Salta i links e vai al contenuto

Delusa dalla mentalità

  

Ciao scrivo qua perché sicuramente se dicessi qualcosa alle persone che mi sono attorno non mi capirebbero.. Mi devo sfogare.
Io avevo un’amica con cui mi frequentavo da quando andavo alla scuola dell’infanzia. Questa ragazza diceva sempre di essere mia amica, ma durante tutto il periodo della nostra “amicizia” in cui lei mi smerdava davanti alle altre e preferiva me alle altre compagne, diceva di volermi bene, diceva che io ero la sua migliore amica. Tutt’ora mi dice che mi vuole bene. Ma scusa non ci vediamo da metà anno. Te hai sempre preferito le altre ragazze a me “abbandonandomi” perché volevi stare con quelle più bambocce ma popolari (con cui non sono mai andata d’accordo) e adesso continui a dirmi che mi vuoi bene??!!! che non mi hai aiutata per niente, non mi hai mai chiesto come stavo quando ero a scuola ed ero praticamente in lutto ogni santo giorno?!?!?
Lei questa la chiama amicizia. sei una bamboccia, una bambina del cavolo. Che s’incavolava perché non le ho fatto il regalo ogni natale da 30 euro. Che dà importanza ai soldi e non ai sentimenti. Che sapeva che io stavo male e sono stata male fino a due anni fa. Ma tu continuavi a fare finta di niente, a voler credere comunque che i sentimenti sono per i bambocci, che ero una sfigata perché non riuscivo a saltarne fuori da sola. Ma te non sapevi neanche cosa stavo passando. In famiglia niente andava bene e secondo te come può reagire ad una situazione disfunzionale, una ragazzina che dai 10 ai 17 anni ha sofferto continuamente?????? Viziata, egoista, che dice di essere cristiana ma dell’altro non gliene frega proprio niente.
Forse non mi volevi aiutare perché non ti volevi abbassare alla mia triste situazione, perché pensavi che i tuoi problemi fossero più gravi dei miei. Ma sai qual è il bello!??! che tutti pensano di conoscermi, ma nessuno in realtà sa quello che ho vissuto e mi conosce.
Questo per dire, che la società d’oggi è ipocrita, mi fa schifo ok??, tutti che pensano alle cose materiali, che non danno importanza ai sentimenti delle persone ma prima di tutto alle persone, alla diversità, sono tutti e vogliono essere tutti chiusi nel loro piccolo mondo a farsi i cavoli propri!! e poi vediamo come finisce: che i giovani incominciano a suicidarsi, perché c’è una società basata sulle cose superficiali, il sesso, i soldi, le belle ragazze magre che vanno ad occupare il posto da sindaco o magistrato, in una società dove le ragazze magre e belle guadagnano di più rispetto a quelle un po’ sovrappeso. In una società dove la diversità non vuole essere tollerata. Dove si raccontano delle fandonie, e fatti i sotterfugi per fregarti, per avere la meglio sull’altro, per fare i propri interessi. Io sinceramente mi sono stancata di una società così banale, così superficiale, (per non dire qualcosa di peggio) . Dove le donne per “la giornata della donna” vanno a “divertirsi”, In che modo??!?! Andando a guardare lo spogliarello di un uomo ovviamente!!!!! ma stiamo diventando scemi??? Ma la gente dove ha messo la testa??!!! Vi sembra normale!?????? Vi prego datemi un po’ di conforto. Grazie.

L'autore ha scritto 24 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Me Stesso

7 commenti a

Delusa dalla mentalità

  1. 1
    cassandra8 -

    Adesso puoi capire perchè ho “aggredito” la ragazza in quel post…

  2. 2
    lajo -

    Cosa ne pensi ?

  3. 3
    cassandra8 -

    Beh,ovviamente anche io detesto questa società con la sua mentalità e da sempre mi sento fuori luogo…Purtroppo ormai la gente pensa solamene all’esteriorità,all’apparenza,ai beni materiali ecc ecc.Sono tutti degli arrivisti,finti perbenisti,ipocriti e incivili.Sono tutti delle pecore che seguono il gregge,tutte persone senza personalità.C’è troppa permissione,troppa superficialità in tutto e non si da il giusto valore alle cose,le piccole cose,quelle davvero importanti.Pensano che fare i soldi o occupare una grande carica,li faccia essere qualcuno,ma non hanno capito che si è qualcuno solo se hanno la sostanza…

  4. 4
    angela85 -

    Ciao!anch’io detesto questa società,sono tutti superficiali,e egoisti,falsi.l amicrzia vera non esiste.io. sono rimasta con una sola amica vera.le altre mi hanno tradita!tutti pensano al sesso senza dar valore ai sentimenti.ti va di fare amicizia?ho 26anni tu?ti do la mia email angelamaggiore1@Virgilio.it

  5. 5
    lajo -

    @ Cassandra : sono d’accordissimo con quello che dici. Ma il punto è : perchè noi ce ne accorgiamo e gli altri no ?? cioè “loro” sanno di essere tali persone ?? ..

  6. 6
    cassandra8 -

    @”Lajo”: Dipende da molti fattori: dall’educazione,dal carattere stesso del soggetto,dalla forza d’animo,dai luoghi e dalle compagnie che si frequentano,il percorso di vita ecc ecc. Loro non sanno di essere così,anzi,il più delle volte si sentono perfetti. Vedono i loro comportamenti e i loro ragionamenti così “giusti” da non capire quale sia l’illusione dalla realtà. Criticano e sparano sentenze credendo di non stare nel torto. E’ facile giudicare gli altri ma molto meno se stessi… Dovrebbero semplicemente iniziare ad essere meno superbi e cominciare a guardarsi dentro. Dovrebbero lavorare sul proprio io.

  7. 7
    lajo -

    Grazie per la tua risposta,mi sembri molto brava.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili