Salta i links e vai al contenuto

Debito di mio padre con banca in Austria

Lettere scritte dall'autore  Marco25

Salve Mi chiamo Marco volevo chiedere se mio padre tiene del debiti di prestito con la banca in Austria alla morte dovrò io saldare il debito?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Debito di mio padre con banca in Austria

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia

3 commenti

  1. 1
    Marconi -

    Se rifiuti l’eredità no.
    Se accetti l’eredità la banca straniera nominerà un avvocato italiano e, se non è in possesso di un titolo esecutivo valido in Italia, inizierà una causa per ottenerlo con una sentenza.
    Tutto questo sempre che la somma valga a coprire le spese e tu non sia un nullatenente, cosa che verificheranno certamente prima di attivarsi per nulla.

  2. 2
    Ponny81 -

    Normalmente spetta agli eredi.
    Però questi ultimi posso anche rinunciare all’eredità, specie se i debiti superano i crediti.
    Però la rinuncia, nei confronti di un genitore rispetto ad un parente lontano, a volte è difficile in quanto entrano in gioco anche valori affettivi: ad esempio, in caso di rinuncia, la casa natale rientrerà nella rinuncia, etc…
    Però ti consiglio di informarti meglio con un legale.

  3. 3
    Yog -

    A parte babbiate affettive o meno, la cosa è univoca: l’eredità o l’accetti tutta o la rinunci tutta.
    Se il de cuius, beato lui perché è la migliore condizione in cui crepare, aveva solo debiti, rinuncia tranquillamente, se no vai da un commercialista e fatti fare due conti. Se, per caso, stai messo con le pezze sul sedere tieni conto che ci sono anche i patronati che svolgono un servizio spesso migliore dei commercialisti a un decimo del prezzo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili