Salta i links e vai al contenuto

Convivo da poco però mi sono innamorato di un’altra

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

138 commenti

Pagine: 1 12 13 14

  1. 131
    cramer -

    A due anni di distanza dalla vicenda mi trovo su questa pagina e..sono proprio curiosa, come è andata a finire?

  2. 132
    venere -

    Come è andata a finire?

  3. 133
    io -

    chissà chissà se il vigliaccone sta ancora con la camerierina…
    senza entrare nel personale, parlavo giusto ieri con un’amica psicoterapeuta..
    il problema di questi “uomini” è che sono adolescenti…e gli manca un passaggio per riuscire ad amare.. i motivi sono i più disparati, ma quando si avvicinano a un sentimento vero o a una responsabilità.. o non lo riconoscono e mentono a se stessi oppure fuggono come delle lepri verso realtà che conoscono bene… in questo caso il nostro fedifrago guarda caso appena iniziata una convivenza, e quindi un impegno serio e che comporta dei “rischi”, si è infatuato della cameriera, che dopo un mese manco conosce, è un’estranea, ma dice di essere già innamorato, e poi dice di non essere sicuro al 100% di esserne innamorato, vive la “drammaticità” dell’infatuazione concentrandosi su quella per fuggire alla responsabilità della convivenza.. probabilmente la ragazza la amava, ma si è cagato addosso perchè ha 15 anni nella testa e ha paura di questi sentimenti.. quindi ritorna alle cose instabili a cui è abituato, cioè la cameriera molto più giovane (che quindi non richiederà chissà che storia super impegnativa di figli e convivenze varie) che è disposta ad aspettarlo anche se lui è impegnato (e questo la farà interessare ancora di più a lui perchè diventa una sfida)… poi c’è la componente clandestinità che rende tutto molto più “drammatico” ed emozionante…. ma quando la cameriera (perchè spero che la povera fidanzata sia stata lasciata libera di trovare un uomo adulto) diventerà ordinaria…non darà più le farfalle allo stomaco dell’infatuazione (che non è amore!!!) allora perderà di attrattiva…e gli scenari sono due… o viene sostituita subito dal prossimo grande amore, o si sviluppa un sentimento…da cui il leprotto marzolino di nuovo fuggirà…verso una commessa o un’impiegata.che ha tanto in comune con lui e lo capisce.. e “sai, penso di essere innamorato!!!!”

  4. 134
    biancabianca -

    Tu non hai 30 anni ma ne meriti 30 di galera. Piu che al cuor, tu non comandi al cxxxo e sei per come hai esposto il tutto, un immaturo. Meriteresti che entrambe sapendo del tuo agito ignobile ti mollassero, inoltre che restassi solo e da solo per sempre. Chi ha il seme dell’egoismo non merita amore. Perche tu pensi solo a te, sei come il bimbo viziato a cui hanno regalato un gioco nuovo e del vecchio che gli ha fatto sempre compagnia se ne strafrega! Ma le persone con le loro anime non sono giochi. Tu hai cmq sporcato il sentimento che loro provano per te! Sedia elettrica!

  5. 135
    maria grazia -

    “Tu non hai 30 anni ma ne meriti 30 di galera. Piu che al cuor, tu non comandi al cxxxo”

    Devo dire che a volte rimango proprio estasiata dall’ ironia pungente della nostra bianca 🙂

  6. 136
    biancabianca -

    @mariagrazia grazie ma sai è la mano che parte da sola. Vi sono lad in cui non ci si (mi) può esimere

  7. 137
    maria grazia -

    “è la mano che parte da sola.”

    Lo comprendo bianca. in certi casi è inevitabile FAR PARTIRE la mano “da sola”..

  8. 138
    rossana -

    Biancabianca,
    mi piace leggerti, sempre, anche se a volte ti percepisco un pochino tanto pesante per i miei gusti ma… conoscendoti ormai da qualche mese… ti trovo speciale così come sei! 🙂

    un abbraccio.

Pagine: 1 12 13 14

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili