Salta i links e vai al contenuto

(non) Parliamo di convivenza

Lettere scritte dall'autore  

Siamo insieme da poco più di un anno… eppure non mi ha mai espresso il suo desiderio di vivere insieme… Fino a qualche tempo fa non ci pensavo neppure io, in fondo si sta bene anche così: ognuno ha i suoi spazi e ci si vede solo quando lo si desidera… Ma in questi giorni sento che lo vorrei ancora più presente….. a volte basta un contrattempo o la stanchezza di fine giornata di uno dei due che succede che non ci si vede…
E’ vero che non abita in una “reggia” se parliamo di spazio e che sa che vivo ancora (agiatamente) con i miei, però……………………………..
Chissà, forse vorrei più che altro sentirmelo “chiedere”, sentire la sua VOGLIA DI “STARE CON ME”, anche a costo di sacrificare un po’ della sua libertà…
Ora che ci penso, non abbiamo mai parlato di un ipotetico futuro insieme.. (Abbiamo sempre vissuto giorno per giorno e probabilmente è stato giusto così)
Da parte mia non mi sento di farlo, perchè anche solo parlandone mi sembrerebbe di metterlo con le spalle al muro, vorrei che invece fosse lui a proporsi.. Ma non lo fa e il tempo passa, e mi sembra che tutto si stia appiattendo…

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

7 commenti

  1. 1
    silvana80 -

    aspetta un altro anno valà….un anno mi sembra pochino per provare subito la convivenza

    2-3 anni mi sembra na cosa più equa

  2. 2
    BO -

    e se invece tu andassi a vivere da sola, o per lo meno se hai la possibilità, cominciassi ad agire in quel senso (lavoro, indipendenza economica, etc.)?
    è importante essere autonomi in tutti i sensi, dopo hai anche molta più libertà di decidere se stare insieme di più, addirittura convivere

  3. 3
    giulietta -

    Parlagli di quello che pensi e senti…fagli capire che non hai bisogno di vivere con lui, che puoi anche aspettare ma che, probabilmente, il fatto che non te lo chiede ti fa sentire poco amata e importante…Non credo che il problema sia nella (mancata)convivenza, credo che i problemi siano altri. Sei sicura che sia l’uomo giusto per te?

  4. 4
    magda -

    Forse hai ragione… La cosa probabilmente mi è scattata quando ho sentito di una mia amica che dopo un anno è andata a stare da suo lui…
    Rimane il fatto che tra noi non si è mai parlato di “futuro”… Dovrei continuare a vivere “giorno per giorno”? Può essere, ma è come se sentissi che siamo arrivati a un punto in cui un passo del genere è necessario (non è che muoia dalla voglia certo, anzi la cosa mi spaventa a morte e la trovo rischiosa per noi sotto molti aspetti! Anche perchè non ho mai provato quell’esperienza…)
    … Tra le altre cose, una volta mi chiedeva spesso di fermarmi la notte da lui (i venerdì o i sabato sera), ora non capita quasi più… ci stiamo “ammosciando”???

  5. 5
    magda -

    Giulietta: perchè questa domanda? …… Quali altri problemi potrebbero esserci?

  6. 6
    giulietta -

    Ciao magda…quello che credo è che spesso cerchiamo conferme, vogliamo essere rassicurati perchè sappiamo nel profondo che c’è qualcosa che non và e non vogliamo ammetterlo…neanche con noi stessi. Credo che il problema non sia nella convivenza ma nel fatto che non ti senti importante, che non senti che il tuo compagno ti ama veramente(altrimenti chi se ne frega della convivenza?). Credo anche che non ti senti capita…il fatto di avere paura a parlargli delle tue angosce è indicativo…se lui ti ama dovrebbe mostrare comprensione, volere il tuo bene, che male ci sarebbe a manifestare i tuoi dubbi?
    Credo anche che tu ti stia convincendo che vivere giorno per giorno sia giusto…ma credo che la verità sia che vorresri un uomo pazzo di te e forse il tuo lui non lo è. Quando c’è il sentimento si fantastica sul futuro anche solo per fantasticare…tutto il resto sono scuse…Guardati dentro e chiediti: è veramente lui che voglio? è la persona giusta? è vero amore? se le risposte sono positive…parla con lui…non tenerti tutto dentro…
    Sono solo consigli…segui sempre il tuo cuore.

  7. 7
    ragioniera84 -

    non so quanti anni abbia il tuo lui ma spesso i ragazzi si spaventano a sentir parlare del futuro… figuriamoci poi una convivenza… io aspetterei… il mio è scappato forse anche perchè progettavo le cose a lungo termine…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili