Salta i links e vai al contenuto

Che delusione, io a votare non ci andrò più!

Ho votato per la sinistra alle ultime elezioni perchè sono fermamente convinto del rispetto che essa volge allo Stato Sociale.. ma oggi sono amareggiato deluso nel vedere tanta disinvoltura ALLA FACCIA di quei lavoratori che devono far quadrare i conti con chi più chi meno di mille euro al mese.
Votare questo Governo che ha messo in campo cento tra ministri e vicemninistri…. Votare questo governo che per i giovani non ha fatto NULLA neppure per quei poveri ragazzi che in mancanza di altro hanno dato il proprio destino alla carriera militare con nessuna prospettiva anzi al danno la beffa di un anno di stipendio per poi andarsene a casa.
Votare questo Governo che per i salari ha dato aumenti da stipendi di terzo mondo e che a differenza di quei cento e più ministri per mantenere i miei figli agli studi devo contrarre prestiti con finanziarie e quant’altro.
Ovviamente non voterei mai per le destre che oggi litigano e accusano dell’attività di Governo per fatti propri come se loro in quel momento erano girati da tuttaltra parte… ma una cosa è certa non voterei mai più questa classe politica che mi ha profondamente deluso e quello che mi rammarica di più è l’atteggiamento della Sinistra per intenderci quelle tanto additate dall’opposizione forse per pura demagogia perché in effetti hanno permesso a questo Governo di umiliare e mortificare il mondo del lavoro. Come dire chi tutto e chi niente ulteriore prova sono i programmi televisivi dove vengono distribuiti tutte le sere milioni e milioni di euro ( non mi riferisco alle reti commerciali) e anche se non bastasse contratti da favola per quegli intrattenitori serali che sfregandosi le mani portano barche di euro a casa. Questa è l’Italia??? Io a votare non ci andrò più.
roberto.c

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Politica

7 commenti

  1. 1
    Ari -

    Bravo Calimero.
    Votare un governo di sinistra è stato un errore, ma tu sei in gamba e l’hai capito: non farlo mai più.

  2. 2
    Tony -

    Il problema è che in Italia chi ricopre delle cariche con un minimo di potere, dal sindaco di un piccolo comune ad un ministro, pensa solo a risolvere i suoi problemi fregandosene degli altri. Cosi non si va avanti

  3. 3
    Raffaele -

    Io non voto da nessuna parte da anni, non mi faccio fregare da nessuno, penso per me, a guadagnare più che posso, visto che lavoro per me, chi vota non lo sa, ma mantiene i politici, non se stesso, perchè votate ? Siete masochisti ?

  4. 4
    filippo -

    però, caro CalimeroRosso, dev’essere un proponimento serio come un giuramento d’onore, non una cosa che si dice e poi non si fa “perché altrimenti vince Berlusconi!”.
    l’imposta locale sulla spazzatura a Roma, per un’immobile da 100mq abitato da una sola persona, nella fattispecie un pensionato, adesso è di 420.000£/anno e da luglio a dicembre ha subito un aumento del 17% contro l’1,6% dell’aumento ISTAT annuale sulle pensioni per l’inflazione, una cosa che non è solo ridicola ma criminale. grazie Finanziaria, grazie Prodi, grazie T. P. Schioppa!
    allora, se non vado a votare vince un verme come Berlusconi?!
    e chi se ne frega!
    (verme x verme x 3,14) = a noi cosa cambia?!
    intanto però non saremo presi per il culo da una Sinistra che è una Destra mascherata dai Comunisti, col peggiorativo della vessazione fiscale ed in più potremo avere il conto esatto di quanti italiani ancora restano che credono di poter accettare, votando, questa classe politica globalmente di merda, che si sta liberando della mafia criminale perché ormai, tra Banche, Crediti vari, Centri commerciali megagalattici, Assicurazioni e Stato, tutta la vera MAFIA s’è lavata la faccia e s’è sistemata su comode e ricche poltrone!
    voglio Juan Carlos di Borbone Presidente, un Governo di Ministri Scandinavi e un Parlamento di Austriaci e basta co’ ‘st’italioti di !!

  5. 5
    desaparecido -

    io sulla scheda elettorale ho solo un timbro sono anni che ho capito che qualsiasi partito voti te lo mette in quel posto prima ti dicono che abbasseranno le tasse e poi te le alzano (e si alzano anche i loro stipendi) è ora di finirla con questi giochetti che fanno per tenere calda una poltrona da 16.000 euro c’è da dire che in italia nessuno fa niente per cambiare tutto questo stiamo in silenzio senza protestare e quando lo facciamo solo la metà si presenta in piazza nessuno deve andare a votare

  6. 6
    filippo -

    sempre a proposito di elezioni:

    Messaggero di oggi: “Fini: La legge elettorale è una truffa …‏”

    Magnifico!
    Super!
    Finalmente i nodi vengono al pettine e ci possiamo divertire un poco!
    Da un lato la Lega che, per bocca di Bossi, vuole fare sempre una Rivoluzione francese e poi non fa niente; dall’altro FItalia, che mò ha inventato un altro modo per sfruttare la parola “Liberalismo”, ossia il PdL, che però è sempre la bandiera della Libertà di farsi i cazzi propri; dall’altro lo Statalismo di Destra (Fini), che scopre il Berlusconi accentratore e narcisista, come se fino a ieri fosse stato una persona seria anziché un pagliaccio opportunista e paravento; infine Casini, che è una specie di Rutelli del Cdestra, ossia una camicia vuota che cerca di stare in piedi per forza per poter continuare ad aiutare il suocero Caltagirone dal Parlamento.
    Così il gigante pseudo-liberale ha mostrato di quanta argilla fossero fatti i suoi piedoni e adesso le quotazioni di quel furfante di Mastella saliranno alle stelle e il delfino di De Mita potrà continuare anche lui a fare il saltapicchio a spese della Repubblica.
    Ma possiamo fare una petizione a Strasburgo chiedendo il Commissariamento europeo di questo Condominio di ladri e di pagliacci?!

  7. 7
    calimerorosso -

    Grazie ho appena finito di leggere i commenti sull’argomento lanciato dal sottoscritto non altro che la delusione di tantissimi lavoratori onesti e laboriosi.
    In questo paese dove la dialettica politica è litigiosità, dove i furbi continuano ad emergere eludendo tasse e quant’altro CHI LA DOVREBBE CAMBIARE QUESTA ITALIA??? Il ricambio generazionale leggendo queste nostre lettere non potrà essere sicuramente che demotivato. Allora vero è che votare a destra o sinistra non camberà il paese e poi parliamoci chiaro chi lo dovrebbero cambiare coloro che nella prima repubblica facevano i portaborse messi in un angolino da coloro che hanno veramente fatto il Paese nel bene e nel male e che oggi invece appaiano in televisione a cominciare da Porta a Porta per dire che cosa? Che Berlusconi sino a ieri loro alleato oggi non va più bene perchè ha fatto i propri interessi??? E’ loro da quale parte erano girati ??? Forse presi dall’entusiasmo di quelle importanti poltrone che hanno visto lustro solo con il sostegno a Berlusconi. Ripeto non sn Berlusconiano ma ammiro in questa persona la lungimiranza l’aver capito che la Politica e la gente e non porsi ostaggio da questo e quel piccolo partituccio.
    Quanto a chi mi suggeriva di non votare più a sinistra come ho sempre fatto lo ringrazio ma sicuramente non voterò per chi voterebbe lui
    roberto.c

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili