Salta i links e vai al contenuto

Consapevolezza che cresce… e sogni segreti!

Lettere scritte dall'autore  Adele.

Quando una storia finisce e non per causa tua, ti senti che ti hanno rubato qualcosa. Immagini tutto quello che avresti potuto fare ed essere e non potrai più esserlo, perché quella persona ti ha negato un futuro con lei. Che pensieri assurdi, eppure così banali.
Poi il tempo passa e non ricordi più quello che è stato, la mente si difende annulla i ricordi più dolorosi, quindi la sensazione che non hai un futuro si attenuta. Aumenti la percezione del mondo che ti circonda. Non senti più solo i battiti frenetici del tuo cuore, ma percepisci spazio e movimento attorno a te. Non ci sei più solo tu e solo il tuo dolore, ma il mondo che riprende a fluire….respiri, apri gli occhi gonfi di lacrime e forse sorridi, perché il gelo che ti attanagliava l’anima, comincia a sciogliersi. Certo ricadi… anche più volte, ma poi pensi che le briciole che ti venivano donate le scambiavi per enormi gesti d’amore.
L’amore è stare vicino alla persona amata senza farla soffrire, amare è prendersi cura, amare è nel bene e nel male, amare è voler costruire un rapporto, amare è volersi cullare, coccolare, amare è accettare l’altro per quello che è, anche la parte più oscura, amare è prendersi per mano e camminare insieme…..per una vita intera.
Quindi mi giro, vedo il mio passato e l’abisso tra l’amore e quello che io avevo. Posso quindi ancora desiderarlo quel passato in cui AMORE non c’era? In cui io non ero amata e non potevo quindi amare? NO certo che no.
Io voglio di più, lo pretendo, per il diritto che abbiamo di essere felici.
Non devo dimenticare, non devo dimenticare la lezione che sto apprendendo giorno per giorno. Non devo dimenticare il bene che voglio a me stessa, il diritto che ho di essere amata per come sono e di amare a pieno delle mie possibilità.
E quindi è ora di andare avanti senza paura…senza vergognarsi se ancora verso qualche lacrima, ma serena, fiduciosa che camminando si incontrano persone. Saranno amici. Saranno conoscenti, alcuni li perderò per strada, altri li riscoprirò e poi forse infine lui…che mi aspettava ignaro…ma che in realtà non era altro che nato per amare ME.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Consapevolezza che cresce… e sogni segreti!

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    sat -

    Bellissima . . .

  2. 2
    Silvia -

    grazie…
    sono nella stessa situazione e proprio in questo momento in lacrime…in lacrime pensando al vuoto che mi è restato, al sentirmi così presa giro…singhiozzo pensando a tutto l’amore che ho dato, immaturo e paranoico senza dubbio, ma senz’altro vero. e in cambio il nulla.
    sono arrabbiata, furiosa con me stessa per l’investimento sbagliato, per essermi amata così poco, per non essere stata in grado di rispettarmi.
    ora annaspo, tremo pensando al vuoto che sento, alla delusione, alla paura del silenzio…e a quel senso di sfiducia che mi sento crescere dentro.
    però tu un sorriso me l’hai strappato, e un po’ di forza in più…il coraggio di pretendere. leggere le tue righe e sentirmi “capita”

    GRAZIE!!!
    Buona giornata

  3. 3
    Adele. -

    Ciao Silvia….i giorni passano e le cose NON mi sembrano più chiare, MA fanno meno male.
    Mi sento un pochino meglio. Più bella.
    Di solito quando finisce una storia, ci si sente una vera SCHIFEZZA. E voglio tanto stare bene.
    Vedo in giro le persone cosa hanno e mi dico che voglio lo stesso.
    Quindi perseguo il mio obiettivo. Ora che so cosa voglio, devo solo impegnarmi a non cedere…a non cadere di nuovo.

    A tutti è passato questo disperato senso di vuoto che ora ti attanaglia e di futro rubato, e lo si legge qui, nei miglioni di post scritti..passerà anche a noi.

    SAT, vai avanti sempre!

  4. 4
    Deluso976 -

    Grazie di cuore Adele,
    che bella la tua lettera!!!Infonde tanta speranza e fiducia, anche a me, che vivo (ormai da tre mesi….) questo senso di futuro, di sogno rubato, un “limbo”, un “bambino mai nato”, un fiore reciso quando mi aspettavo che sarebbe cresciuto stupendo e profumato, che con la sua fragranza avrebbe invaso il mondo circostante. Non c’era bisogno del sole, la luce in quei giorni eravamo noi….piccoli gesti che il mio cuore accoglieva, piangendo di gioia, emozioni che, chissà, se un giorno, potrò rivivere. Amare è condividere, apprezzare, dell’altro/a anche i difetti, senza cercare, per forza, di trasformarli in pregi. Amore è coprire, sopportare tutto, è verità, è serenità, è dare tutto di sè, anche la vita. Per quella persona darei anche la vita, ma lei non lo sa, nè lo crederà…..è bastato un attimo per condannarmi, per fare a meno di me, anzi di noi. Dove non c’è perdono, non puo esserci amore. Grazie, ancora!!!!

  5. 5
    caridad -

    fantastica sembra di vedere me stessa sei grande

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili