Salta i links e vai al contenuto

Confusione, rabbia, tristezza

Lettere scritte dall'autore  mergrey

Sintetizzare quello che vivo in questo periodo è una bella impresa, ci proverò. Sono stanca di ciò che mi circonda, provo rabbia e tanta tristezza per la separazione dei miei e i problemi economici che si susseguono da anni ormai nella mia famiglia. L’università va male, sono pigra, svogliata, non riesco a darmi una svegliata per dare una svolta. Ho una relazione da quasi 3anni con un ragazzo che sento mi supporti poco rispetto a ciò che mi aspetto, che tra l’altro non mi sfiora con un dito, e sento mancanza di contatto fisico “liberatorio”, ciò mi ha spinta nelle braccia di un ragazzo.. che mi considera esclusivamente per rapporti fisici e non ricambia il bene che io gli voglio. Non so dove sbattere la testa né che mi stia capitando ma non riesco a gestire tutto questo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Confusione, rabbia, tristezza

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    Daniele -

    Rendersi conto dei problemi che abbiamo è un passo fondamentale, e te l’hai fatto. Prendere piena coscienza ed ammettere il proprio malessere, il proprio disagio costituisce un’ottima base da cui provare a ripartire, piano piano. Certe cose non possiamo controllarle, quindi bisogna anche essere molto fortunati. Eccome! Però nel nostro piccolo qualcosa possiamo fare. Non tutto insieme. Sarebbe controproducente, ci sconvolgerebbe e il fallimento sarebbe dietro l’angolo. Però piano piano possiamo dare una piega diversa alle cose. Nel tuo caso, ti consiglierei di risolvere la situazione col tuo ragazzo. Se non provi più niente per lui non trascinare il tuo rapporto. Non merita quello che gli stai facendo e non lo meriti neanche te. Ciò ti sta creando solo ulteriori problemi. Il tradimento è una cosa grave, ed il fatto che tu abbia i tuoi problemi non costituisce assolutamente una giustificazione. Dopo tutto siamo esseri razionali e non possiamo giocare con la vita degli altri nascondendoci dietro il fumo della “mancanza di attenzioni e di supporto”. Valuta se allontanando definitivamente questa persona puoi cominciare a ricostruire il tuo rapporto col tuo ragazzo. Parlando apertamente, perché i problemi si risolvono partendo da un dialogo maturo e costruttivo. Altrimenti, se ritieni che il terzo possa darti ciò di cui hai bisogno e senti qualcosa per lui, allora dovresti sapere quale decisione prendere. Spesso ciò che dobbiamo fare già lo sappiamo ma non vogliamo ammetterlo, per comodità, pigrizia, mancanza di rispetto o quant’altro.
    Lasciarsi trascinare dagli eventi è il torto peggiore che possiamo farci. Nulla ti vieta inoltre di interrompere entrambe le relazioni. Ci vuole coraggio, ma ti sentiresti forse padrona della tua vita. La vita è dura. C’è chi è messo peggio, ma ognuno vive la propria. Ma ti ripeto, comincia, un passo alla volta, a dare alla tua vita la direzione che vorresti darle.
    Un saluto. Noi siamo qua!

  2. 2
    Birba -

    Hai bisogno di una svolta e la troverai,come? Trovati un lavoretto se riesci quando hai tempi buchi, tipo nel weekend se studi oppure fai una cosa e lascia in sospeso l’università e trovati un lavoro che ti occupi la mente e ti darà meno problemi economici di quelli che dici. Comunque puoi lasciare il tuo ragazzo invece di tradirlo con chicchessia che non è una gran cosa…

  3. 3
    paoletto -

    brutta situazione….lascia entrambi e studia….forse è l’unica cosa giusta!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili