Salta i links e vai al contenuto

Cosa resta quando finisce un’amicizia?

Lettere scritte dall'autore  Valery91

… Il vuoto. È così che mi sento da tre giorni.
Da quando ho deciso che era meglio troncare,perché i miei occhi e il mio cuore non riuscivano più a vederlo come un amico..ed è molto triste rinunciare ad un amore corrisposto… Ma non avevo scelta:lui ha una famiglia.
Per quasi due anni ho condiviso con lui esperienze di vita e sentimenti, era fondamentale per me, proteggevo la nostra amicizia come un tesoro.
Tutto è cambiato quando a febbraio mi ha confessato il suo amore.
Dopo la breve parentesi amorosa interrotta per mia volontà anzi per i miei sensi di colpa, abbiamo provato a tornare amici… Ma io non ci riuscivo! Mi sentivo troppo coinvolta.
Lui riusciva a far finta di niente, ma io no. Non è facile passare dal “ti amo” al ” ti voglio bene” dal pomeriggio alla sera.
Ho fatto quello che ritenevo più giusto, sopratutto per dare un senso di pace al mio cuore.
Ma non riesco a trovare pace, lui mi manca..inconsciamente aspetto sempre un suo messaggio.. tutto ciò che mi scrisse fu “Buona fortuna”
Quando perdi un’amico, una persona che ha fatto parte della tua vita.. È come se perdessi una parte di te stesso.

L'autore ha scritto 29 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Cosa resta quando finisce un’amicizia?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore

3 commenti

  1. 1
    Esther78Myself -

    Hai sbagliato uomo. Altro da aggiungere: no.

  2. 2
    Yog -

    Meglio perdere un amico che un braccio, anche perché il fenomeno dell’ “arto fantasma” è veramente fastidioso.

    Tu al massimo sperimenterai il fenomeno de n’ “artro fantasma”.

  3. 3
    Amarcord -

    Ti capisco bene. Dopo 13 anni di amicizia viscerale il mio migliore amico ha confessato di amarmi ed io, da sempre innamorata di lui, toccavo il cielo con un dito. La relazione è durata per un anno e mezzo e ha superato qualsiasi mia aspettativa. Vivevo per quel ragazzo, letteralmente. Poi lui ha iniziato ad allontanarsi a causa della distanza che ci divideva (3 ore e mezza) e dopo un grande litigio mi ha lasciata. Mi sono sentita abbandonata e tradita dalla persona con cui ho passato la maggior parte della mia vita. Anche io all’inizio non riuscivo neanche a concepire di sorridere e fare finta che niente fosse successo e tornare amici come prima. Ma poi ovviamente sono tornata indietro perché 13 anni di amicizia profonda non riesci a cancellarli facilmente. Adesso siamo “amici”, ma mi sembra tutta una bugia. Non ho parole di conforto, mi dispiace. Spero che troverai la forza per superare questo dolore. Ti abbraccio

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili