tutto…spero ritorni, che il destino ci dia un’ennesima chance, perchè per me lui è la mia anima gemella…che sciocca, io non lo sono per lui…non è innamorato di me, è così tremendamente difficile da accettare…amare una persona che non ti ama….mi lascia senza fiato, senza cuore, senza anima….passerà questo dolore anche per me?
    ammiro chi di voi ha dimostrato di avere una grande forza interiore…e chi ci sta tentando…io per quanto mi sforzi non do cenni di miglioramenti..vedo buio dentro me e tutto intorno da prima che se ne andasse…lui lo sapeva e mi ha lasciato da sola in mezzo all’oscurità…

  10. 10
    Lory72 -

    @elfly
    Carissima Elfly, certo, siamo in tantissimi/e.. È nella normale andatura della vita.. Oggi felici, domani disperati.. È una ruota che gira prima o poi per tutti.. Chi più chi meno ci siamo passati tutti e vedrai che con il tempo questo tuo dolore che andrà via, ti farà crescere tanto.. Le emozioni non si possono controllare, ed è più che giusto che si soffra per quello che può essere considerato un vero e proprio lutto..
    Io ho pianto tutte le lacrime che avevo, ho pianto ovunque, anche in mezzo alla gente mentre camminavo. Il dolore era così grande che non potevo farne a meno, scendevano da sole le mie lacrime di disperazione, di tristezza e di solitudine. Ma poi pian piano ho pianto sempre meno, giorno dopo giorno e alla fine ho capito che era ora di smetterla.. Lui si stava rifacendo una vita, usciva, faceva cose, si divertiva insomma.. E io? A casa a piangere? Noooo, bastaaaa!! Ho cominciato a reagire e a vedere la fine del tunnel sebbene con la morte nel cuore. Mi manca, inutile negarlo, ma va bene così .. Del resto mi mancherebbero anche altre persone della mia vita se non ci fossero.. Ho vissuto due anni d’amore intenso che mi hanno dato tanto, e che conserverò dentro di me come un tesoro.. Ma adesso vado avanti, il dolore é sempre più flebile nonostante ci siano giorni buoni e meno buoni..
    Coraggio cara amica, piano piano vedrai che comincerai a vedere un pó di luce, sempre di più e ne uscirai ne sono più che sicura!! Un abbraccio

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili