Salta i links e vai al contenuto

Credevo che l’amore fosse sufficiente…

Ieri (8 febbraio 2009) è stato il giorno peggiore della mia vita… Ho 34 anni, circa 4 anni fa conosco una bella ragazza, attiva, simpatica ed estroversa grazie ad alcuni amici comuni e stringiamo una certa amicizia. Ogni tanto ci sentiamo anche se io uscivo con un’altra, poi, dopo due tentativi falliti, ci mettiamo insieme. Sono 3 anni stupendi, viaggi insieme, qualche piccolo litigio ma niente di importante. Lei circa un anno e mezzo fa inizia a spingere sull’avere un figlio, sposarsi, ecc. Anche a me piacerebbe ma lei deve ancora finire l’università e mi sembra il tutto un po’ affrettato. Dopo la sua laurea le chiedo di venire a stare un po’ da me (abitiamo a circa 80 km di distanza) ma lei non ne vuole sapere perché dice di dover aiutare la nonna e la mamma a casa, ecc ecc. Io lascio perdere x un po’ e poi glielo richiedo, ma niente. Durante le scorse vacanze di natale tutto scoppia: siamo insieme al mare per qualche giorno e, dopo essere tornati, mi rinfaccia molte cose: che non abbiamo parlato del matrimonio nè insieme nè ai rispettivi genitori, che lei si sente vecchia (ha 27 anni), che sono litigioso (perché i vicini facevano baccano dalle 7 del mattino fino a tardo pomeriggio ed era meglio secondo lei non dire niente), che lei nel mio appartamento non vuole venire perché è troppo piccolo e non ci stanno tutte le sue cose (60 mq! ), che aveva già parlato col prete per il corso prematrimoniale e che ora ha fatto una figuraccia, ecc ecc.
Io replico che io ho voglia di fissare un matrimonio, ma vorrei che lei stesse un po’ da me perché non abbiamo ritmi da vita insieme, voglio cercare casa insieme e non solo io (o solo lei), e perché non voglio vederla solo qualche weekend ogni tanto. Lei mi dice che non è necessario perché siamo già stati molto insieme in vacanza. Ma non è la stessa cosa!
Ora ha iniziato a fare qualche supplenza scolastica, 2-3 gg la settimana ed è sempre più sclerata perché pensa di non farcela, troppe regole, ecc. E io le dico: guarda che non puoi lavorare senza regole, l’università era una pacchia, ora iniziano le difficoltà e non devi farti prendere dall’agitazione continua.
Abbiamo uno stupendo feeling fisico, ma molte diversità caratteriali e di gusto.
Ieri appunto dopo l’ennesima sfuriata telefonica, si mette ad urlare che io non la capisco, che non ho preso decisioni importanti x il nostro futuro, che i modi x arrivare al matrimonio sono troppo diversi, che non le sono mai venuto incontro e che doveva farlo solo lei, che io la ascoltavo sì ma lei faceva le pulizie a casa mia!
Così ci siamo lasciati, perché io avrei voluto aggiustare le cose, ma x lei la situazione era irreparabile (anche se dice di amarmi ancora e io idem) anche se dice di non voler buttare tutte le cose belle che ci sono state.
Ora sto mettendo in una borsa tutti i vestiti che ha lasciato qui da me… quanto è triste fare queste cose.
La dovrò vedere ancora almeno una volta, per darle i vestiti e riprendermi la chiave del mio appartamento… non sarà bello.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    Colplay -

    Ecco, per evitare ste cose io me ne sto per i cavoli miei…sono tutte uguali le donne (tranne quelle di questo forum….!!!!).
    Ecco, io sdrammatizzo, ma la situazione non è bella.Quando mi ha lasciato, e sono andato a dormire a casa c’erano ancora le nostre foto alla parete. Quello spazio adesso è vuoto, proprio come il mio cuore.Ho buttato via tutto, non voglio conservare come molti fanno in una scatola per poi soffrire ancora. Solo l’anello è ancora in quel cassetto che non apro da quella sera.Solo pochi giorni fa, a distanza di quasi un anno ho avuto il coraggio di buttare tutti i video della videocamera e cancellare le foto della sim senza però prima averli rivisti…mamma mia che sensazione e quanti Scottex che ho consumato! Mi capisci. Io ero un gradino sotto di voi, nel senso che si stava per affrontare il discorso del matrimonio, ma poi ha trovato lavoro a Milano a tempo indeterm. e si è montata la testa. Lavoro, lavoro, lavoro….
    Speriamo che la licenziano!

  2. 2
    Spectre -

    ecco qui quello della scatola. quel che è rimasto fuori è finito del cassonetto.

  3. 3
    Quiet Riot -

    Ma quale lavoro Coldplay…….

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili