Salta i links e vai al contenuto

Non so più cosa pensare (2)

Per caso forse nemmeno tanto per caso dato che ho cercato una soluzione al mio problema mi sono imbattuta nella vostre lettere, molti vivono la mia situazione…. Perdo la persona che pensavo mi avrebbe accompagnato per tutta la vita una proposta di matrimonio tante promesse e poi tutto all’aria…cado mi rialzo come sempre torno dai miei… Tra mille pensieri decido di non volermi gettare in un altra storia perché in fondo stavo bene così, frequento un amico di vecchia data ma lui prova qualcosa per me mentre io fredda e dietro la mia barriera non provo alcun sentimento se non amicizia lui inizia a pretendere e io mi ritrovo legata da catene non messe per mio volere così le rompo e ognuno per la sua strada.. Passano mesi esco con amiche e inizio a frequentare un bar in zona ed ecco che mi cerca il barista un bel ragazzo ma inevitabilmente fidanzato lui chiede del più e del meno io rispondo e si parla… m’i invita al bar per prendere un caffè “da soli” io dico di si che appena avrei potuto sarei andata, vado li con un amica che destino ha voluto mi molla li da sola nel mentre io mi verso ancora lo zucchero nel caffè così lui mi vede sola e ne approfitta per sedersi al mio tavolo… Parliamo lui mi chiede del mio ex del perché sono single e gli racconto come sono andate le cose, nel mentre lo saluto come si fa tra amici lui mi abbraccia… Nemmeno ci conosciamo se non delle chiaccherate in chat per una settimana e fa così… Mi sento confusa! So già cosa vuole non sono stupida. La cosa prosegue e lui mi chiede di uscire premettendo che tutto ciò era un gioco che si sarebbe prestato a farmi da giocattolo per un po’ senza niente di niente… io tra mille pensieri e una lunga chiacchierata con la mia migliore amica ovviamente non d’accordo ma mi dice la scelta è tua io sono qui. Decido di andare all’appuntamento… Lui mi bacia ma non si va oltre la cosa continua riusciamo e finiamo per farlo, lui viene da me e ci ritroviamo a letto passiamo molto tempo insieme io vado spesso nel suo locale invitata sempre da lui tranne nei momenti dove lui sparisce perché in compagnia della sua lei io rimango indifferente non mi faccio illusioni continuo a pensare che lui si sta divertendo quanto me. Appena può lui mi scrive incomincia a trovare ogni modo possibile per stare insieme ogni tanto mi chiede perché non sento nessuno la mia risposta sempre la stessa non ne ho voglia non mi va. Il tempo passa e a lui la mia risposta fa piacere ammette che sarebbe geloso,il gioco non mi sembra più un gioco penso a lei a come ci si dovrebbe sentire a essere traditi mi dispiace ,lui dice di amarla ma a volte si lascia andare e la critica per il suo corpo per i suoi comportamenti io do consigli sempre come se fossi un amica e nulla di più e lo aiuto con la sua storia… Lui premette che quando chiuderà il locale non ci vedremo più io dico si non pretendo e non mi faccio vedere sofferente… Arriva natale le faccio un regalo e inaspettatamente lui lo fa a me ci salutiamo lui non sarà con me e sentirci sarà molto difficile.. Lui si fa sentire appena può e per fine anno passa ore a scrivermi nel mentre dovrebbe essere con lei… Rimango sempre più perplessa. Le sue parole “quando vorrai chiedere non ci sarà problema mi faró da parte io per te non sono nulla non devo esistere”…..Il locale chiude ma lui non chiude con me…. Un giorno parla della sua storia che potrebbe chiudersi mi sento colpevole anche se io non centro Con il motivo della loro discussione mi metto nei panni loro e decido io di chiudere con lui per salvare il suo rapporto e così non rispondo più ai suoi messaggi lui cerca la mia migliore amica continua a scrivermi e mi fa passare dalla parte della stronza dicendo che ci sarei sempre stata per lui e che invece me ne sono andata io rispondo ma poi do la stangata finale, passano due giorni lui mi cerca io rispondo e si ricomincia…incomincia a dirmi nomignoli dolci nel mentre lo facciamo e io continuo a non capire il suo comportamento dato che dice di amare la sua lei. Un giorno discutiamo e io le dico che questa cosa va avanti da 4 mesi e che se continua ne potrei soffrire perché tanto quella che ci perde sono io e che a lungo andare potrei provare sentimenti forti lui toglie mille scuse ma la conclusione al mio volere chiudere e che lui non vuole che non vuole lasciarmi sola che non è il momento…mi sento sempre più incasinata. I miei migliori amici trovano una villetta per 4 e invitano me e lui dopo mille rigiri toglie mille scuse alla ragazza per passare una giornata con noi… Non so più cosa mi passa per la testa. Come può amare la sua ragazza è comportarsi così? Nel suo sa che deve fare una scelta ?cosa le passa per la testa ? Datemi il vostro parere…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    mary -

    Cosa devi pensare?? E’ una situazione che A LUI FA COMODO. Ti sta bene essere sua al 50%?? Se sì ok, ma non è difficile sapere cosa pensare. Lui non prova sentimenti per te, si voleva divertire considerando che con la sua fidanzata non ci sta benissimo. Non la lascia come molti uomini perché fa comodo avere la donna fissa, con cui uscire, stare in compagnia, fare sesso. Tutti vantaggi, come vedi. Gli uomini sono opportunisti se vogliono in modo disgustoso.
    Devi capire che questo qui non è capace di amare, né te né la sua ragazza, che infatti sta tradendo, quindi mentendo, quindi si sta comportando da meschino alle sue spalle. Tu ti stai prestando al tradimento e fai male, principalmente perchè già ti sta accadendo che non pensi bene di te, stai male con te. E’ ovvio che stai male con te, perché ti stai prestando ad essere un giocattolo. Questo tipo di uomini che tengono il piede in due scarpe vanno lasciati soli con la loro vigliaccheria, e non aspettarti che un uomo così possa amare, né te né nessun altra appunto, proprio perché come vedi non si fanno problemi a tradire, ingannare la loro lei, e a usare un’altra donna per il sesso. Questi sono comportamenti di persone che sanno amare qualcuno secondo te? Amano solo loro stessi. Ciao.

  2. 2
    Aton -

    L’uomo non è monogamo se non come risultato di una forte coercizione di tipo sociale o religioso. La nostra generazione si è ormai affrancata dalle pastoie giudaico-cristiane che non ci appartengono più e stanno avendo il loro epigono nell’attuale papa, che sta buttando tutto in vacca facendo battute cretine nelle occasioni ufficiali. Il cervello maschile è uguale, nell’archeopallio, a quello del topo di Schwan (che ha il record di copule al minuto primo) ed è differente da quello della donna, perciò la natura maschile è tenere il piede nel maggior numero di scarpe possibile. Dato che la vostra situazione non produce danno a nessuno (non avete figli da mantenere o educare) ma, anzi, produce benessere ad (almeno) tre persone, di che vi preoccupate? Il mondo ha bisogno di benessere , non di musi lunghi. La tua amica è solo invidiosa, lasciala perdere, voi femmine siete fatte così ma non è colpa vostra, è il testosterone che è mancato tra la sesta e l’ottava settimana in pancia di vostra madre.

  3. 3
    sarah -

    invece di chiederti cosa pensa lui chiediti come fai a guardarti allo specchio! Non mi sembra che nessuno ti abbia puntato una pistola addosso per puttanare con questo qua, lui ti viene dietro per le tue gambe aperte e tu stai lì come un cagnolino a dire si e a fare la passiva, questo non ama nessuno, solo tante parole e tante balle e tu che ci stai ancora dietro, se davvero pensassi a quello che STATE facendo alla sua donna taglieresti i contatti, lo sapevi che era impegnato e te ne sei fregata, vergognati.

    @Aton
    “L’uomo non è monogamo se non come risultato di una forte coercizione di tipo sociale o religioso.”
    allora smettetela di piangere che volete la donna sincera e fedele o puttani con quelle della tua specie o stai zitto, un po’ di coerenza. Siamo umani e facciamo delle scelte, inutile continuare con le storie di coercizioni e strozzate varie, ragiona con la tua testa o, nel tuo caso, col tuo giocattolino, in questa storia raccontata non c’è benessere ma menzogne.

  4. 4
    Aton -

    @sarah
    Dicendo “l’uomo” intendevo l’uomo, non la donna. La donna, di natura, è monogama.

  5. 5
    markus -

    Il classico triangolo amoroso, lui lei l’altra, secondo me dovresti essere tu a chiederti cosa vuoi, perchè quello che vuole lui mi pare abbastanza chiaro…e stanco della sua donna, ma allo stesso tempo è pigro e vigliacco e non vuole mollarla, allora si sfoga con te, che non si capisce bene cosa vuoi, vuoi fare l’amante? Vuoi che si metta con te? Deciditi per Dio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili