Salta i links e vai al contenuto

Parliamo di cose che VERAMENTE interessano agli italiani

Lettere scritte dall'autore  mokyermes@libero.it

Buonasera, sto guardando il Vostro Tg e mi domando: veramente pensate che agli italiani, in questo momento, possa interessare la percentuale di intenzioni di voto ai vari partiti?
Ve lo chiedo perché non ho sentito alcun riferimento, durante il telegiornale, della situazione drammatica in cui si stanno purtroppo trovando tantissimi miei concittadini, me compresa. Mi riferisco alle notizie allarmanti che arrivano in merito allo stop delle cessioni del credito alle banche. Vi rendete conto che tantissime famiglie saranno ridotte sul lastrico? Persone che hanno seguito alla lettera le regole e che ora, per lungaggini burocratiche, si vedono nuovamente cambiata una norma che avrebbe permesso di rinnovare la propria abitazione (comprata con già tanti sacrifici) dal punto di vista energetico…
Nel mio caso specifico è da quasi un anno e mezzo che galleggiamo tra le varie norme amministrative e legate alla sicurezza in merito ai lavori che avrebbero dovuto già da tempo iniziare nella mia abitazione, ma complice la mancanza di materiali abbiamo dovuto ritardare tutto. E consideri che stiamo seguendo le norme alla lettera, abbiano studi che ci seguono (e che presentano parcelle ben profumate!) proprio per non incorrere in errori. E, come se non bastasse, abbiamo la revisione della pratica da parte della società Deloitte che proprio di recente ha dato il benestare. E adesso? La banca alla quale dovevamo cedere il credito blocca tutto e io mi trovo con un debito di oltre 60.000 da dover pagare (praticamente tutti i miei risparmi), senza poter recuperare nulla (abbiamo poca IRPEF, già assorbita dai precedenti lavori di ristrutturazione, i cosiddetti incapienti).
E penso anche alle centinaia di aziende che licenzieranno perché salteranno gli appalti, senza contare quelle che dovranno proprio chiudere… E il minor gettito IVA per la mancata emissione delle fatture che a questo punto non verranno più staccate? Ma qualcuno ha pensato che così mettiamo in ginocchio l’intero Paese? Non discuto della necessità di vigilare e stanare i furbetti, ma non a spese degli onesti che così perdono del tutto la fiducia sulla giustizia e sulla capacità delle persone che ci rappresentano. Un servizio su queste problematiche si può finalmente vedere?? Grazie e attendo con fiducia una approfondimento in merito. Cordialmente Monica Zambonin

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Parliamo di cose che VERAMENTE interessano agli italiani

Altre sul tema

Altre nella categoria: cittadini - enrico mentana - politica

3 commenti a "Parliamo di cose che VERAMENTE interessano agli italiani"

  1. 1
    Melchiorre -

    In effetti, credo che la percentuale di intenzioni di voto ai vari partiti al momento interessi a ben poche persone. Per due motivi.
    Il primo è quello che ha evidenziato l’autrice della lettera. Al di là del suo caso specifico, con una pandemia ancora in corso e i prezzi delle materie prime alle stelle, contro cui il governo non fa nulla, come può importare molto agli italiani quale è il partito più gettonato, in considerazione anche del fatto che i nostri politici generalmente sono tutti dei “ladri” a cui interessa solo la propria poltrona?
    Il secondo motivo è che anche se le circostanze fossero migliori, agli italiani ormai è rimasta solo l’illusione di poter scegliere il proprio governo tramite le votazioni. Ma in realtà è l’Europa che decide. In pratica, se va al potere un governo pronto ad accettare tutte le decisioni della UE, bene. Se invece viene eletto un governo che si propone di fare principalmente gli interessi degli italiani e non di altri (almeno a parole …continua

  2. 2
    Melchiorre -

    poi con i fatti è un’altra storia), possiamo star certi che la UE farà di tutto per farlo saltare e sostituirlo con uno più congeniale ad essa. Ne abbiamo anche già avute le prove.
    E’ veramente una gran brutta situazione. Da un lato c’è una situazione difficilissima, tra crisi, burocrazia, pandemia, tassazione assurda e un governo che se ne frega. Dall’altro, c’è una sostanziale impossibilità di cambiare le cose, in quanto il nostro destino dipende ormai da altri ed è indissolubilmente legato ad essi. Anni e anni di scelte sbagliate hanno purtroppo portato a questo.

  3. 3
    white knight -

    Lei ha ragione signora Zambonin…
    Tuttavia mi tolga una curiosità: ma la Deloitte offre consulenza anche ai privati per questioni di economia domestica? Io ero rimasto che facevano soltanto B2B…

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili