Salta i links e vai al contenuto

Denunci e denunci… e gli anni passano

Lettere scritte dall'autore  ross

Se nel mezzo del cammino della vostra vita, vi ritrovereste nella selva oscura, del malessere, della poca voglia di vivere a causa di invasori che ogni giorno attentano alla vostra vita, cosa fareste?.
Come, ma dai, non esagerare, non essere paranoico, in fondo c’è di peggio e poi c’è la legge, basta che denunci e poi vedrai tra qualche decina di anni, forse tutto si risolverà.
Cosa? ti picchiano, ti minacciano, ti fanno passare per visionario? è cosa da niente, in fondo fino a che non scorre il tuo sangue tutto è lecito no? poi perché alla violenza non rispondi con altra violenza? Beh se proprio non ci riesci allora sei destinato a soccombere.
Denunci e denunci e gli anni passano.
Come? nel frattempo continuano a terrorizzarti e distruggere la tua vita: c’è poco da fare, tu denuncia, denuncia sempre, anche se sai che alle tue denunce ottieni delle reazioni e per farle cessare devi denunciare e aspettare.
Diventi carne da macello, paga…, il tempo continua a passare altre denunce e aspetti.
Ti ritrovi a fare una denuncia ogni cinque minuti, e paghi, l’avvocato ti dice di aspettare perché non può fare nulla è la legge che è così, non è colpa sua.
E mentre aspetti senti che la tua salute se ne sta andando, ormai è passato oltre un decennio e tutto è rimasto tale e quale, per far valere i tuoi diritti devi fare causa e pagare anche se la colpa di tutto questo non è tua, ma di gente che di prepotenza è entrata nella tua vita.
Ti rendi conto che ormai hai passato il guaio, ti rodi il fegato, ti tremano le gambe, dolori addominali, nella mente un ossessione, ti rigiri nel letto, non prendi sonno, ti senti impotente, non hai più voglia di vivere, devi scegliere, o continuare a vivere così o farla finita, ma poi lo fai per colpa di chi? dei prepotenti o del cinismo di chi? di chi vuole vederti morto o di chi dovrebbe evitarlo, in questo conflitto il buon senso non basta, ci vuole l’aiuto di persone sensibili….
Commentate pure
ROSS

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Denunci e denunci… e gli anni passano

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

5 commenti

  1. 1
    The Dreamer -

    Ciao Ross,
    ho già letto una tua lettera precedente in cui denunciavi i maltrattamenti che subisci quotidianamente. Credimi, non ti ho risposto e mi sono sentita vigliacca, ma non sapevo cosa suggerirti. Quello che mi è venuto in mente (dico seriamente) è di provare a scivere a Marco Travaglio, al giornale “Il fatto quotidiano” e a provarlo a contattarlo nel suo blog http://www.voglioscendere.it.
    Non credo che lui possa fare miracoli, ma magari ti consiglierà al meglio e se sei fortunato chissà che qualche onesto avvocato non decida di prendere a cuore la tua storia.
    Sai, mi sono vergonata per l’ennesima volta di essere italiana quando leggevo i commenti dei nostri cari connazionali, che ti davano del visionario, nel “matto” e quant’altro. Ecco, a questi tracontanti auguro di cuore di trovarsi nella tua situazione: vorrei vederli come quel ragazzo che gridava “al lupo, al lupo” per burla e quando il lupo arrivò veramente se lo mangiò.
    Ciao Ross, sono con te, sono dalla parte della giustizia, quella che nasce dai principi più profondi, umani e davvero democratici, quella vera e non quella di facciata, non quella istituzionale e burocratica.
    Ti sono vicina,
    con simpatia,
    S_

  2. 2
    ROSS -

    Cara Dreamer, voglio ringraziarti per il tuo commento e per avermi espresso tanta solidarietà, ti ringrazio anche per il consiglio, sono anni che sto cercando di contattare Travaglio o Beppe Grillo ma fin’ora nessuno mi ha risposto, ho relizzato anche dei film che mostrano meglio il problema, ho provveduto ad inviarli a tutte le trasmissioni televisive rai e mediaset, nonchè al ministro Alfano, ma nessuno si fa sentire.
    Posso assicurare che il problema è grave è tutto vero, non ce la facciamo più a vivere in queste condizioni e pensare che basterebbe una sentenza almeno provvisoria per alleggerire la cosa.
    Proverò anche al sito che mi hai indicato, sperando che qualche anima buona e sensibile si decida ad aiutarci.
    Intanto ci siamo ammalati, non si dorme la notte per il terrore che vengano ad ammazzarci, non credere che siamo paranoici, tutt’altro, sono loro che sono dei violenti, lo hanno fatto anche con altri vicini e mio padre che sono tutti morti.
    A tutte le denunce che si sono susseguite, stiamo subendo loro reazioni, si è creato così un circolo vizioso, più denunci e più è peggio, vorrei che qualcuno competente spezzi questa spirale di odio senza fine.
    Ti ringrazio, ti ringrazio ancora, se ti interessano i miei film richiedimili pure mandando una mail a driversky@libero.it.
    Ciao
    ROSS

  3. 3
    ROSS -

    Se volete commentare fatelo pure, se volete darmi utili consigli se conoscete qualche magistrato a cui possa rivolgermi per sbloccare questa maledetta situazione, mi fareste un immenso favore.
    Commentate in modo costruttivo e senza cinismo, si tratta di un grave caso di persone che soffrono, addirittura qualcuno è anche morto e la legge? NIENTE
    Ringrazio per l’attenzione ciao.
    ROSS

  4. 4
    UnaRagazza -

    Non sono riuscita a capire bene di cosa si tratta, comunque l’unica cosa che mi viene in mente e’ di rivolgerti ai giornalisti. Inizia dai giornali locali,e’ importante, poi prova anche con indignatospeciale@mediaset.it o con altri tg…oppure prova con le associazioni antiviolenza, non sapendo qual’e’ il problema non so indirizzarti, ma se cerchi su internet troverai…purtroppo credo che scrivere a grandi giornalisti e giornali o avvocati o ministri serva a poco..Ma scrivi ai “piccoli”, anche al sindaco per esempio,pero’ ti suggerisco di scrivere i fatti cosi’ come si svolgono, perche’ per esempio cosi’ come hai scritto qui non si capisce bene di cosa parli..Facci sapere tanti auguri.

  5. 5
    ROSS -

    Gentilissimi lettori di questo blog, vi ringrazio molto quando fate dei commenti su questo mio articolo assolutamente veritiero.
    Vorrei puntualizzare una cosa: di tutti i nostri guai legali, civili e penali ho realizzato anche dei film, ho già provveduto ad iniviarli a tutte le testate giornalistiche, piccole e grandi, a tutte le trasmissioni R.A.I. e Mediaset, di cui striscia la notizia, indignato speciale, le iene ecc. nonchè a tanti famosi personaggi politici, il risultato? nessuno mi risponde.
    Uno dei suddetti film, che illustra i luoghi teatro di violenza, ho provveduto ad inserirlo su YOU TUBE se qualcuno è interessato a visionarlo può contattarmi al seguente indirizzo e-mail: driversky@libero.it.
    Ho fatto presente che la cosa è urgente, che il caso è da esasperazione e suicidio, ma tutti tacciono, tutti i giorni vi sono attentati alla nostra vita e nessuno dei competenti si muove per fermare al più presto l’escalation di odio e violenza di cui insieme ai miei familiari sono vittima.
    Da questo mi è nata l’idea di scrivere su questo blog, per cui ringrazio molto il Direttore e lo staff collaboratore per avermi permesso di esprimere questo mio sentimento, intanto faccio presente che ci sono ben 5 cause in corso, di cui una da circa 10 anni e tutto è fermo, ci dicono di aspettare, ma chi?.
    Intanto la violenza è arrivata oltre la sopportazione, veniamo minacciati di morte, picchiati, spiati con le telecamere, mi inseguono lanciandomi contro oggetti contundenti quando mi reco nella mia proprietà, denuncio e nessuno si muove, ma quante cause devo fare prima che questo cessi?.
    Intanto che aspettiamo la sentenza non posso più recarmi nella mia proprietà, devo vivere da latitante per paura di essere ammazzato è vita questa? per quanto tempo ancora?.
    Chi fosse interessato a saperne di più non esiti a contattarmi privatamente al mio indirizzo e-mail sopra menzionato.
    GRAZIE
    ROSS

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili